SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lettera aperta di Tonini Bossi sulla ‘morte’ della ciminiera

E' polemica sull'abbattimento di quello che viene considerato da alcuni un simbolo di Senigallia

3.717 Letture
14 commenti
Il 'manifesto funbre' sulla morte della ciminiera

Nonostante la sua voglia di vivere, l’affetto di cui è circondata dalla gente più sensibile di Senigallia, e nonostante la sua malattia sia stata giudicata ancora guaribile, il 18.08.2013 l’Amministrazione di Senigallia ha deciso di intervenire di eutanasia e che cessi di rappresentare la memoria ed il simbolo di Senigallia, la nostra amatissima ciminiera.

Il triste rito della demolizione avverrà molto presto con il dissenso di quanti vorranno partecipare allo sciagurato evento. Si ringrazia coloro che troveranno ancora la forza per tentare che tutto ciò non avvenga.

Commenti
Ci sono 14 commenti
Sebastian
Sebastian 2014-03-02 18:08:36
Ma da dove viene questo signore? Di cosa parla? Spiegategli le problematiche della ciminiera, e poi mandatelo in giro per Senigallia con una lanterna (modello Diogene) a cercare "l'innamorato" della ciminiera...ad una certà età non si ha proprio nulla di meglio da fare?
Gbarozz 2014-03-02 19:05:55
Un'altro pezzo della "mia" Senigallia che se ne va'!!
E' un dispiacere pensare di volgere lo sguardo verso il porto da qualsiasi parte della città e non rivedere la vecchia ciminiera !!
Ricordo da bambino che volgevo lo sguardo verso di lei per vedere la direzione del vento !!
luisafausta 2014-03-02 23:21:28
Al signor ineducato che rivolge domande infantili dico: 1- vengo da Senigallia e della mia Città sono innamorato; 2- parlo di un problema che conosco bene non foss'altro perchè quì si parla di "storia" e non di cemento; 3 - conosco i costi della manutenzione della ciminiera ma anche i costi della sua demolizione; 4 - ad una certà età c'è ancora tanto da fare e non certo per soffermarmi più di tanto a discutere con chi dialogare non sa !! (Maurizio Tonini Bossi)
sergio.m 2014-03-03 00:12:30
per non parlare poi dei soldi pubblici già spesi per la messe in sicurezza al momento della decisione di tenerne una delle due . Sono d'accordo con Maurizio, manteniamo la ciminiera, simbolo della città
lorenzo 2014-03-03 01:01:35
Mah, più volte con amici anche ingegneri abbiamo constatato da vicino le pessime condizioni della ciminiera che e' diventata ad oggi un grosso pericolo pubblico soprattutto in casi di scosse sismiche.
Va decisamente abbattutta quanto prima per cui concordo pienamente con la scelta del comune che ritengo un investimento in sicurezza ed immagine con effetti immediati ma anche in spesa pubblica ammortizzando il costo sostenuto subito con l'assenza di manutenzioni poi.
Personalmente lo trovo un cimelio industriale che pur avendo una sua storia dona a Senigallia quel tono di "citta Smog" non benefico in ottica turismo.
maria garbini 2014-03-03 08:40:18
IDEA-CIMELIO..........
La "grande BELLEZZA" della ciminiera-Italcementi non può essere distrutta anche a rischio del decesso di qualcuno dei capitalisti pescatori e/o pensionati che ci vanno sotto a perdere tempo. Per fortuna gli yacht dei poveri disperati sono sufficientemente fuori misura.
Certo ai vecchi-compagnucci fa "dol" che il figlio (ESCUSSORE di 1 mln di €) sindaco, tradisca L'IDEA-CIMELIO della sua grande mamma politica = Luana........ SUDDITO-610
Mr.Roby 2014-03-03 12:09:35
...perdendo tempo a commentare, ogni cosa dipende da quali interessi ci son in mezzo, trovate un modo per rendere "la ciminiera" un cimelio con visione legata al turismo e farete la felicità di coloro che comandano in città, albergatori e ristoratori...oppure abbattetela, che a parte qualche nostalgico (mio nonno compreso), al popolo degli smartphone non credo importi un granchè!!
Mr.Roby 2014-03-03 12:25:37
...dimenticavo, non so se ricordate le cartoline di Senigallia di alcuni decenni fà e nella immagine della città non compariva "la ciminiera" per paura che chi nelle foto vedendo la amica fumante pensasse ad una cittadina industriale...
FRANCESCO 2014-03-03 14:15:43
Tutte le cose hanno un'inizio ed una fine....la ciminiera è solo un triste ricordo per tutti coloro che ci hanno lasciato le penne per via dell'amianto,all'ora che ci resta da fare di questa oscenità di cemento?? Ma fatemi il favore!!
Bucaniere 2014-03-03 15:03:56
"...l'affetto della gente più sensibile, il simbolo di Senigallia, la nostra amatissima ciminiera." Ed io che pensavo si dovesse pensare al fu' Teatro La Fenice o al Politeama O. Rossini o ai villini liberty o all'ex-GIL sul lungomare, ecc. Insomma a tutte quelle strutture, pubbliche o private, che avevano dato alla città la sua caratterizzazione più evoluta, turistica e moderna. E che si sono perse, queste si con grave danno al "genius loci" cittadino. Altro che la ciminiera.
anfatti
anfatti 2014-03-03 15:43:12
Scusate se non entro nel merito dell'articolo ma mi fermo all'aspetto grammaticale, ma certe cose non si possono leggere.
"...un'inizio...", "...all'ora...", "...Un'altro pezzo...":
Avete avuto una minima scolarizzazione? Almeno le conoscenze di base della lingua italiana, per favore!
A. Bucci 2014-03-03 18:53:10
Ma in una città dove si è permesso di demolire Villa Sorriso per costruirci uno scempio, non credete che l'abbattimento di una ciminiera che oltre a essere pericolosa, brutta, inutile e simbolo delle troppe morti che l'amianto ha causato, sia augurabile.
leofax 2014-03-03 19:23:02
Mi pare di aver letto nell'agosto scorso
che il costo per la messa in sicurezza della ciminiera ammontava a 300 mila euro, mentre per la sua demolizione 330 mila. Se fosse vero, con 30 mila euro di risparmio si potrebbe optare per lasciarla dove si trova ora con una bella web cam sulla cima anche a scopo turistico.
anfatti
anfatti 2014-03-04 16:01:49
Ok Leofax, potrebbe anche essere così: ma l'anno dopo la manutenzione quanto costerà? e l'anno dopo ancora? Insomma 300mila subito più altri negli anni a venire. E solo per il ricordo? mmhhh, non sono convinto valga la pena!
Certo che o si rende il progetto autosostenibile (qualcosa di turistico con biglietto per le spese), oppure si demolisce la ciminiera.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura