SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Rinvio a giudizio non scontato, necessario trovare verità su alluvione Senigallia”

Roberto Paradisi: "ho apprezzato la difesa di Mangialardi, sorpreso invece da attacchi a lavoro Procura"

2.297 Letture
commenti
L'alluvione di Senigallia, 3 maggio 2014: il sottopasso di viale IV Novembre

Non era scontato il rinvio a giudizio di tutti gli imputati nel processo per l’alluvione a Senigallia.

Senza nessuna ansia giustizialista, ma con estrema serenità (anche per doveroso rispetto degli imputati), va oggi detto che il processo che finalmente si aprirà il prossimo anno sarà comunque un momento necessario di approfondimento e ricerca della verità e della giustizia.

Ho apprezzato in modo particolare la discussione dell’avv. Magistrelli, che difende il sindaco di Senigallia, mentre mi hanno sorpreso alcune posizioni in cui vi è stata l’impressione di un acritico attacco al lavoro della Procura, in modo particolare in relazione alle contestazioni sui lavori (mai fatti o eseguiti malamente) sugli argini del Misa e alla incredibile realizzazione del “Percorrimisa” in cui sono stati utilizzati fondi destinati alla mitigazione dei rischi per realizzare una pista ciclabile.

Mi auguro intanto, in questo lasso di tempo che ci separa dall’avvio del dibattimento, che le parti civili possano essere risarcite dagli enti coinvolti e dalle loro assicurazioni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!