SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sirene elettorali e sirene (mute e cadute nel dimenticatoio) al porto di Senigallia

Nuova Senigallia: "Il nautofono è silenzioso da due inverni. Perchè non si acquista il pezzo mancante?"

3.008 Letture
commenti
Il nautofono, la sirena al porto di Senigallia

La gente del porto, e non solo loro, ha smesso di credere alle sirene elettorali, ma ancora si strugge quando pensa alla sirena della nebbia che una volta suonava e si faceva sentire per tutta la città. Il nautofono è oramai muto da due inverni.

Da quello che ci è stato detto pare che si è in attesa di un “pezzo”, ora mancante, per la sua riattivazione, e nel frattempo la questione è caduta nel famoso “dimenticatoio politico/amministrativo”.

La sirena è sicuramente un mezzo validissimo di aiuto per i marinai in difficoltà nel rientro al porto, ma anche un simbolo della nostra cultura marinara. Va bene che ci sono i GPS, le mappe e tutto quello che vuoi, ma si tratta anche dell’ennesimo pezzo di storia, di tipicità locale che sparisce o che viene “accantonata” per dare precedenza ad altre spese. Spese per altro che a volte lasciano davvero molti dubbi sulla loro vera utilità. Ad esempio pensiamo “all’imbellettamento” del porto con la nuova illuminazione (soldi spesi) dove già c’era, per fare un esempio.

Dalle nostre informazioni che abbiamo raccolto, correggeteci se sbagliamo, la Capitaneria dice che la Marina Italiana, nella figura della MariFari, non vuole accollarsi la spesa della riparazione e ha chiesto al Comune di provvedere. Sembrerebbe che ci sia in corso un dialogo su questo “ballottaggio”. Ora gradiremmo sapere però se il dialogo è “tra sordi”, perchè in quel caso Senigallia sarà destinata a conservare solamente il ricordo della sirena.

Di fatto la Sirena è muta da due inverni nelle serate di nebbia, che non sono state poche. Certo… “la sirena non si vede mentre un abbellimento lo vedono tutti e porta più voti”, così ci hanno detto i Cittadini. Oppure la Sirena farà la stessa fine della storica “bilancia” che era posizionata in cima al molo e che, guarda caso, dopo una vita qualcuno si è accorto che era irregolare? Niente niente volete toglierci anche questo pezzo di storia senigalliese? Sappiamo che ne siete capaci, quindi è normale avere pensieri “tristi”.

Dalle nostre fonti, correggeteci anche qui se sbagliamo, il costo complessivo di una sirena con relativo montaggio si aggira sui 10.000 euro, quanto mai potrà costare il famoso “pezzo rotto e mancante”? Sicuramente meno dei 19.774,00 euro spesi per allestire il palco nella notte di Capodanno e viste le varie voci che compongono questo “totale di spesa”, noi francamente pensiamo che qualche euro poteva essere risparmiato e destinato magari all’acquisto del famoso “pezzo mancante” della sirena.

Ci sbagliamo o abbiamo un pizzico di ragione?

Chiaramente la risposta dovreste darla ai Cittadini e non a noi, perchè sono loro che si chiedono esattamente quello che noi riportiamo “nero su bianco”.

www.marcelloliverani.it
www.facebook.com/marcello.liverani1
www.facebook.com/groups/comevorrestiSenigallia/

 

Commenti
Ci sono 8 commenti
matteo 2015-01-09 09:48:59
Se la sirena è così di aiuto (cosa di cui dubito: http://www.romagnanoi.it/news/rimini/740036/-Con-gli-strumenti-di-oggi.html) allora andrebbe riparata con i soldi di chi ne è responsabile (capitaneria, marina...?) senza coinvolgere altri a casaccio, se il comune non ne è responsabile non dovrebbe spenderli.
coinvolgere la spesa per capodanno in sè è sbagliato: cosa vorrebbe dire che non si sarebbe dovuto festeggiare il capodanno per riparare la sirena? se ritiene che il comune abbia speso troppo dovrebbe contestare le singole voci di spesa spiegando come si sarebbe dovuto/potuto risparmiare, ma è un discorso che c'entra poco con la sirena, si può risparmiare ovunque, non per questo si dovrebbe usare tali soldi per spese che non spetterebbero al comune.
per quanto riguarda l'illuminazione è un lavoro che sarebbe si sarebbe dovuto fare contestualmente al rifacimento del porto, giusto che si sia fatto almeno ora visto che dovrebbero partire anche i lavori di rifacimento di alcuni edifici portuali (tutti lavori che non intaccano le casse comunali). Magari si potrebbe sfruttare proprio l'occasione per includere la sirena nella ristrutturazione globale del porto.
Poi parlare di pezzo storico di senigallia il suono di una comune sirena che era presente in quasi tutti i porti è eccessivo, a meno che questa non sia antica o legata a qualche evento storico particolare.

Sarebbe bello se TUTTI ci evitassero l'inutile campagna elettorale che si sta facendo da mesi...
Pluto
Pluto 2015-01-09 12:44:35
Matteo, la colpa non e' mai di nessuno, ancor meno del "tuo" Sindaco, che (ormai e' un dato di fatto) non ha responsabilita' a Senigallia in nessun campo, il fiume no, la sacelit no, il rossini no, l'arena italia no, le colonie dell'enel no, l'ex azienda di soggiorno no, l'hotel marche no, i marciapiedi e le strade no, le periferie e le frazioni no, il porto no. Allora dico, visto che non ha responsabilita' in nessuna di queste cose, perche' si ricandida ? Io lascerei tutto ad un'altro se sapessi di non "contare" niente e di sapere con certezza che non posso far niente per niente....no ? Facciamo cosi', gli abbassiamo lo stipendio e lo mandiamo a fare solo le Inaugurazioni e i Matrimoni, cosi' non ha problemi. Matteo, dici che chi scrive l'articolo lo fa per campagna elettorale, io ricordo che questo Liverani sono anni che scrive articoli di questo tenore, anche quando la campagna elettorale non c'era e nemmeno se ne parlava, a differenza invece dei "consiglieri" che per 5 anni se ne sono stati zitti e boni ed ora si son svegliati tutti, tutti "candidato sindaco" son diventati. Alcuni di questi candidati potrebbero avere i numeri, per altri, siamo solamente alle prove tecniche dello "zelig", anzi dei principianti di Zelig. I consiglieri criticano tutto, ma dove erano prima ? Non fatevi illudere ancora dalle false promesse e non difendete l'indifendibile, perche' la citta' e' la vostra, non la loro.
Glauco G. 2015-01-09 17:23:17
Concordo con Matteo. Trovo personalmente sciocco accusare chi in questo caso (e parlo di questo caso) non ha competenze in materia. Se poi il comune ha competenze allora ok ma non credo sia questo il caso. Ma veramente ancora esiste qualcuno che pensa che questi articoli non rientrano nella campagna elettorale? vabbè non mi metterò a convincere nessuno del contrario ma vi prego di non pensare che sia io e sia molti altri … cambiamo idea solo perché…visto che Nuova Senigallia scrive tutto l’anno allora non fa propaganda politica ma magari agisce per il bene della città e senza scopi secondari come accalappiare voti…… ma per favoreeeee. E’ sempre stato così e sempre sarà così…chi non è al “governo” non perde mai occasione e modo di criticare per screditare l’operato di chi governa.. e lo fa solo ed esclusivamente per vincere le future elezioni!! Questo modo di fare si definisce come “fare il politico e politica” purtroppo. Io la penso così e mi fa davvero ridere la tesi che siccome scrive tutto l’anno.. ora non fa campagna polita hi hi. Comunque, concordo su una cosa con il SIg. Ernesto.. la coerenza degli articoli di Nuova Senigallia… non ho mai personalmente apprezzato una sola “uscita” (e come ho sempre detto non patteggio per nessuno.. non voto da tantissimi anni e me ne frego della politica)…... personalmente non mi frega molto se la tromba suona oppure no visto che se parliamo di “simboli” cittadini.. e in questo caso portuali.. non ci siamo strappati i capelli e perso il sonno quando si è deciso di abbattere il vecchio club nautico (che reputo molto più simbolico di una tromba che segnala punto punto linea per indicare Senigallia) e che ha utilità zero alla navigazione. Non piango se durante la nebbia non sento più quel suono (visto che nemmeno mi ero accorto che era rotto e vivo a pochissimi km dal porto)… penso e spero comunque che lo ripareranno ma di certo non farò picchetti in piazza per gridare allo scandalo ..troppo ..veramente troppo di basso livello come atteggiamento per i miei gusti… tanto più che i picchetti li dovrei fare (credo) dalle parti della capitaneria di porto e non in piazza Roma.
lucas 2015-01-09 19:09:19
forse ora che si avvicinano le elezioni il nostro caro sindaco....se ci vede qualche voto da prendere la sistema la sirena ....vedrete...senigallia in totale degrado...( non per la sirena che non funziona ovviamente ).
Lassie
Lassie 2015-01-09 21:52:40
"Trovo personalmente sciocco accusare chi in questo caso (e parlo di questo caso) non ha competenze in materia."....Personalmente, come vado ripetendo sempre, prima di parlare o emettere giudizi bisognerebbe informarsi per conoscere bene le cose. Invito ufficialmente, sempre che lo voglia, il Sig. Glauco a venire con il sottoscritto dal Comandante del porto e visionare "alcune" carte. Il Sig. Glauco ha parlato e sentenziato senza sapere di accordi firmati e presi dal Comune con MariFari e la Capitaneria, senza sapere che MariFari si è scrollata di dosso la questione "sirene" in tutta Italia lasciando la decisione ai Comuni di cosa fare, senza sapere che il Comune di Senigallia, nel 2008, si accollava l'onere di gestire, con la relativa manutenzione, la sirena e prendendo in carico le relative spese e senza sapere, quindi, che il Comune disattende dal 2008 quello che lui stesso ha firmato e approvato nel Consiglio Comunale. Quindi...se il sig. Glauco vuole, sarà da me stesso accompagnato dal Comandante del porto per prendere atto se quello che ho scritto è vero oppure no. Noi facciamo i fatti e non le pugnette come altri caro sig. Glauco, e ogni volta che parliamo lo facciamo in base a documentazioni incontrovertibili che acquisiamo prima di scrivere. Capisco che eravate abituate alle favole che vi raccontavano, ma con noi non funziona così. Marcello Liverani
matteo 2015-01-10 12:15:44
Caro Ernesto, questo non è il mio sindaco, di critiche sono in grado di fargliene tante, come in molti sono in grado di fare. Inoltre io sono più sulla lunghezza d'onda che le colpe siano di tutti amministratori e opposizioni se negli ultimi 20-30 o più anni non si è combinato niente di niente per risolvere i problemi da te elencati. Detto questo perché si dovrebbe spendere anche solo 1 eurocentesimo per un qualcosa ritenuta inutile da chi se ne dovrebbe occupare? Se l'attuale sindaco non dovrebbe ricandidarsi vista l'assenza di poteri allora non lo dovrebbero fare nemmeno le opposizioni che non sono riusciti a combattere nemmeno chi di poteri non ne ha. Sarà che avrò una visione pessimistica di come sta girando il mondo.
O. Manni
O. Manni 2015-01-10 12:29:00
In generale concordo anch'io con il commento di Matteo. Nel particolare e per quel che riguarda la mia opinione personale, aggiungo che il risultato del calcolo tra i diversi fattori che sono l'utilità della sirena (?), il disagio dei residenti nel sentirla suonare la notte (!), la sua rilevanza socio culturale (!?), e non ultimo i costi, impone a questa ed alle future amministrazioni della città, di sbattersene altamente. Visti i tagli del governo centrale alla Difesa (a tal proposito fa ribrezzo solo pensare che esista un dipartimento della MM pressocchè inutile ed obsoleto come MariFar), e soprattutto agli enti locali che boccheggiano per garantire i servizi minimi, e si ritrovano a dover affrontare problemini -ini -ini tipo un'alluvione di proporzioni epocali, direi che sbattersene della sirena del porto di Senigallia, è quasi un dovere civico. Mangialardi, o anche un qualsiasi altro Sindaco di questo paese di cialtroni, fa benissimo a non tirare fuori un solo centesimo di euro per quella o altre sirene...E fa altrettanto bene la MM a fare la stessa cosa. Secondo me è dalla rilevanza e dal profondo interesse di questi argomenti trattati dall'opposizione contro questa amministrazione, che si capisce anche il perché l'attuale Sindaco stia per ora dormendo sonni tranquilli, e non si fili di striscio un "bla, bla, bla" così scadente sul piano politico. Se il più impellente dei problemi della città, tra quelli che si rinfacciano a questa amministrazione, è quella smerigliatura di gonadi della sirena del porto, spero vivamente che questa campagna elettorale passi in fretta. Il più in fretta possibile.
Glauco G. 2015-01-12 09:46:36
Guardi che io ho preso spunto dal vostro articolo “Dalle nostre informazioni che abbiamo raccolto, correggeteci se sbagliamo, la Capitaneria dice che la Marina Italiana, nella figura della MariFari, non vuole accollarsi la spesa della riparazione e ha chiesto al Comune di provvedere….”. In effetti, visto che voi non riuscite a dare informazioni ma solo critiche all’opposizione, mi dovevo documentare e non dare per scontato che il vostro scrivere era giusto. Se scrivete che MariFari NON VUOLE accollarsi una spesa, non significa che non è l’ente preposto ma solo che ora come ora (per motivi loro) non VOGLIONO farlo.... ma voi capite le cose che scrivete oppure no? E poi… ho riempito il commento con frasi tipo “SECONDO ME”, “PERSONALMENTE” ecc. tutto per far capire che il mio era un pensiero non applicato al giudizio ma solo nell’ordine delle mie personalissime idee! …Non mi va proprio di affrontare tale argomento e spero che da oggi capirà che io non GIUDICO e non SENTENZIO ma espongo dei pensieri PERSONALISSIMI. Quello che mi diverte è leggere che voi scrivete sempre critiche (e non cito “articoli” di proposito) basandovi su informazioni certe e accurate ..ho vistro quanto eravate informati sul caso del tipo della Caritas…avete tirato fuori una cozzaglia di accuse dove tutte le vostre informazioni (e non solo una parte ma tutte) erano errate oppure proprio non eravate informati… voi siete quelli dei fatti e non pugnette? Ottimo questo è facile da dimostrare no? Mi elencate i FATTI? … ditemi un po che FATTI avete fatto???Io ho sempre letto tanti ma tanti “articoli” dove si critcava l’operato degli altri …ma purtroppo non seguendovi (seguo questo sito ma non segui i partiti politici e i politici in generale..sia di dx che di sx), non ho idea dei FATTI che avete fatto e mi piacerebbe saperli….. Ultimo appunto personale… che vi devo dire? Se voi puntate sul spendere i soldi per riparare un oggetto completamernte inutile ma di solo di utilità storica (che è quello che affermate voi e forse 4 o 5 pescatori della vecchia guardia)…. Io personalmente (e ripeto personalmente) punterei su altre cose e tascurerei …anzi…..abbandonerei (in attesa di tempi migliori) l’idea di riparare una cosa totlatmente inutile! Concludo ancora dicendo che tutto quanto sopra detto è un MIO PENSIERO e non un GIUDIZIO.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura