SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Tombe ipogee, riprenderemo a lottare”

Il Comitato si è costituito ufficialmente a maggio 2020

L'ingresso del Cimitero delle Grazie a Senigallia (parte bassa)
Ci giungono segnalazioni cittadine di incuria nel cimitero di Senigallia per quello che riguarda la raccolta rifiuti e la potatura del verde.
 

Siamo andati sul posto a verificare e constatando la veridicità della situazione abbiamo chiesto al Comune l’Accesso agli atti del bando di gara che ha assegnato la manutenzione del nostro Cimitero.
 
La mail inviata è del 03 luglio 2020 e pertanto, come confermato dai gentili impiegati dell’Ufficio, siamo in attesa di ricevere la documentazione.
 
Nel frattempo ricordiamo ancora la vicenda che ci ha “obbligato” a costituirci come Comitato Cittadino Tombe Ipogee di Senigallia.
 
Venuti a conoscenza  dell’ ordinanza n.138 del 29 marzo 2019 che impedisce di seppellire i nostri cari nelle tombe Ipogee (un po’ sopra e un po’ sotto terra) facciamo un primo comunicato chiedendo a Mangialardi che ha emanato l’ordinanza: Sig. Sindaco dove seppelliremo i nostri cari?
 
Inascoltati dall’Amministrazione, come ormai lo sono stati tutti i Comitati nati in questo ultimo lustro,  coraggiosamente e testardamente andiamo avanti.
 
Interveniamo sulle radio locali chiedendo un intervento al Sindaco che non obblighi i cittadini a comperare loculi Comunali al costo di 3.000 l’uno e lontano dalla tomba di famiglia.
 
Il 20 maggio 2020 facciamo una mail informativa a tutti i consiglieri comunali sulla problematica con richiesta di cambiare l’atto amministrativo: silenzio assoluto.
 
Incontriamo l’Assessore Campanile il 22 maggio che si prende l’impegno di darci una risposta che ancora aspettiamo.
 
Nel frattempo, essendo  scaduti i termini e non essendo stato possibile fare ricorso al TAR, inviamo una lettera di autotutela al Sindaco, al Dirigente del Servizio Finanziario del Comune e al Prefetto: anche qui nessuna risposta ufficiale. 
 
Facciamo anche un ricorso  al Presidente della Repubblica e proseguiamo ancora con conferenze stampa, interviste radiofoniche, comunicati stampa e incontro con il Vescovo di Senigallia.
 
Non vedendo risultati chiediamo un nuovo incontro al Sindaco che pone le sue condizioni per riceverci. Non essendo d’accordo facciamo una irruzione pacifica il 18 Ottobre in Comune dove abbiamo finalmente in confronto con il Sindaco Mangialardi.
In questo incontro non viene fatta dall’Amministrazione nessuna apertura alle nostre richieste anzi ci viene detto che avremmo dovuto trovare noi un tecnico della sicurezza e proporre le soluzioni.
Praticamente in quell’incontro l’onere, i costi e tutta  la burocrazia della questione cimiteriale di 1500 concessionari di manufatti cimiteriali viene spostata dal Comune ai cittadini. Facile !!
 
Abbiamo proseguito comunque nella lotta con conferenze pubbliche e  incontri con i dirigenti dell’Area Tecnica che anzi hanno aggravato la situazione con linee guida capestro che hanno vessato anche economicamente i cittadini. Su questo il comitato ha presentato un Esposto.
 
Per far capire la gravità della situazione: al Cimitero delle Grazie di Senigallia erano rimasti n.5 loculi disponibili, ma poi con l’arrivo del Covid19 è stato messo in mostra tutto il disagio del non poter seppellire i nostri cari pur avendo loculi vuoti nelle tome ipogee di famiglia.
 
La pandemia  ha praticamente fermato la nostra azione che ora però riprendiamo con forza anche per esserci costituiti come Comitato Cittadino il 19 Maggio 2020. 
Che sia tutto fatto per far spendere ai cittadini??
 
Da
Comitato Tombe Ipogee
Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 20 agosto, 2020 
alle ore 10:43
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!