SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Sayonara Senigallia - La tua casa lontano da casa - Vi aspettiamo per l\'estate 2021

Senigallia: al via le vaccinazioni nella sede dei Vigili del Fuoco

Da venerdì, per le persone dai 70 ai 79 anni

1.303 Letture
commenti
vaccinazioni

Al via venerdì 9 aprile nella palestra del polo didattico della sede senigalliese dei Vigili del Fuoco, lungo la Strada Arceviese, le vaccinazioni anti-covid per le persone tra i 70 e i 79 anni.


La sede, scelta dopo un lungo braccio di ferro con Asur che avrebbe preferito il PalaPanzini, accoglierà le vaccinazioni di Senigallia e della sua vallata.

In questi giorni coloro che hanno già prenotato il proprio turno stanno ricevendo al cellulare il messaggio sul cambio della sede: al momento della prenotazione infatti era stata indicato come luogo scelto la palestra dell’Ipsia di via Rosmini, dove le linee vaccinali vengono invece smantellate per trasferirsi da venerdì nella sola sede dei Vigili del Fuoco.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Glauco G. 2021-04-08 16:37:25
Che figata...marchaito come si faceva con gli ebrei durante la 2 guerra mondiale...che geni questi dittatori...hanno inventato la spilletta così da marchiare chi fa il bravo e chi è il mostro...come quando (in senso opposto) marchiavano gli ebrei con la spilletta con la stella di david così da capire chi era meritevole di vita e chi no..complimenti..le spillette sono una genialata...così tutti sapranno achi insultare e chi elogiare...noi non abbiamo proprio capito come stanno le coise..mica loro che negano di viere sotto regole di dittautra...complimenti!! spero però che queste spille siano pagate da chi le inventa e non con soldi pubblici..spero davvero che nessuno spenda nemmeno 4 euro di soldi pubblici per questa pagliacciata delle spille. servono soldi per altre cose..tipo rifare la sanità ITALIANA che è stata una delle vere ragioni di questo casino.
mik76
mik76 2021-04-10 14:35:06
Quindi una spilletta con scritto io sono vaccinato (peraltro non ho letto da nessuna parte che sia in vendita o venga regalata) viene equiparata ai “marchi” fatti nei campi di sterminio!!! Oltre al vaccino covid ce ne vorrebbe uno contro l’idiozia ma temo che per quest’ultimo ci siano troppe varianti in giro da esaminare. Povera Italia
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura