SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Debutto domenica 11 ottobre per l’itinerario “Terra e Luce” sulle orme di Mario Giacomelli

L'iniziativa si terrà a partire dalle ore 9.00

Il Segreto di Paracelso - Esordio letterario di Roberto Marconi - Compralo a Senigallia e on-line
Itinerario "Terra e Luce"

Domenica 11 ottobre verrà inaugurato il cammino “Terra e Luce” realizzato dall’Associazione Confluenze, progetto che si inserisce nell’ambito della “Settimana del Pianeta Terra”, festival di divulgazione scientifica con eventi dedicati alle Geoscienze che si svolgono su tutto il territorio italiano.

L’itinerario non ha unicamente un fine artistico ma rappresenta il cuore di un progetto che mira a sensibilizzare chi lo percorre sui cambiamenti del paesaggio rurale dovuti all’agricoltura meccanizzata. Un percorso ad anello di circa 10 km che collega alcuni luoghi da cui Mario Giacomelli ha effettuato diversi celebri scatti.

Il percorso si sviluppa in una vasta zona della campagna senigalliese nella zona sud di Senigallia.

Si parte dalla prima stazione (A, B) situata nella Frazione di Sant’Angelo, all’inizio di Borgo Marzi, nella piazzola di fronte alla scuola primaria. Per proseguire si va verso la strada provinciale, si svolta a sinistra e, dopo 100 m, a destra si imbocca Strada del Ferriero per svoltare a destra su Costa dei Fabbri e la si percorre fino in fondo dove si trova il Contry House Sant’Angelo. L’Associazione ha inoltre lavorato per trovare un passaggio alternativo a quello della Strada Provinciale percorribile in caso di bel tempo.

Per raggiungere la terza bisogna tornare sulla strada provinciale e percorrerla verso monte per almeno 1,5 km fino ad imboccare a destra Strada della Querciabella, dopo circa 1,2 km sulla sinistra si trova la terza stazione. Per raggiungere la quarta ed ultima stazione si prosegue lungo Strada della Querciabella e, al bivio, svoltare a destra su Strada del Crocifisso. Si scende a questo punto per circa 500 m e si raggiunge il luogo in cui l’itinerario si conclude. Per ritornare al punto di partenza proseguire lungo Strada del Crocifisso e poi imboccare, sulla destra, Strada della Ruffina.

Le singole stazioni sono segnalate sul posto da dei pannelli informativi dove troveranno la foto di Giacomelli messa a confronto con il paesaggio attuale. Attraverso un QR code sarà inoltre possibile accedere ad ulteriori informazioni.

Nella camminata inaugurale saranno presenti alcuni autori del libro “Mario Giacomelli Terra e Luce” che forniranno informazioni in ciascuna stazione.

In particolare saranno presenti: Luciano Montesi, Simona Guerra, Olivia Nesci, Walter Bastari, Simone Giacomelli, Katiuscia Biondi Giacomelli, Marco Lion, Carlo Vernelli, Dimitri Giardini, Giorgio Sagrati e Lorenzo Cicconi Massi.

L’itinerario proposto e curato dall’Associazione Confluenze è un’occasione per un turismo lento tra le nostre dolci colline, ben abbinato con cucina della tradizione, vino e formaggio di produzione a km zero.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura