SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Il Dolce Dormir - La passione per il riposo

Senigallia: quadro d’intesa con la proprietà dell’ex “Arena Italia”

L'Amministrazione replica ai consiglieri dei gruppi Misto e Partecipazione col crono-programma dei lavori

2.895 Letture
commenti
L'ex arena Italia a Senigallia

L’Amministrazione Comunale ha siglato un quadro d’intesa con la proprietà dell’ex “Arena Italia”, ponendo fine ad una vicenda che si protraeva da alcuni decenni. L’Arena Italia è un ambito di riqualificazione urbana inserito nel contesto del Piano Particolareggiato del Centro Storico redatto dall’architetto Pierluigi Cervellati.

L’Amministrazione Comunale, durante il mandato Angeloni prima e con il sindaco Mangialardi poi, si è sempre adoperata d’intesa con l’ASUR per affrontare le problematiche connesse all’inquinamento derivante da amianto ed a quelle collegate alla tenuta statica dell’edificio.
Tale intervento poteva essere sufficiente per un Ente preoccupato esclusivamente di rispondere puntualmente agli obblighi imposti dalla legge.
La nostra intenzione invece è quella di fare di più: migliorare la viabilità dei luoghi rispondendo alle esigenze di tutela della salute pubblica e della qualità urbana dei luoghi (pulizia e decoro) poste dai cittadini. E’ questa la strada che abbiamo concretamente intrapreso. La Giunta Comunale infatti non sta assistendo infatti attonita ed atterrita alla crisi economica (del mercato edilizio in particolare) e a quella ambientale e sociale che stanno affliggendo il nostro paese. La nostra ambizione è quella di fornire risposte concrete ispirandosi al modello della città resiliente che indica la capacità della città di adattarsi alla situazione di crisi generale, attivando nuove politiche di sviluppo sostenibile.

Non è nostro costume distribuire facile ricette o millantare poteri che non abbiamo. Sarebbe una bugia sostenere che per affrontare e risolvere problemi così complessi sia sufficiente una semplice interpellanza dei Consiglieri Battisti, Mancini e Rebecchini, abituati ad esibire atteggiamenti pilateschi senza mai assumere la responsabilità di alcuna proposta né di alcuna decisione.

La realtà è invece un’altra. Solo grazie ad un costante ed attento lavoro quotidiano della struttura Comunale (nel caso in particolare dell’Ing. Roccato e dell’Arch. Ciacci) e dell’ASUR (dott. Fiorenzuolo e dott. Rossetti) e grazie alla nuova disponibilità della proprietà dell’area, il Sindaco Mangialardi e l’Assessore Ceresoni hanno definito un crono-programma capace di tutelare il diritto alla salute e la pubblica incolumità, recuperando una parte della città in degrado secondo i parametri della rigenerazione urbana.

A dicembre si procederà all’approvazione del progetto urbanistico edilizio della nuova quinta urbana a perimetro della città murata, nei pressi del quartiere Porto, Porta Lambertina. Entro gennaio 2014 verrà bonificato l’amianto con la rimozione di tutte le coperture. Prima dell‘estate 2014 l’area verrà ceduta al Comune in comodato d’uso gratuito (liberata da tutti i manufatti e gli ingombri che verranno demoliti) che la organizzerà come zona a parcheggio. Entro novembre 2019 dovrà partire ed essere ultimato il cantiere per la realizzazione del progetto di rigenerazione urbana.

Non è con i rumors né con la litania dei se e dei ma che si può pensare di offrire un contributo concreto alla risoluzione dei problemi dei cittadini di Senigallia.

Commenti
Ci sono 6 commenti
Paolo Battisti 2013-11-29 15:47:20
L’ufficio stampa del Comune dovrebbe essere super partes e non mandare comunicati politici, ma istituzionali. Ma a Senigallia evidentemente, secondo Mangialardi, i dipendenti pubblici sono a servizio del suo partito.

Si legge nel comunicato: “L’Amministrazione Comunale ha siglato un quadro d’intesa con la proprietà dell’ex “Arena Italia”, ponendo fine ad una vicenda che si protraeva da alcuni decenni”.

Ben 44 anni come abbiamo scritto noi. Anni governati praticamente sempre dal Partito Democratico e dai suoi predecessori. Quindi colpa del Sindaco e dei suoi amici di partito.

Si legge inoltre nel comunicato: “L’Amministrazione Comunale, durante il mandato Angeloni prima e con il sindaco Mangialardi poi, si è sempre adoperata….”.

L’amministrazione Angeloni si è cominciata ad occupare del problema 9 anni dopo il suo insediamento, nel 2009, causa continui richiami dell’Asur, della Polizia Municipale e dei residenti sulla pericolosità del manufatto. E solo dopo 4 anni (guarda caso ad un mese dalla nostra richiesta di commissione - no interpellanza – dove, davanti a tanti cittadini, abbiamo portato dati, cifre, documenti) sembra si sia arrivati ad un accordo.

Quindi noi dovremmo fare i complimenti a Mangialardi perché dopo 20 anni che siede a vario titolo in Consiglio Comunale (con ruoli molto importanti) forse è riuscito solo ora a risolvere questa gravissima situazione?

L’amministrazione ha fatto solo il suo dovere… E con enorme ritardo.

Per quanto riguarda il fatto di risolvere noi i problemi, ricordo al Sindaco che stando all’opposizione possiamo fare solo proposte (cosa che facciamo in continuazione) e, possiamo (come in questo caso), incalzare l’Amministrazione su temi importanti e delicati come questo.

Di certo, se avessimo governato noi, l’AMIANTO in centro città non sarebbe rimasto per quasi mezzo secolo.

Paolo Battisti
(Capogruppo Partecipazione)
Marcello Liverani
marcello Liverani 2013-11-29 18:51:51
Al di là della questione, ma cosa pretendevi caro Paolo, che il Sindaco Mangialardi e la sua Giunta ti venissero a dire "grazie" o a riconoscere qualche merito? Sai meglio di tutti noi, visto che le vivi dall'interno tutte le diatribe, che i "virtuosismi" sono sempre e solo merito loro. Sono sempre loro che strombazzano ai quattro venti di tutto e di più, peccato poi che dopo lo strombazzamento regnino le incompiute, e neanche poche! Dai ammettilo Paolo, loro sono bravi e pieni di lustrini, tu invece sei brutto e "nero", in pratica a te spetta il ruolo di Calimero! ;-)
Ingrao
Ingrao 2013-11-29 20:01:02
sempre un quadro d intesa su tutto...IL PATRIMONIO PUBBLICO E' NOSTRO E LO STATE SVENDENDO O REGALANDO AGLI AMICI..VERGOGNATEVI
giuseppe barrali 2013-11-30 14:28:43
Noi cittadini siamo stanchi di essere presi in giro dall'amministrazione comunale, ci ha seppellito di "cronoprogrammi per una mare di lavori pubblici che poi non sono andati a buon fine. Quindi meno cronoprogrammi e annunci roboanti e più fatti !!!!!!! Grazie !!!!!!!!
licaone 2013-12-01 10:49:26
Rispetto ISTITUZIONALE a Senigallia............
L’illustrissimo-magnifico signor sindaco Mangialardi, i suoi efficacissimi assessori, il democraticissimo consiglio comunale e i fedelissimi compagnoni “s’irritano un pochino” se l’efficientissima opposizione rammenta loro, gli inevitabili-lievissimi ritardi-errori ( 44 o 20 o 4 anni ? ) sull’arena Italia.
Gravissima trascuratezza è quella della corrosiva stampa locale che non esalta intensissimamente il favolosi progressi della giunta su: 1) ex-borgo torri-sottopasso Mamiani-ciminiera, 2) ex-complanare-terza corsia A14, 3) ex-raccolta rifiuti zero, 4) ex-palazzo turismo e hotel Marche, 5) ex-colonia Enel....................... suddito n.d.
licaone 2013-12-01 16:51:06
Ancora un IRRITANTE "litania" :
Rispetto ISTITUZIONALE a Senigallia............
L’illustrissimo-magnifico signor sindaco Mangialardi, i suoi efficacissimi assessori, il democraticissimo consiglio comunale e i fedelissimi compagnoni “s’irritano un pochino” se l’efficientissima opposizione rammenta loro, gli inevitabili-lievissimi ritardi-errori ( 44 o 20 o 4 anni ? ) sull’arena Italia.
Gravissima trascuratezza è quella della corrosiva stampa locale che non esalta intensissimamente il favolosi progressi della giunta su: 1) ex-borgo torri-sottopasso Mamiani-ciminiera, 2) ex-complanare-terza corsia A14, 3) ex-raccolta rifiuti zero, 4) ex-palazzo turismo e hotel Marche, 5) ex-colonia Enel....................... suddito n.d.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura