SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Editoria on-line

Maurizio Mangialardi ospite per un’intervista alla redazione di Senigallia Notizie – VIDEO

Un confronto con il Capogruppo PD in Consiglio sull'operato dell'opposizione in Regione e altre tematiche d'attualità

Maurizio Mangialardi

Venerdì 5 febbraio, la redazione di Senigallia Notizie ha avuto ospite il Capogruppo PD in Consiglio Maurizio Mangialardi, nonché ex sindaco della città di Senigallia, per un confronto su alcune dibattute questioni di interesse regionale e non.


“Maurizio Mangialardi si sente un tecnico o un politico ?” Una chiara allusione per avere un parere riguardo all’attuale questione che il Governo italiano ha dovuto affrontare negli ultimo giorni. Ciò che accade al vertice dello Stato ha inevitabilmente conseguenze dirette sulle singole Regioni e per il neo Consigliere Mangialardi c’è grande fiducia e aspettative nel nuovo Governo Draghi, definito da lui tanto tecnico quanto capace di essere anche politico.

Passando dallo Stato alla Regione e in questo caso all’opposizione della Giunta regionale delle Marche, alla domanda “Quali sono le proposte intraprese dall’PD finora ? “, Mangialardi apre le porte al tanto discusso tema della scuola.

A suo dire il PD, ha da subito spinto per un’organizzazione anticipata dei rientri a scuola, con l’obbiettivo di non trovarsi impreparati una vota avuto il via libera al rientro in classe.” Perché non dedicare lo screening agli insegnanti, al personale ATA e ai ragazzi ? Facendolo in maniera sistematica, per garantire un rientro sicuro a scuola” Questa la proposta inizialmente avanzata dall’opposizione e respinta dalla Giunta Acquaroli.

Sul fronte scolastico dunque, all’interno della Regione Marche, non si è trovata una linea comune di pensiero, ma sono anche altri i temi recentemente sollevati che hanno acceso delicati dibattiti. Dopo che il Consiglio ha respinto la mozione presentata dalla Consigliera Manuela Bora (PD), sull’applicazione della legge 194 e sul diritto di abortire in linea con le indicazioni del Ministero della Salute, tempestive sono arrivate le polemiche al centrodestra marchigiano.

I diritti sanciti dalla legge 194, sono stati dunque messi in discussione dalla maggioranza regionale, ma il Capogruppo del PD Mangialardi assicura il loro totale impegno per garantire l’aborto farmacologico nei consultori e dunque la somministrazione della pillola Ru486, come previsto dalla circolare ministeriale. “Se la circolare non dovesse bastare”, spiega Mangialardi “Bisogna attivarsi con il nuovo Governo e il Parlamento, per far si che la legge chiarisca questo passaggio. Troppe regioni iniziano a disattendere quello che è un diritto”.

Turismo, vaccini e altre questioni sono state poi discusse con Maurizio Mangialardi nella seconda parte dell’intervista che sarà pubblicata nei prossimi giorni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura