SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia

Omicidio a Senigallia, 73enne uccisa dal figlio 45enne: arrestato, avrebbe confessato

Il cadavere rinvenuto dai Carabinieri. L'uomo era ancora in casa in stato confusionale. La donna forse colpita alla testa

11.473 Letture
commenti
Arresto, manette ai polsi

Una donna di 73 anni, Graziella Pasquinelli, è stato trovata cadavere, nella prima serata del 16 novembre, dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia, intervenuti all’interno della sua abitazione in via Brandani, una traversa della statale Adriatica 16 nella zona della Cesanella.

I militari sono intervenuti in seguito a una segnalazione, forse inoltrata dalla ex moglie di G.B., il figlio 45enne della donna, che è stato trovato all’interno dell’abitazione in stato confusionale: a quanto si apprende, da qualche ora stava vegliando il cadavere.

L’uomo, un commerciante del centro di Senigallia, è stato tratto in arresto dai Carabinieri, poichè si sarebbe ben presto configurato lo scenario di un omicidio, forse scaturito al culmine di una lite tra madre e figlio. Il cadavere era riverso a terra, nella cucina dell’appartamento, a quanto pare con delle ferite alla testa.

Sul posto medico legale e magistrato, che hanno constatato il decesso della donna e ricondotto la morte della donna a diverse ore prima del ritrovamento. Il 45enne G.B., interrogato in caserma dai Carabinieri di Senigallia, secondo alcune indiscrezioni avrebbe confessato l’omicidio della madre.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura