SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Progetto lettura: una mattina a Senigallia con lo scrittore Antonio Ferrara

Quattro classi seconde della scuola Marchetti hanno incontrato l'autore di romanzi per ragazzi

Libri

Venerdì 4 aprile presso la Biblioteca Comunale di Senigallia, quattro classi seconde della scuola secondaria di I grado Marchetti hanno incontrato lo scrittore Antonio Ferrara. L’incontro fa parte del progetto lettura, che da anni viene proposto dal comune di Senigallia alle scuole del territorio e dà la possibilità di incontrare autori contemporanei che scrivono per e di ragazzi come noi.

Antonio Ferrara è uno scrittore di romanzi per ragazzi, abbiamo letto precedentemente alcuni suoi romanzi che ci hanno veramente entusiasmati e affascinati. Appena l’abbiamo incontrato ci è sembrato simpatico, molto divertente, desideroso di ridere, ma anche attento e consapevole dei problemi, delle difficoltà e dei sogni degli adolescenti.

Ha presentato anche due nuovi romanzi, uno è “SCAPPATI di MANO”, un libro che si ispira a storie vere, che suscitano emozioni, commuovono e fanno riflettere, sia i ragazzi che gli adulti. Uno dei racconti parla di una ragazza che si è uccisa buttandosi dal balcone del terzo piano, era stata vittima di insulti gravi e prese in giro nel web,ne siamo rimasti tutti impressionati.

Un libro che uscirà tra pochi giorni in libreria è “IL RAGAZZO E LA TEMPESTA”; è caratterizzato da brevi capitoli, ma che suscitano interesse e aspettative, Ferrara si è ispirato a un altro grande scrittore di romanzi per ragazzi, Daniel Pennac.

Uno dei suoi romanzi che ci ha molto affascinato è “ERO CATTIVO”. Antonio Ferrara si è ispirato, per scrivere questo libro, a storie di ragazzi difficili che lui stesso ha conosciuto. Parla di un ragazzo che cambierà il suo modo di vivere andando in una casa di minori in difficoltà, lì conoscerà un prete pieno di energia,che cercherà sempre di offrire una seconda possibilità per cambiare e responsabilizzarsi.

Un libro invece che parla dell’importanza della lettura e del sapere è “BATTI IL MURO”. Antonio Ferrara ha scritto questo libro basandosi su una storia vera. Il libro parla di una ragazza che scopre l’importanza dei libri, ogni pomeriggio viene chiusa dentro un armadio dalla madre, con gravi problemi psicologici, quei libri la salvano, le danno la possibilità di sognare e aprirsi al mondo e alla speranza.

Tante sono state le domande sui libri letti, sulla sua vita, sulla sua passione per la scrittura. L’autore rispondeva sempre in modo gentile e certe volte anche in modo scherzoso. Per finire questa bellissima mattinata lo scrittore ha autografato i nostri libri; abbiamo portato a casa non solo un autografo, ma il ricordo di un incontro davvero entusiasmante, abbiamo capito che scrivere non è affatto noioso ma decisamente interessante.

Elisabetta Onori (2 D Marchetti – Senigallia)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura