SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia

Evasione e tentati furti: tre arresti nel senigalliese

Carabinieri all'inseguimento dei malviventi da Marina a Marzocca: uno viene preso. Altri due fermati a Montemarciano

7.426 Letture
commenti
Conferenza stampa per gli arresti effettuati dai Carabinieri di Senigallia

Tre gli arresti effettuati dai Carabinieri della compagnia di Senigallia grazie ai servizi di controllo lungo tutto il territorio e alla collaborazione dei cittadini. Evasione, furto con scasso, tentato furto aggravato, danneggiamenti e resistenza a pubblico ufficiale i reati contro i quali si sono adoperati i militari di Montemarciano e Marzocca.

Un 39enne di origini dominicane è stato notato e intercettato in via Roma, a Montemarciano: l’uomo, che doveva scontare agli arresti domiciliari la condanna a due anni e otto mesi per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, è stato dichiarato in arresto per il reato di evasione.
Alessandro MarzanoSempre a Montemarciano, gli uomini guidati dal comandante della stazione, il maresciallo Alessandro Marzano, hanno fermato un 39enne rom di Falconara sorpreso a scassinare due auto in sosta nei pressi di una palestra di via Marina. L’uomo aveva appena messo a segno il furto all’interno di una Fiat Punto e si stava dedicando all’auto a fianco, una Fiat Panda, quando è stato colto in flagrante e arrestato per il reato di furto con scasso. Sottoposto a perquisizione, gli sono stati sequestrati gli attrezzai da “lavoro”: cesoie, torcia e cacciavite.

La caserma dei Carabinieri di Senigallia in via MarchettiIl terzo arrestato è un 37enne albanese residente a Chiaravalle. Ha forzato una finestra e si è introdotto in un appartamento in via degli Oleandri, a Marina di Montemarciano, pensando che all’interno non vi fosse nessuno: il proprietario era invece al piano superiore ed è sceso appena ha sentito dei rumori mettendo in fuga il ladro. Immediatamente ha allertato il 112, fornendo una descrizione sommaria del malvivente ma soprattutto dichiarando che era fuggito a bordo di una Fiat Punto. Da lì è dunque iniziata la caccia dei Carabinieri del nucleo radiomobile che, intercettata l’auto, si sono messi all’inseguimento dei due complici. Angelo BasiliI militari sono anche riusciti a bloccare l’auto prima che il conducente speronasse la gazzella e riuscisse ad aprirsi un varco per la fuga. Fuga che però è terminata a Marzocca di Senigallia e precisamente nella frazione di Castellaro, dove ha perso il controllo del mezzo finendo fuoristrada. Vistisi braccati i due hanno tentato di scappare a piedi, ma uno di loro è stato raggiunto, fermato e ammanettato dai Carabinieri. Il complice è tuttora ricercato, mentre per i tre arrestati, nonostante i diversi reati, sono scattati gli arresti domiciliari come disposto dal giudice dopo l’udienza di convalida dell’arresto.

Cleto BucciQuesti arresti, che si aggiungono alle denunce dei giorni scorsi dopo l’inseguimento da Montemarciano fino a Jesi di alcuni malviventi che avevano tentato il furto in un’abitazione privata, sono l’occasione per sottolineare un calo negli episodi criminosi registrati che nei soli primi due mesi del 2016 ha raggiunto il -11% (furti) e il -20% (reati in genere) nel territorio senigalliese e nella Valmisa. Diminuzione anche più importante se raffrontata con il 2014: in questo caso il calo si attesta sul -15% per i furti e sul -21% per i reati in genere.

Commenti
Ci sono 2 commenti
maxsanti 2016-03-16 22:13:24
Ci sarà forse un calo negli episodi criminosi ma questa sera in via delle genziane a Senigallia sono entrati in casa in tre e si sono portati via oltre a preziosi anche un prosciutto!!!!
Glauco G. 2016-03-17 10:23:26
Sempre più rispetto per i Carabinieri. Io al posto loro li avrei lasciati andar via. I Carabinieri hanno inseguito in tutti i modi i ladri, hanno subito unosperonamento e alla fine sono riusciti a catturarli. Risultato? Una macchina dei carabinieri danneggiata e il ladro ai domiciliari e quindi praticamente libero di tornare a rubare già da questa sera. Il massimo lo abbiamo con l'altro delinquente..... gira felice per la città nonostante sia ai domiciliari....viene beccato e noi che facciamo? Lo rimettiamo ai domiciliati..... bellissimo!!!!...... che tristezza le leggi Italiane.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno