SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, da 3 novembre didattica a distanza 100% alle superiori

Il provvedimento resterà in vigore fino al 24 novembre

Aula scolastica, scuola

Le scuole superiori marchigiane adotteranno la didattica a distanza, per tutti gli alunni, da martedì 3 novembre. E’ quanto previsto dallanuova ordinanza, che il Presidente Francesco Acquaroli ha firmato nelle ultime ore.

Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e paritarie, proseguiranno le lezioni “da remoto” (didattica digitale integrata) al 100%, con la possibilità di svolgere, in presenza, le attività laboratoriali previste dai rispettivi ordinamenti, le verifiche scritte, le lezioni per gli alunni con bisogni educativi speciali e per quelli che hanno difficoltà di collegamento telematico dal domicilio.

A spingere il governatore alla decisione gli ultimi dati forniti dal Ministero dell’Istruzione e dall’Ufficio Scolastico Regionale dai quali risulta che nella settimana dal 19 al 24 ottobre, sono risultati positivi 555 studenti (0,2%), 149 docenti (0,6%) e 36 appartenenti al personale non docente (0,5%). La scorsa settimana erano in quarantena 356 insegnanti, 61 persone appartenenti al personale non docente e 5.831 studenti (il 2,9% del totale).

È un provvedimento – commenta Acquaroli – che assumiamo con la consapevolezza di dover contrastare lo sviluppo della pandemia anche attraverso misure flessibili di insegnamento, garantendo, alle fasce deboli della popolazione scolastica, la possibilità di proseguire l’anno scolastico in presenza“. I dati confermano “maggiore circolazione virale e incremento costante di contagi nelle comunità scolastiche”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura