SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane denunciato e sanzionato alla stazione Fs di Senigallia

Per porto abusivo d'arma e violazione delle norme anti-covid

2.210 Letture
Un commento
Controlli della Polizia alla stazione ferroviaria di Senigallia

Nel pomeriggio, gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Senigallia, impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio, mentre transitavano in zona Stazione, notavano un soggetto seduto sulle panchine ubicate presso il parcheggio antistante.


Il giovane, alla vista dei poliziotti, si alzava repentinamente dalla panchina e tentava di allontanarsi ma veniva fermato.

Gli agenti accertavano trattarsi di una persona (D.P.M., 20 anni, senegalese) che poco tempo addietro era già stata sanzionata poiché trovata in possesso di sostanze stupefacenti.

Pertanto i poliziotti decidevano di effettuare un controllo più approfondito.

Seppur non venisse rinvenuto stupefacente, gli agenti, nello zainetto del giovane, trovavano un coltello da cucina con manico lungo 33 cm.

Poiché il ragazzo non riusciva a fornire una valida giustificazione circa il possesso dell’arma, i poliziotti provvedevano a sottoporre a sequestro penale il coltello ed il ventenne veniva deferito in stato di libertà per il reato di porto abusivo d’arma.

Inoltre considerato che il giovane è residente in provincia di Pesaro ed in assenza di adeguata giustificazione, questi veniva multato secondo le attuali normative anti-covid, applicando una sanzione amministrativa pari a 400 euro.

Foto di repertorio

Andrea Pongetti
Pubblicato Martedì 16 marzo, 2021 
alle ore 17:47
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Solo un commento
Glauco G. 2021-03-17 14:42:07
Felice che ancora, ogni tanto, si segnalano i vari "delinquanti" ma credo che, anche questo controllo....fosse finalizzato alla multa da 400 euro..e di riflesso il ritrovamento dell'"arma". vabbè dai..un soggetto segnalato in più..ovviamente liberi di rifare tuto quello che vuole perchè la legge prevede solo tiramenti di orecchie per uno che porta un "coltello" che può anche uccidere un essere umano..ma ben 400 euro perchè era seduto sulla panchina a Senigallia....strana la vita
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura