SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende

PD Senigallia, affitti palestre: “Chiediamo una revisione radicale del provvedimento”

"Venga praticata una politica di agevolazione con l'applicazione di tariffe migliorative anche rispetto al periodo pre pandemico"

1.036 Letture
commenti
Palasport Campo Boario

Con l’aumento del 400% delle tariffe che le società sportive devono pagare per l’affitto delle palestre e con la riduzione di quegli spazi a disposizione (Palazzetto dello Sport, palestra Campo Boario, palestra Leopardi, palestra Belardi, palestra Marchetti, palestra Vallone, palestra Puccini, palestra Montignano, palestra Rodari, palestra Pascoli), l’amministrazione comunale dà un chiaro esempio di come vuole promuovere l’attività sportiva nella nostra città.

Praticare costantemente uno sport non serve solo a garantire lo stato di salute e lo “stare in forma”; l’attività sportiva è un momento di socializzazione fondamentale soprattutto per i giovani; praticando lo sport, di squadra o individuale, i giovani imparano a competere sì ma a rispettare le regole e l’avversario, imparano il concetto di lealtà e di fare squadra. Lo sport, come la scuola e la famiglia, trasmette valori e principi che aiutano a formare la personalità, aiutano la crescita e la consapevolezza di far parte di una comunità.

Le giunte di centrosinistra hanno sempre capito benissimo il ruolo dello sport per la società, per la nostra città, e per questo hanno praticato una politica di prezzi che ha sempre favorito lo sviluppo delle società sportive e la partecipazione di giovani e meno giovani.

Le società sportive hanno subito pesantemente le conseguenze della pandemia e, appena possibile, tutte hanno reagito con maturità applicando regole rigorose e poco gradite ma che i praticanti hanno rispettato pur di riprendere l’attività.

Ora che le società cominciavano ad intravedere in un certo qual modo un ritorno alla normalità pre pandemia, arriva il provvedimento dell’amministrazione comunale che interrompe questa tendenza positiva aggiungendo un ulteriore ostacolo alle società e ai praticati, che per alcune realtà sarà invalicabile.

Il Partito Democratico non solo chiede la revisione radicale del provvedimento ma chiede, per venire incontro alle difficoltà incontrate dalle società per la pandemia, che venga praticata una politica di agevolazione con l’applicazione di tariffe migliorative anche rispetto al periodo pre pandemico in modo da promuovere un’attività di così grande importanza per tutti e per fare in modo che lo sport non diventi un pratica per pochi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno