SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Bonvini - Arredamenti parrucchieri

Pd Senigallia: “amministrazione comunale e tecnici efficienti durante il maltempo”

Il segretario locale Allegrezza: "disdicevole la speculazione politica sull'alluvione"

Elisabetta Allegrezza

Gli eventi climatici di questi giorni che hanno nuovamente messo a dura prova la città, nel contempo hanno dato modo ai cittadini di verificare la tempestività e l’efficienza degli interventi posti in essere dall’amministrazione comunale e dai tecnici preposti.


L’alluvione del 3 maggio è stata indubbiamente catastrofica, la Procura della Repubblica sta svolgendo le dovute indagini ed il Consiglio Comunale all’unanimità ha nominato due Commissioni di inchiesta e di indagine per approfondire quanto accaduto.

Fatta la dovuta premessa, trovo disdicevole che si continui a speculare su tale triste e dolorosa vicenda per fini esclusivamente elettorali, adducendo argomenti a dir poco ridicoli.

La verità dei fatti è che in tempi che nessuno poteva aspettarsi, data l’entità e la vastità dei danni subiti, la città è stata totalmente ripulita e la sua immagine turistica non è stata minimamente intaccata.

Non può sottacersi la tempestività con cui è stato proclamato lo stato di emergenza, grazie al continuo interessamento del Sindaco e dei parlamentari locali del PD, quando qualsiasi altra Regione colpita da eventi calamitosi analoghi, ha dovuto attendere mesi.

Ciò ha consentito di elargire risorse per 10 milioni di euro alla Regione Marche, di cui gran parte destinati a Senigallia, e si è già provveduto a distribuire aiuti, seppure non sufficienti, alle famiglie di alluvionati con maggiori difficoltà economiche.

Il bilancio di previsione che da oggi sarà esaminato in Consiglio Comunale, prevede sgravi fiscali considerevoli per chi ha subito danni.

I cittadini sono consapevoli dell’operato dell’amministrazione e lo dimostrano, che piaccia o meno, i risultati eclatanti conseguiti dal PD alle recenti elezioni europee, dove un cittadino senigalliese su due, ha votato Partito Democratico.

Commenti
Ci sono 10 commenti
leofax 2014-07-30 19:51:07
Copio ed incollo:
Gli eventi climatici di questi giorni che hanno nuovamente messo a dura prova la città, nel contempo hanno dato modo ai cittadini di verificare la tempestività e l’efficienza degli interventi posti in essere dall’amministrazione comunale e dai tecnici preposti. Signora Allegrezza, chi le scrive, il 3 maggio si è trovato in mezzo all'alluvione rischiando di annegare e di questa efficenza dell'Amministrazione e dei tecnici, non ne ha visto nemmeno l'ombra dalle 10:00 alle 17:00. Per il resto dell'articolo i cittadini sanno ragionare con la propria testa.
Leonardo Maria Conti
Lassie
Lassie 2014-07-30 23:16:14
1) "Che la città sia stata totalmente ripulita" lo stanno dimostrando le decine e decine di foto che i Cittadini postano sui social network, e le foto dimostrano completamente l'incontario...
2) Per quanto riguarda gli "aiuti" vi consiglio di leggere la lettera del Sig. Clementi che sta sempre girando per i social network, e visto quello che scrive forse dovreste rivedere la "tattica" di magnificarvi, perchè nella lettera fate una pessima figura...
3) Per i risultati elettorali delle Europee mentite sapendo di mentire, quindi dite le falsità, perchè gli elettori a Senigallia sono stati 4 gatti, e quel "uno su due" fa solamente sorridere chi ha un cervello per leggere bene dai numeri la verità: a votare c'è andato il 50% degli aventi diritti, e di quel 50% la metà ha votato PD, ergo, a Senigallia hanno votato PD un quarto degli elettori aventi diritto...ci vuole quindi coraggio a sbandierarlo come un successo.
Sartini 2014-07-31 08:51:01
Piena campagna elettorale manipolando la verità.
Si vergogni di fare simili articoli sulle spalle dei cittadini alluvionati solo per cercare di mantenere voti al suo partito per le prossime votazioni.
stefano 2014-07-31 09:14:38
A parte l'argomentare in stile fumisteria politica d'antan, verrebbe da ricordare alla segretaria del maggior partito cittadino (quello da "uno su due") che i politici/amministratori quando i cittadini ( e non i politici del controcanto) intervengono nello stato "ex ante" dell'evento vengono regolarmente bollati come terroristi psicologici per poi ,quando intervengono a fatto accaduto "ex post evento" , venire additati come opportunisti e sciacalli. Pertanto, visto e considerato che non appartenete alla genia dei "leoni e gattopardi" per dirla come Tommasi di Lampedusa, mettetevi d'accordo e chiaritevi le idee perché il vostro argomentare, così com'è, rientra a buon diritto nel "comico" nella fase ex ante e nel tragi-comico nella fase ex post.
octagon 2014-07-31 10:44:17
la città è stata totalmente ripulita e la sua immagine turistica non è stata minimamente intaccata.

Invito la Signora Allegrezza,
venga a vedere in via Don Minzoni tra via Anita Garibaldi e piazza E. Toti, ma mi raccomando faccia una passeggiata a piedi lungo la via, prima dalla parte lato mare poi lato monte, mi raccomando porti i gambali, i gambali? Si si! I gambali! Io l'aspetto.
1° marciapiedi MAI sistemati. 2° Marciapiedi ancora con il fango. 3° Marciapiede occupato da materiale contaminato da GASOLIO. 4° contenitori della differenziata portati dall'alluvione da chissà dove, ancora li dal 3 maggio! 5° Fogne mai toccate tranne una in cima alla via verso via Anita Garibaldi. 5° Brecciolino e fango che dal marciapiede scivola per i passi carrai e va direttamente in fogna! 6° Sgomberata la via per tre giorni per lavaggio strada, MAI VISTI! 7° squadre di emergenza visti in due occasioni, la prima per denunciare la contaminazione da gasolio il cortile ,casa, animali ecc. 8° strada che dopo l'alluvione a perduto tutte le pendenze che portavano via l'acqua verso le fogne, pertanto rimangono pozzanghere per giorni. Se ho avvisato qualcuno? Ho avvisato, ho telefonato, ho postato. La redazione ha il mio numero di cellulare, nome e cognome, mi chiami pure! P.S. Tra poco arriva il bollettino sulla tassa dei passi carrai.
BlackCat
BlackCat 2014-07-31 12:13:17
Per rispondere alla presunta propaganda dei loro detrattori la signora Allegrezza snocciala un articolo di pura propaganda. L'uno su due ci ha votato è l'esempio di come questo partito è alla deriva autoritaria. Primo dimentica che quelle passate erano Elezioni Europee e continuano a farle passare come elezioni parlamentari/comunali (cosa ben diversa e ci rivedremo presto). Secondo se ora il Comune qualcosa ha fatto vuol dire che il 3 Maggio ha fatto ben poco (e così se la fanno addosso da soli). Insomma, il detto "ci dicono che piove invece di pisciano addosso" calza al pennello con questa dirigenza. Andatevene tutti ad Arcore!
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-07-31 16:27:06
A volte bisognerebbe saper tacere quando si è in difetto, ma i pseudo-politici non ne sono capaci, e pur di guadagnare voti raccontano fandonie a tutto gas...lo "spot elettorale" del "1 su 2" vedremo poi ad aprile 2015 se sarà confermato...
Sebastian
Sebastian 2014-07-31 16:29:03
Carino l'articolo...la vergogna non sanno dove sta di casa.
giorg 2014-07-31 18:31:45
cosa ci tocca sentire!!!!
pazienza speriamo che qualcun altro vinca le prossime elezioni!!!
O. Manni
O. Manni 2014-07-31 22:58:54
Uno su due...Fossi nella Sig.ra Allegrezza, rifletterei di più su quelle marchette da 80 euro, con cui l'allievo democristiano di Berlusconi, a capo del suo partito e del governo, ha PAGATO quei voti. Dopodiché potete anche andare a farvi belli nei selfie con Don Ciotti, ed indossare i suoi braccialetti contro mafia e corruzione. Ma ricordate...Quegli 80 euro, sono il prezzo dai voi fissato agli italiani, per il voto di scambio.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura