SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione Senigallia: la Caritas dona elettrodomestici e cerca volontari

Prosegue l'impegno della fondazione diocesana per aiutare i cittadini in difficoltà

2.708 Letture
commenti
Le case a Borgo Bicchia

Continua l’attività a favore degli alluvionati del territorio. Grazie alla raccolta fondi da parte di privati e ai beni donati da alcune aziende, la Caritas diocesana dona elettrodomestici alle famiglia in difficoltà.

A partire da lunedí 19 Maggio chi ha perso gli elettrodomestici a causa dell’alluvione può rivolgersi alla Segreteria Emergenza Alluvione Caritas che ha sede al seminario in via Cellini 13, negli orari 9 -13 e 16 – 20 oppure può telefonare al n° 348 9450102. Le richieste di aiuto saranno valutate in base ai danni subiti, alla condizione economica e sociale.

C’è anche bisogno di volontari: chi vuole, può rivolgersi al Seminario vescovile in via Cellini, 13 negli orari della segreteria.

Prosegue, intanto, la raccolta fondi per progetti mirati ad aiutare le persone in difficoltà. Ci si può rivolgere direttamente presso gli Uffici della Caritas Diocesana in Piazza G.Garibaldi n. 3 o si può fare un bonifico:
su Conto Corrente Bancario intestato a Fondazione Caritas Senigallia Onlus c/o Banca Etica filiale di Ancona Iban:  IT60Z0501802600000000127245 Causale: Emergenza Alluvione Senigallia;
su Conto Corrente Postale nr. 95690327 intestato a Fondazione Caritas Senigallia Onlus Causale: Emergenza Alluvione Senigallia.

La Caritas, infine, in collaborazione con il comune, sta predisponendo altri tipi di sostegno agli alluvionati, che saranno puntualmente comunicati.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura