SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Tuttosenigallia.it

Fondi post alluvione a Senigallia, arriva la conferma

Dal ministero dell'ambiente 2 milioni per sistemare il fiume Misa e i fossi, in attesa di altri soldi promessi

1.899 Letture
commenti
Alluvione: fiume Misa alto in centro a Senigallia

Due milioni di euro in arrivo dal Ministero dell’Ambiente. Ad annunciarlo è il ministro Gian Luca Galletti, che afferma l’utilizzo dello stanziamento per la messa in sicurezza del fiume Misa esondato nella mattinata del 3 maggio 2014.

Fondi extra rispetto a quanto promesso dopo la formalizzazione dello stato di emergenza e delle conseguenti delibere che faranno arrivare sulla città di Senigallia altri 4 milioni per appianare il debito fuori bilancio su cui si incentrerà il Consiglio comunale di venerdì 20 giugno, derivato dalle prime e urgenti manovre per far fronte all’alluvione.

Prime ipotesi dunque sull’utilizzo di quei fondi in arrivo dal Ministero tra rifacimento del ponte di Bettolelle, interventi vari sul fiume, sistemazione dei fossi e realizzazione delle vasche di espansione. Più di un’ipotesi, stando alle dichiarazioni del sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi sulle conferme ricevute dal ministro stesso, che nei giorni post alluvione, il 9 maggio, era giunto sulla città dalla spiaggia di velluto per un sopralluogo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno