SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Poeti Franco Immobiliare Senigallia - Vendita immobili residenziali e commerciali

Senigallia, maxi multa per un venditore ambulante di cocco

Per lui un verbale di 5mila euro

2.495 Letture
commenti
L'estate al mare di Senigallia, spiaggia di velluto

Maxi multa di 5mila euro per un venditore di cocco abusivo sorpreso in spiaggia mentre trasportava il prodotto già tagliato e pronto per essere venduto. A finire nei guai un cittadino di origini bengalesi per la vendita abusiva sull’arenile.

Ad allertare la Polizia locale sarebbe stato il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Marcello Liverani. L’uomo ha cercato di dileguarsi disfacendosi della merce ma nel giro di poco è stato raggiunto, portato al Comando della polizia locale di piazza Garibaldi per gli accertamenti del caso e multato. Oramai da diverse stagioni è severamente vietato vendere generi alimentari, sull’arenile per una questione sanitaria.

Commenti
Ci sono 4 commenti
octagon 2021-07-20 13:17:37
Queste son soddisfazioni!
Mario2 2021-07-20 15:44:30
Che strano, quando li chiamo io mi dicono sempre che sono impegnati in qualche altra attività, in 20 anni non li ho mai trovati liberi....
mik76
mik76 2021-07-20 18:43:49
Sicuramente li pagherà….è proprio il caso di dire forti con i deboli e deboli con i forti
Glauco G. 2021-07-21 09:42:23
Quindi ora sappiamo che il riposo sotto l'ombrellone del Sig. Liverani vale 5mila euro. Non sono a favore dei venditori ambulanti illegali e sono il primo a dire che vanno sicuramente combattuti ...ma non combattuti in questo metodo....il commercio va combattuto dalla testa e non dalla coda...e poi..tra tutti i venditori ambulanti..quello che porta il cocco è quello che da meno fastidio di tutti (credo)..perchè non ti viene sotto l'ombrellone e insiste 5 minuti e alcuni anche per vedere se hai preziosi nella borsa ecc....comunaue...bisogna anche dire che... tanto non pagherà mai la multa e andrà in "lidi migliori" come fanno tutti ma ...è davvero assurdo che ancora siamo fermi a leggi inadeguate che provano a combattere il fenomeno con metodi palesemente inefficaci...è assurdo accanirsi con chi porta le merci e lasciamo sempre liberi (stano) chi le merci le fa arrivare nelle mani dei "Vucumprà". Il Sig. Liverani...se vuole fare qualcosa di importante per combattere questo fenomeno..non si deve limitare ad alzare il telefono quando sta sotto l'ombrellone a prendere il sole (beato lui che lo puo fare)..ma deve iniziare a scoprire dove sono i depositi delle merci..chi fornisce i prodotti..ecc. allora si che leggeremo un articolo dove avrà fatto qualcosa di importante per combattere il fenomeno..ora ha solo fatto una azione da "fenomeno" (non in senso positivo) e l'unica cosa che mi viene in mente quando leggo queste cose è che lui sta al mare e io ancora non posso godermi un po di riposo ...magari mangiando del buon cocco (tranquilli...comprato al centro commerciale).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura