SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mal di schiena: cause e sintomi del dolore al rachide

Mal di schiena spesso causato da situazioni sul posto di lavoro

Sedia da ufficio

Il mal di schiena è una patologia che accomuna milioni e milioni di persone in tutto il mondo. Può essere davvero molto doloroso e addirittura debilitante.

Costringe a letto e a riposo diverse persone che non possono fare nulla, se non imbottirsi di antidolorifici tipo FANS, antinfiammatori locali e fasce termiche. Sebbene alcuni rimedi, compresi quelli che sfruttano gli ingredienti naturali come l’arnica di montagna, siano molto validi, è bene interrogarsi prima su quali siano le cause che stanno dietro al mal di schiena. Solo conoscendo le cause è possibile intervenire e prevenire il dolore alla schiena.

Al lavoro

Il mal di schiena spesso è causato da situazioni sul posto di lavoro. Chi per lavoro solleva, trasporta, trascina o spinge carichi pesanti è facile che a fine giornata abbia dolore. Succede perché non si usa una modalità corretta e si provoca un danno ai muscoli del rachide. Diverse persone soffrono di mal di schiena perché stanno in posizione seduta per diverse ore al giorno senza pause. Spesso non ci sono delle sedie e scrivanie per l’ufficioergonomiche che possono davvero fare la differenza. Le sedute ergonomiche sono annoverate tra i dispositivi per la la sicurezza e salute sul posto di lavoro. Chi non dovesse esserne provvisto, si rivolga immediatamente al responsabile della sicurezza per far presente il problema.

Anche chi guida ha il medesimo problema a fine giornata. Chi invece sta in piedi per diverse ore al giorno è facile che avverta dolore dai piedi alla schiena. Sebbene la posizione sia diametralmente opposta alla precedente, l’effetto è pressoché identico, cioè male e dolore. L’uso di scarpe migliori può essere di aiuto a chi trascorre la maggior parte della giornata lavorativa in posizione eretta.

La lombalgia è spesso legata a delle contratture e stiramenti muscolari in seguito a sollevamento di pesi o bruschi piegamenti. Invece, il dolore nella parte alta della schiena si spiega in tanti modi diversi: infiammazione locale, postura scorretta, eccessivo sforzo, infortunio sportivo.

Le attività quotidiane

Tuttavia, ci sono anche attività quotidiane che possono provocare un forte dolore alla schiena. Tante persone si piegano in modo errato quando devono sollevare un peso, compresi quelli più leggeri. Ripetere un movimento errato più e più volte può essere molto dannoso per il dorso. Anche solo stare seduti sul divano in una posizione scorretta causa danni inimmaginabili. Sebbene a un primo esame, ci si direbbe comodi, la schiena è in una posizione scorretta. Alcune vertebre sono schiacciare e il peso è mal distribuito. Ce ne si accorge solo una volta che si prova da alzarsi: il dolore percorre tutta la lunghezza della schiena.

Un ruolo decisivo lo riveste anche il materasso di casa che se consumato e consunto non può garantire il giusto sostengo al rachide. Invece di alzarsi dal letto riposati e rigenerati, il dolore è peggio di prima; è un chiaro segno della necessità di cambiare materasso il prima possibile. Prendere freddo è altresì da annoverare tra le cause del mal di schiena perché provoca infiammazione locale.

Articolo Pubbliredazionale
Pubblicato Mercoledì 9 marzo, 2022 
alle ore 10:53
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno