SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Panzini in prima fila per la riqualificazione ambientale

Tre classi in particolare 3°C, 3°B e 4°B hanno lavorato su tre proposte di riqualificazione ambientale delle aree verdi nei pressi del fiume Misa

Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia
Panzini in prima fila per la riqualificazione ambientale

L’Istituto d’Istruzione Superiore Alfredo Panzini di Senigallia non è nuovo a progetti di carattere ambientale; quest’anno ha aderito al progetto nazionale in rete di educazione civica denominato “Cives Up”, a cui hanno aderito alcune delle classi ad indirizzo Turistico Sportivo. Tre classi in particolare 3°C, 3°B e 4°B hanno lavorato su tre proposte di riqualificazione ambientale delle aree verdi nei pressi del fiume Misa. Sono scaturiti tre progetti: il “Parco dell’airone”, il “Green and gym park” e “Parco Misa Ecofitness”.

Questa attività che ha visto coinvolti anche i docenti dei rispettivi Consigli di classe ha richiesto un intero anno scolastico sia pur nelle difficoltà legate al Covid-19 e i prodotti di tanto lavoro verranno presentati il prossimo 26 maggio, alla presenza del Sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti, di alcuni assessori e del Dirigente Scolastico dell’Istituto, Alessandro Impoco.

Un valido apporto alla definizione del progetto è arrivato dall’Associazione Confluenze il cui presidente Luciano Montesi confida che i lavori degli alunni possano rientrare in una ben più ampia e ambiziosa prospettiva; ovvero la creazione di un Parco Urbano del Misa. L’area individuata è quella parte del fiume a ridosso del centro urbano che va dal Borgo Coltellone al centro commerciale “IL Molino” fino a Borgo Bicchia. Le attività hanno previsto interventi sul campo, perlustrazioni del territorio, interviste, sondaggi e un tuffo nella storia di questo fiume a cui Senigallia è legata nel bene e nel male.

Gli studenti hanno prima seguito una formazione specifica sugli strumenti progettuali da utilizzare, hanno poi lavorato divisi in gruppi capaci ideare e proporre diverse soluzioni tra le quali anche la sostenibilità ambientale e la diffusione della pratica sportiva. A tal fine tra le proposte da consegnare idealmente all’amministrazione il 26 maggio c’è quella di dotare queste aree di punti attrezzati e creare così un vero e proprio percorso fitness fruibile a tutti, partendo dai bambini fino ad arrivare ai più adulti, anche di età avanzata.

Il progetto infine prevede anche una apposita campagna di comunicazione centrata su un apposito slogan, già coniato, che intende fondere due aspetti principali: la cura dell’ambiente e l’importanza dell’attività fisica, tralasciando anche per un secondo ciò che oggi fa parte preponderante della nostra vita quotidiana: il telefonino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura