SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si candida anche Battisti: ora in quattro in lizza per la carica di sindaco di Senigallia

Il consigliere ufficializza la candidatura nella lista civica "Senigallia Bene Comune"-FOTO

6.795 Letture
commenti
Ludoteca La Merendina Senigallia - Spazio Bambini
Paolo Battisti si candida a sindaco

Diventano quattro i candidati a sindaco del Comune di Senigallia per le elezioni comunali 2015.

Sabato 22 novembre, nella sala del Consiglio Comunale, Paolo Battisti (al centro nella foto in evidenza) – attuale consigliere di Partecipazione – ha infatti ufficializzato la sua candidatura a capo della lista civica Senigallia Bene Comune-Paolo Battisti sindaco: si aggiunge a Marcello Liverani, Maurizio Perini e al primo cittadino uscente Maurizio Mangialardi.

Senigallia Bene Comune-logoIl programma di Senigallia Bene Comune sarà presentato più avanti ma intanto Battisti preannuncia le linee guida: “sarò supportato – oltre che da Senigallia Bene Comune – da Partecipazionee da un’altra lista civica che vedrà il contributo delle frazioni e magari di alcuni dei comitati di cittadini nati in questi anni. Siamo completamente slegati dai partiti, non abbiamo tessere, né siamo caratterizzati da una precisa connotazione politica. Dunque solo semplici cittadini, provenienti da varie esperienze, che vogliono il bene di Senigallia.

Il nostro è un progetto politico nuovo – continua il candidato a sindaco – che mira alla condivisione delle scelte, all’efficienza nei servizi grazie alla competenza delle persone scelte per ruoli come quello di assessore, al rilancio del lavoro come fattore di crescita, alla solidarietà. In concreto, questo si traduce in alcune proposte: ad esempio, un Comune che sia ‘partner del cittadino’, non un gabelliere, anzi le tasse potranno essere abbassate perché ci sono ancora sprechi che si possono eliminare.

Sul turismo inoltre si deve fare di più – insiste Battisti – perché non si può puntare tutto solo su Caterraduno e Summer Jamboree. Abbiamo pensato a un finanziamento di 10.000 euro ciascuna per le cinque migliori idee turistiche provenienti dai cittadini. Il centro va poi rivitalizzato nella sua interezza, non soltanto in alcune parti come avviene ora”.

Battisti sindaco, presentazione candidaturaFiume Misa e sanità sono altri aspetti di grande attualità: “Mangialardi non ha fatto nulla nel suo mandato per difendere la sanità locale – attacca il candidato – , noi creeremmo una commissione permanente, senza gettone di presenza, che si occupi quotidianamente del nostro ospedale. Per il fiume l’obiettivo è invece dare risposte immediate, per quello che è successo il 3 maggio nessuno ha chiesto scusa. E ciò non è serio”.

Per Battisti, presentare la candidatura a pochi mesi dalle elezioni non è un limite: “la mia campagna elettorale è già iniziata quasi cinque anni fa quando ho iniziato a svolgere il ruolo di consigliere comunale – replica – . Un lavoro che ha dato anche diversi frutti: ora si compie un passo ulteriore, ma non partiamo da zero”.

Paolo Battisti e la sua squadraIl candidato di Senigallia Bene Comune incassa l’appoggio del consigliere Roberto Mancini, con cui negli ultimi anni ha condiviso diverse scelte, mentre Luigi Rebecchini sta riflettendo sul da farsi.

Vorremmo una Senigallia diversa, e per questo presentiamo un progetto politico diverso”, conclude Battisti.

Commenti
Ci sono 4 commenti
Lassie
Lassie 2014-11-22 14:52:52
Bella Paoletto! Sdraiali tutti, tranne uno ovviamente...ehehe In bocca al lupo di vero cuore Paolo! :-)
rottura 2014-11-22 23:58:26
si candiderà anche Mogol?
leofax 2014-11-23 13:03:34
Qualche idea ve l'ho proposta, rifletteteci e se la considerate valida, datevi da fare. Un, in bocca al lupo a tutti.
Leonardo Maria Conti
maria garbini 2014-11-24 10:36:45
L'unica speranza (ma anche successivo incubo) per Senigallia (ancora più flebile la speme per l'Italia) è che "riducendosi" i posti in consiglio comunale e in giunta si scateni una tale guerra tra le bande dei compagnucci, che gli aspiranti-Cammellieri-scendiletto in ARRIVO facciano migrare una gran parte dello ZOCCOLO DURO (??????) dei democrat a farsi grUllini; di male in peggio quindi! La destra inesistente non potrà manco prendersi mazzate. State comunque SERENI che arriverà la magistratura e il battisti a salvarci! .......suddito-n.d.-610
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura