SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia

Summer Jamboree 2021, è tempo di bilanci

"Con un bilancio più che positivo, che è andato oltre le aspettative iniziali visto l'attuale scenario mondiale, si conclude l'edizione della ripartenza"

Summer Jamboree

Con un bilancio più che positivo, che è andato oltre le aspettative iniziali visto l’attuale scenario mondiale, si conclude l’edizione della ripartenza del Summer Jamboree svoltosi a Senigallia dal 30 luglio all’8 agosto.

Le piazze dedicate al Festival (Rocca Roveresca, Piazza del Duca, Piazza Garibaldi) hanno visto più volte il sold out delle capienze previste che, seppure ridotte rispetto agli anni precedenti, hanno potuto accogliere ogni giorno migliaia di presenze.

Tantissime le persone giunte da varie parti d’Europa ed Italia per tornare a respirare le atmosfere magiche della “Hottest Rockin’ Holiday on Earth” ed a condividere le buone vibrazioni in cui ci si può immergere al Summer Jamboree.

Un pubblico che dal palco del festival gli organizzatori Angelo Di Liberto e Alessandro Piccinini hanno voluto ringraziare per l’affetto e l’educazione e per essersi messi in gioco nel condividere questa edizione un po’ folle e coraggiosa, resistendo a non ballare e manifestando con gentilezza un grande rispetto delle regole. “Un pubblico davvero Rock’n’Roll nell’accezione che più ci rappresenta”. Insieme al pubblico i ringraziamenti vanno ad uno staff incredibile di persone che hanno lavorato al Summer Jamboree in ogni contesto, esprimendo la propria professionalità e il proprio impegno al massimo perché tutto andasse per il meglio. Insieme a loro la garanzia di una sicurezza ineccepibile grazie al lavoro instancabile e attento delle forze di polizia e del vice questore Maurizio Agostino Licari.

Vista così anche se fermi è davvero un sogno – ha esordito il Sindaco di Senigallia Massimo Olivetti durante i saluti del Festival – Perché due mesi fa sembrava che Alessandro e Angelo fossero i visionari. In realtà devo dire che hanno avuto ragione loro e quindi mi auguro che il 2022 possa rivedere il Summer Jamboree qui, questa volta ballando. Però debbo dire che anche se siete fermi siete bellissimi. È una manifestazione bellissima e grazie di aver riempito questa città perché era per noi molto importante la vostra presenza. Un grazie soprattutto ad Angelo e Alessandro perché senza di loro tutto questo non si sarebbe potuto fare”.

Anche la stella del cinema Denise Tantucci intervenendo sul palco ha voluto manifestare il suo grande apprezzamento per il Summer Jamboree: “Oltre a dire che amo questo festival da tantissimi anni sono felice di trovarlo quest’anno in particolare. Grazie all’impegno che ci avete messo, all’amore che ci mettete perché si vede tantissimo ed è molto bello”.

Lo stesso Dario Salvatori di ritorno a Roma da Senigallia, non si è voluto perdere questa edizione che segna un nuovo inizio: “Se si attendeva un segnale di fedeltà e di continuità da parte dei rock and rollers lovers nei confronti del Summer Jamboree – ha detto Salvatori – quel segnale non solo è arrivato ma si è manifestato in modo consapevole e carico di amore. Lunga vita di swing e rock’n’roll al festival che tutto il mondo ci invidia”.

Fotografie, stories, post, narrazione video del Festival che hanno visto la regia di Sergio Canneto ed il lavoro di oltre 20 persone dedicate tra videomaker, fotografi, operatori, tecnici, sono state seguite con grande attenzione attraverso i canali on-line del Summer Jamboree registrando numeri molto importanti. I post dedicati Summer Jamboree 2021 hanno infatti registrato una copertura di oltre 1,5 milioni di contatti tra facebook e Instagram. I video dedicati al festival hanno ricevuto oltre 800.000 visualizzazioni. Il sito Summerjamboree.com, nel periodo a ridosso del Festival ha registrato oltre 111.000 visitatori unici con più di 270.000 pagine visualizzate.

Summer Jamboree
Pubblicato Lunedì 9 agosto, 2021 
alle ore 16:59
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 3 commenti
favi umberto 2021-08-10 08:00:06
BRAVIIII!!! E coraggio alla prossima ! con i migliori auspici e con la speranza che non manchi l'appoggio di chi deve!!!!
Caprone 2021-08-10 10:22:31
Tutto questo gran afflusso io non l'ho visto.. infatti non ci sono numeri nel comunicato, ma un generico aspettative superate e tanti bla-bla.
Caro sindaco, sogno o incubo? Visionari o imprenditori che portano acqua al proprio mulino?

Torno sul punto che da anni mi preme far capire alla gente, che quando si parla di cultura anni 50 si parla dell'inizio del globalizzazione di un'economia che si è mangiato il futuro dei vostri figli/nipoti, (ah è scienza! vedi ultimo report Ipcc ) .quando i vostri occhi vedono le sfilate di quei bei carrozzoni, con le persone a bordo felici e sorridenti i miei occhi si connettono al cervello e pensano che ad oggi ciò non è spettacolo, ma assomiglia molto di più ad un corteo funebre.
Glauco G. 2021-08-10 14:26:38
Aspettiamo i numeri di presenze prima di capire se quanto speso dal comune è risultato conveniente oppure no..i contatti su internet non portano nulla alla città..portano solo le presenze fisiche....se le presenze erano basse (come penso) a causa della limitata apertura degli eventi ..allora tutti i soldi spesi erano troppi e possono essere serviti solo per manterene in città questo evento (in ottica di un futuro migliore)...dal prossimo anno..secondo me...bisogna considerare anche questo..non possiamo perdere l'evento ma non possiamo nemmeno passare anni in passivo a causa dell'evento...come sempre detto...tentare di tenerlo ok..ma bisogna anche avere la lucidità di cercare alternative così da avere maggior potere contrattuale e non rimanere ostaggi dell'evento...serve aletrnativa...non dobbiamo sederci e sperare che vada sempre bene con il Summer J...per il resto...@Caprone a livello teorico condivido...noi..dal dopoguerra fino ad oggi abbiamo subito un disastro (quindi sia di sdx che di sx)..anche durante il boom economico...mentre l'Italia cresceva bene...in parte...allo stesso tempo..molti erano intenti a scarvarci una bella fossa...una fossa che ha portato l'Italia ad un livello di arretratezza e debito elevatissimo...ma il summer non ha nulla a che vedere con questa cosa..si parla di cultura di vita...di una cultura più americana che Italiana..epoche lontane dalle nostre riportate ad oggi e nella nostra città.....tutto qui...non si festeggia una politica ma una cultura musicale e una giovinezza che non pensava al partito di turno oppure a come portare la fibra in tutte le case...non pensava a postare foto e a creare storie sul telefonino...a vivere di messaggi mandati al vicino di sedia.......non ci vedo nulla di male ..altro che funerale..è un alleggerire un po la vita da funerale che facciamo oggi...per come la vedo io...e te lo dice uno che non ama l'evento ma non lo critica nemmeno.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura