SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Corpus Christi: anteprima all’Arena Gabbiano

Solo lunedì 3 agosto sarà in programmazione a Senigallia il nuovo film di Jan Komasa, candidato all'Oscar 2020

Corpus Christi - scena del film

Come ogni estate, con l’arrivo del mese di agosto l’arena Gabbiano inizierà a proporre alcune grandi anteprime della prossima stagione cinematografica, che vengono concesse dalle case di distribuzione per eccezionali spettacoli unici con settimane e talvolta mesi di anticipo rispetto alla programmata uscita sul territorio nazionale.

Lunedì 3 agosto l’arena senigalliese ospiterà il primo di questi appuntamenti, proiettando l’attesissimo Corpus Christi, una pellicola diretta dal polacco Jan Komasa, che ha già ottenuto in altri Paesi straordinari consensi, tanto da aver ricevuto la nomination all’Oscar come miglior film internazionale, corsa nella quale è stato superato solamente da Parasite.

Il giovane protagonista, Daniel, ha venti anni quando sperimenta una trasformazione spirituale: mentre vive in un centro di detenzione giovanile, vorrebbe diventare sacerdote, aspirazione resa impossibile dalla sua fedina penale. Spedito per buona condotta a lavorare in un laboratorio di falegname in una piccola comunità cittadina, finirà per un equivoco a prendere il controllo della parrocchia locale, che sta tentando di uscire da una tragedia che l’ha segnata profondamente. Qui il giovane seminarista mancato cercherà di adattarsi sfruttando innate doti predicatore e le esperienze acquisite in riformatorio.

Presentato allo scorso festival di Venezia, il film di Komasa si ispira ad eventi realmente accaduti al margine della società polacca, che sta producendo negli ultimi anni opere filmiche di grande impatto (ricordiamo almeno il recente Cold War, di Pawel Pawlikowski, che già aveva vinto l’Oscar cinque anni prima con Ida). Il regista propone un chiaro confronto generazionale sulle materie dei dogmi e del riformismo cattolico, criticando al tempo stesso gli abusi della cultura tradizionale da parte del potere temporale. Ma sono davvero molteplici gli aspetti tematici che rendono il film un vero e proprio invito alla riflessione.

Dal punto di vista tecnico, oltre alla notevole qualità di immagine e messa in scena, caratterizzata da un gusto visivo molto ricercato, è stata molto apprezzata l’eccellente intepretazione di Bartosz Bielenia (Daniel) nel suo ruolo pastorale, in cui ha saputo ben mettere a nudo la profonda solitudine di un ragazzo trovatosi a vestire un abito illegittimo per le istituzioni, ma anche di renderlo mai così vero, potente e reale per le persone toccate intimamente dalla sua predicazione.

Corpus Christi sarà in programma al Gabbiano solamente la sera di lunedì, a partire dalle ore 21:30. Un’occasione imperdibile per i tanti amanti di cinema, se consideriamo che in seguito l’uscita della pellicola su tutto il territorio nazionale avverrà solamente dal 29 ottobre prossimo.

In caso di maltempo gli spettacoli saranno effettuati nella sala interna, dotata di impianto ad aria condizionata.
Per chi voglia saltare la fila alla cassa ricordiamo che è sempre possibile acquistare i biglietti in prevendita online sul sito www.cinemagabbiano.it/ol

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!