SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Furto in un negozio di abbigliamento di Senigallia, tre arresti

Giovanissimi di Ostra e Senigallia fermati in flagranza di reato dai Carabinieri per furto aggravato

3.657 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Arrestati tre giovanissimi accusati di un furto nell’attività commerciale IPER-YI-GOU, situata in via Abbagnano.


Si tratta di G.T. e A.P., entrambi ventitreenni di Ostra, e di A.V., 19 anni, di Senigallia, arrestati il flagranza di reato per furto aggravato in concorso dagli uomini del Nucleo Operativo Radiomobile dei Carabinieri.

I militari sono intervenuti in via Abbagnano giovedì 25 settembre, attorno alle ore 18.30, in seguito ad una telefonata del proprietario dell’esercizio commerciale, che avrebbe sorpreso i tre giovani mentre questi si impossessavano – dopo aver strappato le placche anti taccheggio – di alcuni capi di abbigliamento, poi nascosti all’interno di uno zaino.

Il titolare sarebbe riuscito anche a farsi dare da uno dei tre la carta d’identità (poi consegnata ai militari), ma non ad impedire la loro fuga.

I carabinieri, una volta intevernuti, ricostruivano la vicenda e rintracciavano i giovani a circa 200 metri dall’esercizio commerciale, in corrispondenza della fermata dell’autobus ubicata in via Giordano Bruno: accompagnati presso la Caserma di Senigallia, G.T., A.P. e A.V., venivano riconosciuti senza ombra di dubbio dal titolare dell’esercizio.

Nello zaino contenente i capi rubati sarebbero stati trovati: un paio di scarpe da donna, un paio di stivali da donna, una maglia da donna con la scritta “Paris ‘78”, una maglia da donna di colore marrone con la scritta “Simple is black”, una maglia sempre da donna di colore grigio, un fermaglio elastico, quattro deodoranti, una confezione di unghie finte con brillantini, una confezione di colla per unghie.

Molti altri indumenti sarebbero stati abbandonati sul pavimento dopo aver strappato la placca anti taccheggio.

Determinanti, per la ricostruzione della dinamica dei fatti, i filmati registrati dalle telecamere interne al negozio, che avevano ripreso i giovani mentre si impossessavano dei capi di abbigliamento.

Presso il Tribunale di Ancona, su richiesta del PM, il giudice ha convalidato l’arresto.

L’udienza è stata rinviata al 5 dicembre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS