SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dal sindaco Mangialardi gli auguri per il nuovo anno scolastico alle porte

"Oggi Senigallia può vantare scuole e istituti tra i più prestigiosi e all’avanguardia in ambito regionale"

1.048 Letture
commenti
Netservice - Realizzazione e promozione siti web
Maurizio Mangialardi

Il saluto del sindaco Mangialardi agli insegnanti, agli studenti e al personale scolastico per l’avvio del nuovo anno: “Ogni risorsa destinata alla pubblica istruzione è un investimento sul futuro, non un costo”.

“Come da tradizione, voglio rivolgere a studenti, insegnanti e personale scolastico della nostra città il mio più sincero e caloroso augurio affinché il nuovo anno possa soddisfare tutte le loro aspirazioni, i loro progetti e i loro sogni. Un saluto particolare va alle bambine e ai bambini che inizieranno quel fantastico viaggio per diventare le cittadine e i cittadini di domani, e alle ragazze e ai ragazzi che tra pochi mesi affronteranno l’esame di maturità, primo grande passo di accesso al mondo degli adulti.

Oggi, che da sindaco mi accingo a salutarvi per l’ultima volta, sento ancora più forte l’emozione che ho vissuto in questi dieci anni a ogni nuovo inizio di anno scolastico.

Un momento importante per tutta la città e che rappresenta il culmine del costante lavoro svolto insieme a tante persone – dirigenti scolastici, professori, famiglie e organizzazioni sindacali – e a enti come la Provincia di Ancona e la Regione Marche, con l’unico obiettivo di costruire un sistema formativo d’eccellenza.

Un impegno che ha dato importanti risultati se, come è vero, oggi Senigallia può vantare scuole e istituti di ogni ordine e grado tra i più prestigiosi e all’avanguardia in ambito regionale, e in alcuni casi anche nazionale, grazie a strutture moderne, sicure, pienamente rispondenti alle esigenze didattiche, e servizi a domanda individuale di assoluta qualità.

Risultati che mi riempiono di orgoglio e che, ne sono certo, contribuiranno anche nei prossimi anni a far crescere la qualità dell’offerta formativa cittadina, educando alla cittadinanza attiva, al senso critico, all’inclusione sociale le nuove generazioni. È da questa sfida, infatti, che passa inevitabilmente l’edificazione di una società solidale, capace di affrontare con visione e prospettiva le sfide del futuro.

Sappiamo bene come la drammatica pandemia che nello spazio di pochi mesi ha radicalmente cambiato il mondo, abbia segnato profondamente anche il mondo della scuola. Voglio però dire che altrettanto grande è stato lo sforzo messo in atto dalle istituzioni locali per permettere la ripartenza delle lezioni in presenza, in modo sicuro e continuo. Ovviamente l’amministrazione comunale proseguirà il monitoraggio delle varie scuole, in modo da intervenire tempestivamente nella soluzione di eventuali problemi.

Di certo, però, c’è che il Covid ha fatto emergere la stringente esigenza di rivedere le politiche che per anni hanno ridimensionato la scuola tagliando fondi e organici. Una politica che ho cercato sempre di contrastare, partendo dalla mia esperienza di insegnante che ha sempre considerato ogni risorsa destinata alla scuola non un costo, ma un investimento per la crescita dei territori. E credo che i numeri e i fatti che fotografano quanto avvenuto a Senigallia in quest’ultimo decennio stiano lì a dimostrarlo.

La sfida che oggi hanno di fronte le istituzioni è proprio questa: tornare a impiegare risorse sul sistema formativo. Ed è una sfida che per me è già un impegno.

Buon anno scolastico a tutti”.

Commenti
Ci sono 6 commenti
fatima
fatima 2020-09-13 18:46:57
D'accordo che tutti gli istituti a Senigallia magari sono buoni, ma il Perticari (e non lo dico solo io...) proprio no!!!
mik76
mik76 2020-09-13 20:38:38
Con un ministro dell’istruzione come abbiamo noi (per intenderci quella che appartiene alla linea politica di cui sta elemosinando i voti fatto salvo averne detto sempre peste e corna) più che gli auguri servono gli scongiuri. Come ha detto De Luca c’è una cosa che va oltre la politica, si chiama dignità
Paolo Battisti
Paolo Battisti 2020-09-14 08:48:41
https://www.senigallianotizie.it/1327515481/battisti-senigallia-non-ascolta-il-ministero-e-tiene-le-scuole-chiuse-per-le-elezioni
Paolo Battisti
Paolo Battisti 2020-09-14 08:50:12
BATTISTI: Senigallia non ascolta il Ministero e tiene le scuole chiuse per le elezioni
Dopo la Sanità, anche la Scuola abbandonata dall'Amministrazione

Da settimane gruppi di cittadini hanno chiesto al Sindaco Mangialardi, come suggerito dal Ministero, di trovare spazi alternativi per i seggi elettorali, in modo da non far chiudere le scuole durante le elezioni. Ma ho saputo che Mangialardi da un anno non fa più il Sindaco, pur continuando a prendere lo stipendio, perché si è dedicato completamente alla carriera politica. E quindi si è completamente disinteressato, oltre all'Ospedale, anche delle scuole.
Nel frattempo il Comune di Ostra ha recepito le indicazioni del Ministero dell’Interno individuando locali alternativi per i seggi elettorali.
Il sindaco Fanesi ha comunicato che l’amministrazione comunale non svolgerà i seggi elettorali all’interno degli istituti scolastici. Sono infatti stati individuati punti alternativi idonei ad essere sede di seggi elettorali. La sollecitazione arrivata a tutti comuni dal ministero dell’interno era funzionale proprio a preservare gli istituti scolastici, che lunedì hanno regolarmente i battenti accogliendo alunni e studenti, dal notevole flusso di elettori che il 20-21 settembre circoleranno all’interno degli edifici scolastici stessi. Senigallia dispone di decine di locali per far svolgere le elezioni in altri sedi. In alcune città i Sindaci hanno chiesto delle tende all'Esercito per farle diventare seggi elettorali. Da noi non è stato fatto nulla.

A questo ulteriore triste primato di Senigallia, aggiungiamo che nella nostra città sicuramente ci sarà il ballottaggio per il Sindaco il 4 ottobre, quindi le scuole interessate rimarranno nuovamente chiuse. Dopo la tragedia del Covid, che ha tenuto in casa gli alunni per mesi, abbiamo anche a che fare anche l'inefficienza del Comune.

Paolo Battisti (Candidato Sindaco l'altra Senigallia con la sinistra)
Glauco G. 2020-09-14 12:54:04
Ma su che base si dichiara "Un impegno che ha dato importanti risultati se, come è vero, oggi Senigallia può vantare scuole e istituti di ogni ordine e grado tra i più prestigiosi e all’avanguardia in ambito regionale, e in alcuni casi anche nazionale, grazie a strutture moderne, sicure, pienamente rispondenti alle esigenze didattiche, e servizi a domanda individuale di assoluta qualità." Credo che ogni sindaco di Italia potrà affermare la stessa identica cosa...tanto è un dato totalmente soggettivo e a totale carico dello scrivente...quindi ogni Sindaco oppure persona può dirlo ....esiste una calssifica che lo attesta? attendo la classifica dove ogni istituto di Senigallia risulterà al veritice.....l'Istituto di Istruzione Superiore A. Panzini può dire la sua (credo) ma poi? imprtessionante come si scrive senza dati oggettivi ma soarando solo cose che fanno comodo al candidato di turno (e ved che lo fanno tutt) spero che in pochi crederanno alle parole e in molti, ogni volta, chiedono i dati oggettivi che fanno da fondamenta quanto dite ..per ora..ogbi cosa che ho chiesto è caduta nel vuoto...vediamo se mi pubblichierete qualcosa che attesta che tutti i nostri istituti sono al top nell'sistruzione Reagionale (escluso il sopracitato Panzini che quello è un dato oggettivo visti i priemi "credo" vinti negli anni). Altra cosa..ha accettato la sfida che gli è stata lanciata? oppure ancora punta solo Slavini? che nulla importa alle marche di cosa pensa Salvini politico ma solo cosa pensa il suo candidato (che lei però non vuole vedere perchè evidentemente non treputa all'latezza di un confronto con lei. Io quell'incontro lo vedo come un Salvini che lancia la sfida a Trum...Ma lei accetta cineve con un suo "pari grado"? attendo dati e risposta alla "sfida politica".
mik76
mik76 2020-09-14 17:25:20
Aggiungerei anche i complimenti per la programmazione fenomenale per la quale da oggi hanno iniziato i lavori di rifacimento del manto stradale delle vie limitrofe alla "montagnola". Lavori che voglio caldamente sperare durino solo 1 giorno visto che quella è una via di comunicazione importante per raggiungere i 3 complessi scolastici presenti a pochi metri (Aquilone, Puccini e San Vincenzo) nonché per raggiungere il luogo di partenza degli autobus che portano i bambini alla cesanella. Farli qualche settimana fa quando le scuole erano chiuse così da evitare di congestionare il traffico mattutino sarebbe stato troppo intelligente per voi?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!