SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia

Senigallia: subito al lavoro per ripristinare la spiaggia dopo la mareggiata

Operatori balneari alle prese con le onde che arrivavano fino quasi ai box office

10.143 Letture
commenti
Lo stabilimento balneare Bora Bora sulla spiaggia del lungomare Marconi, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016

Operatori balneari subito al lavoro per ripristinare la normalità dopo la mareggiata del pomeriggio di giovedì 16 giugno. A Senigallia, gli stabilimenti interessati sono praticamente tutti sia sul lungomare di ponente (in forma più lieve grazie alle scogliere presenti in mare) sia su quello di levante: chi più, chi meno, in ogni concessione si sono verificati diversi disagi.

Le problematiche sono iniziate intorno alle ore 17 circa, quando l’acqua del mare – complice il forte vento che sferzava a largo della costa – ha iniziato a salire sempre di più fino a circondare gli ombrelloni e i lettini delle prime file. A quel punto gli operatori hanno iniziato una vera e propria lotta contro il mare per evitare danni alle attrezzature: bagnini e collaboratori si sono infatti dati da fare per smontare a metà giugno i propri stabilimenti e tirare via dall’acqua lettini, sdraio, ombrelloni e attrezzature varie con le ondate che arrivavano alle ultime file. Persino le passerelle sono state spostate di diversi metri dalla forza delle onde.

Lo stabilimento balneare Bora Bora sulla spiaggia del lungomare Marconi, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Lo stabilimento balneare Bora Bora sulla spiaggia del lungomare Marconi, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Marconi, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016

E’ stata veramente dura – afferma Enzo Monachesi, titolare dei bagni Il Piccolo Lido, sul lungomare Alighieriperché siamo stati costretti a portare via almeno una dozzina di ombrelloni e quanti più lettini possibile nonostante le ondate ci arrivassero al ginocchio. E a qualcuno è andata anche peggio. Ora stiamo lavorando velocemente per ripristinare la fruibilità della spiaggia senza che venga interrotto il servizio ai bagnanti“.

Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Alighieri, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Alighieri, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Alighieri, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016

La spiaggia del lungomare Mameli, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Disagi più lievi si sono registrati sul lungomare Mameli, grazie alla presenza delle scogliere che ha quantomeno alleggerito la situazione.
Più complicata invece a levante, sul lungomare Da Vinci, dove gli stabilimenti balneari – che già soffrono anche in condizioni meno gravi per via della spiaggia ristretta – hanno dovuto fare i conti con l’acqua del mare salita fino quasi ai box office, quindi fino alla zona più lontana dalla battigia.

Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Lo stabilimento balneare bagni Gabriele sulla spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016

Io e mia moglie – racconta Gabriele Turchi, titolare dei bagni Gabriele 114/115 – abbiamo dovuto togliere una trentina di ombrelloni. Adesso però il problema riguarda la stessa spiaggia: è praticamente tornata come a maggio e quindi nuovamente da livellare. Non so se sia possibile a stagione già inoltrata. Ora ci riuniremo con le associazioni di categoria per capire come sistemare tutto senza interrompere il servizio ai bagnanti“.

Lo stabilimento balneare bagni Gabriele sulla spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016Lo stabilimento balneare bagni Gabriele sulla spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016La spiaggia del lungomare Da Vinci, a Senigallia, dopo la mareggiata del 16 giugno 2016

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 3 commenti
Bucaniere 2016-06-17 11:57:23
Ma si continuerà a voler mantenere sull'arenile certe strutture anche d'inverno !
BlackCat
BlackCat 2016-06-17 14:08:58
Chiaro, altrimenti Monachesi cosa sta a fare in consiglio comunale?
marcobagnino 2016-06-18 12:29:32
Scusate ma che c'entrano le strutture anche in inverno!! Qui si parla di attrezzature che vengono rimosse a fine stagione. Mi sernmra vogliate fare polemica a prescindere complimenti
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura