SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Costa Concordia e Lolita Bosco “protagonisti” di Ventimilarighesottoimari in giallo

Ospiti Luca Cari e Virginia Piccolillo con il loro libro sul dramma del 2012 e Gabriella Genisi con le indagini della commissaria

Ventimilarighesottoimari

Martedì 23 agosto appuntamento con la quarta giornata di Ventimilarighesottoimari in giallo, il festival del noir e del giallo civile di Senigallia organizzato dal Comune in collaborazione con la Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare, giunto alla sua undicesima edizione.

Alle ore 18,30 nei giardini della scuola Pascoli il programma prevede l’attesa presentazione del libro “Apnea” dedicato alla tragedia della Costa Concordia scritto da Luca Cari, responsabile della comunicazione in emergenza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, e dalla giornalista del “Corriere della SeraVirginia Piccolillo. Come tutti ricorderanno il 13 gennaio 2012 la nave da crociera Costa Concordia con oltre quattromila persone a bordo scivolò verso il mare dopo un “inchino” suicida a novanta metri dall’isola del Giglio. Mentre la barca imbarcava acqua otto pompieri salirono a bordo riuscendo a strappare alla morte centinaia di persone intrappolate e ferite. In “Apnea” per la prima volta la tragedia della Costa Concordia viene raccontata dalla viva voce di coloro che hanno compiuto un’impresa eccezionale. A distanza di dieci anni da quell’evento drammatico gli otto coprotagonisti, insieme al loro Comandante, svelano cosa è successo veramente dentro le viscere di una vera e propria città galleggiante. Gli autori converseranno con la giornalista del Resto del Carlino Silvia Santarelli.

Protagonista dell’appuntamento serale della rassegna nei giardini della scuola Pascoli, anticipato alle ore 21,00 per consentire poi agli spettatori di assistere allo spettacolo di fuochi pirotecnici in programma sul lungomare dalle 22,30, sarà la scrittrice pugliese Gabriella Genisi dalla cui penna è nata il personaggio della commissaria più amata d’Italia Lolita Lobosco. Proprio all’ultimo dei suoi nove romanzi gialli incentrati su Lolita Lobosco, dal titolo “Terrarossa”, è dedicato l’incontro di Senigallia nel corso del quale Gabriella Genisi sarà intervistata da Paolo Mirti, curatore del festival. Al centro della vicenda narrata in Terrarossa c’è il ritrovamento del cadavere di una giovane imprenditrice attivista per i diritti dei braccianti. L’ipotesi del suicidio, da subito la più battuta, non convince la commissaria Lobosco che non esita ad immergersi nelle acque torbide del caporalato per fare affiorare la verità. Ai romanzi di Gabriella Genisi è ispirata la serie televisiva: “Le indagini di Lolita Lobosco” apparsa sui Rai 1 con l’attrice Luisa Ranieri nella parte di Lolita.

In caso di maltempo gli incontri si svolgeranno presso il teatro La Fenice.

Presso la Galleria Expo Ex è possibile visitare la mostra curata dalla Fondazione Rosellini “90 anni di Giallo Italiano” che ripercorre le tappe di questo fenomeno editoriale, esponendo libri rari ed illustrazioni originali. La mostra, ad ingresso gratuito, è aperta dalle ore 19,00 alle ore 22,30.

Tutti gli incontri del festival del giallo, che proseguiranno fino al 25 agosto, sono ad ingresso gratuito. Per informazioni ed approfondimenti www.ventimilarighesottoimari.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura