SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Belenchia Servizi Immobiliari - Amministrazione condomini Senigallia - Nuova sede

“Vaccinazione persone fragili, maggioranza respinge la proposta”

"Decisione grave della Giunta regionale"

1.191 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi

“Con una decisione sconcertante e mai vista prima, il centrodestra ha respinto l’iscrizione all’ordine del giorno del consiglio regionale di una mozione presentata dal Partito Democratico volta a inserire nell’elenco delle persone che vanno vaccinate in via prioritaria i soggetti più deboli e a rischio di ogni età, ovvero coloro che sono affetti da comorbidità severa, immunodeficienza o disabilità che frequentano i servizi semiresidenziali, così come gli operatori dei servizi diurni e domiciliari.

Dietro questo incomprensibile atteggiamento espresso sia dalla maggioranza in sede di riunione dei capigruppo, sia nel diniego dichiarato in aula dal capogruppo di Forza Italia Jessica Marcozzi, si cela ancora una volta quel mix di arroganza e incompetenza proprio della giunta regionale, la quale, pur di non confrontarsi con l’opposizione su azioni concrete per arginare questa drammatica pandemia, non esita a penalizzare anche i soggetti più deboli del nostro territorio e i lavoratori che si adoperano per garantire loro servizi efficaci e di qualità.

Quello compiuto dalla maggioranza è davvero un grave errore, perché la proposta da noi presentata avrebbe permesso di integrare, senza togliere niente a nessuno, l’elenco delle categorie già previste dal Piano nazionale delle vaccinazioni anti-Covid, che contempla già il personale sanitario e sociosanitario, i residenti, il personale delle Residenze sociosanitarie per anziani e le persone ultraottantenni”.

Così il gruppo assembleare del Partito Democratico sulla mancata iscrizione all’ordine del giorno del Consiglio regionale della mozione riguardante la vaccinazione di persone “fragili” e operatori servizi diurni e domiciliari.

Commenti
Ci sono 3 commenti
frulla_48
frulla_48 2021-01-13 17:13:34
l' Ass. Saltamartini ieri in Consiglio Regionale: "i disabili e i pazienti fragili faranno per PRIMI i tamponi dopo personale sanitario e ospiti in R.S.A" rispondendo cosi alla critica politica inesistente di Maurizio Mangialardi, consigliere Regionale del PD.

Lui addossa erroneamente alla maggioranza di Acquaroli responsabilità per la non "iscrizione all’ordine del giorno del consiglio regionale di una mozione presentata dal Partito Democratico volta a inserire nell’elenco delle persone che vanno vaccinate, in via prioritaria i soggetti più deboli e a rischio di ogni età...", ma sa beniimo che non c'era bisogno della mozione perchè la Regione applicava già la direttiva nazionale che prevede quanto richiesto dall'ex Sindaco e dal PD e che l'Ass. Saltamartini aveva già attuato pubblicamente e ieri ribadito in Consiglio.

L'errore del comunicato di Mangialardi è tutto nella risposta dell'Assessore che ribadisce l'indirizzo REGIONALE di vaccinare i disabili per PRIMI, dopo i sanitari e gli ospiti della R.S.A.
La disabilità e la fragilità non sono di destra nè di sinistra ma di tutti e non si danno interpretazioni politiche di parte.
Se poi Mangialardi vuole un confronto pubblico siamo sempre pronti, di noi conosce nomi, cognomi e facce.

Piacerebbe anche che nostri comunicati avessero cittadinanza presso tutti i media locali ma purtroppo alle volte non accade e questo ci dispiace perchè il dialogo e punti di vista diversi sono sintomo di democrazia e di trasparenza per i cittadini.
alessandropirani 2021-01-14 15:42:16
Cingolani Frulla basta a piangere. Nel 2015 ti sei pure candidato con Mangialardi...non sei credibile.
(...omissis...).
Glauco G. 2021-01-15 13:12:07
E' ufficiale..il PD porta ad un livello superiore le "critiche" che si fanno all'avversario...se prima la destra poangeva a prescindere (senza logica..bastava criticare quello che non si faceva oppure si criticava che si faceva male)...ora il PD (tramite Mnagialardi) ha iniziato a criticare pure le proprie proposte accettate....fantastico...praticamente criticano anhe qundo danno retta alle parole del PD....complimenti...ovviamente hanno fatto una cosa scontata...una procedura che non è figlia di Mnaglairdi ma del buon senso e anche di procedure già comunicate dal governo....ma è davvero stupendo leggere che Mangilardi critica pure quello.....opppure...oppure ho preso un granchio..qui non critica l'idea ma critica il fatto che la dx non sta seguendo le direttive nazionali (prima chi ha bisogno in poche parole)...quindi mi viene da pensare..ma dove sta Mangialrdi? Al mare no perchè fa freddo...in casa a vedere Maria de Filippi, Barbara dd'Urso e Signorini? punta al grande fratello? no perchè bastava asspettare, capire e parlare in regione...così da tenersi al passo ed essere informato sulle vicende politiche di regione...secondo me Mangialrdi è più ferrato con il grande fratello e amici di Maria più che la regione... Ex sindaco..svegliaaaaaaa
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura