SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Malore mentre era alla guida, deceduto un senigalliese

Un infarto ha ucciso Luigi Schiaroli lungo la provinciale Pergolese

6.038 Letture
commenti
Comune di Ostra Vetere
L'eliambulanza riparte dal bocciodromo di via Rovereto

E’ deceduto in seguito a un malore l’uomo soccorso mentre era a bordo della sua auto sulla provinciale Pergolese, poco dopo San Michele al Fiume. Per Luigi Schiaroli, 64enne nato a Senigallia e residente a Fratte Rosa (PU), non sono serviti i soccorsi dei sanitari del 118, dai Vigili del Fuoco del distaccamento fanese e dei Vigili Urbani di Mondavio: l’uomo era deceduto.

Il dipendente dell’Asur a Senigallia stava procedendo lungo la Strada Provinciale 424 Marotta-Pergola a bordo della sua Volvo Station Wagon, quando – intorno alle 8:45 di sabato 19 ottobre – un malore lo ha colto all’improvviso, facendogli terminare la corsa addosso al guard-rail.

L’uomo però non è deceduto in seguito all’urto, che secondo i vigili del fuoco non era nemmeno così forte, ma per l’ infarto che lo ha stroncato.
Portato all’ospedale di Torrette con l’eliambulanza, ma l’uomo – che lavorava da sempre con il soccorso medico della Cri, del Misa Soccorso e del 118 – era già privo di vita.

Commenti
Ci sono 9 commenti
Mario Pizzi 2013-10-19 16:03:27
Ciao vecchio grande amico di gioventù e di lavoro... ultimamente, purtroppo, non ci siamo visti spesso... hai già lasciato un grande vuoto..
Max 2013-10-19 18:36:18
Riposa in pace Gigi!!!!
angela 2013-10-19 22:33:08
ciao Grande Gigi.Sentiremo la tua mancanza.
Fabio Marchetti 2013-10-19 23:32:08
CIAO GIGI . LA VITA È UN LAMPO E I LAMPI ...ENNO FITTI. COME DICEVI SEMPRE. GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO PER NOI DEL MISA SOCCORSO SENIGALLIA POI 118. E GRAZIE PER QUELLO CHE HAI FATTO PER ME COME AMICO. PER ME SEI STATO UN MAESTRO NEL NOSTRO LAVORO SIN DAI TEMPI DELL'IRPINIA.E ANCHE PRIMA COME VOLONTARIO. CIAO AMICO MIO UN ABBRACCIO. Fabio Marchetti.
Dave 2013-10-20 10:40:57
Ricorderò sempre Gigi Schiaroli, "il rosso", uno di quelli che ha fatto la Storia della CRI di Senigallia.
Bei tempi quelli... e avevo meno di 10 anni.
Ale 2013-10-20 12:27:16
Ciao amico di vita. Te ne sei andato forse come desideravi tu...davanti al volante di un auto la tua passione di sempre. Mi mancherà il tuo "ciao ni" la mattina quando arrivavo in ufficio e tu eri già davanti alla scrivania da un pezzo. Ciao.
Gregorio 2013-10-20 14:17:38
Ciao grande ZIO mi sei stato sempre vicino e mi hai sempre sostenuto nella vita di tutti i giorni, mi mancheranno le telefonate che avevamo quotidianamente, mi mancherà il fatto di quando ti arrabbiavi se io per qualsiasi motivo non ti rispondevo, mi mancheranno quei giorni di vacanza passati insieme, mi mancheranno i pranzi fatti alla locanda, e tante altre cose fatte insieme. L'ultimo ricordo e di lunedi scorso quando eri ricoverato all'ospedale di Ancona anche se sapevo che dovevi subire un'intervento io ti vedevo sereno come al solito e anche in quell'occasione mi hai fatto stare tranquillo, ma questa volta invece mi hai giocato un brutto scherzo che non mi aspettavo proprio. CIAO GRANDE ZIO TUO GREGORIO.
Sandro Fratini 2013-10-21 19:38:14
Ciao Gigi, nonostante sia molto lontano da te, sei e resterai sempre nel mio cuore, ne hai passate tante ma ne sei sempre venuto fuori a testa alta.Prego gli amici in comune di dargli l'ultimo saluto anche da parte mia.Ciao
ROBERTA 2013-10-22 22:38:00
Zio... ricordi quella domenica mattina che ci venisti a prendere a me e Silvia con il suzuki decapottato di zia Mariella e mettendoci sedute tutte e due sul sedile davanti ci portasti a pranzo a casa vostra!Che sensazione meravigliosa.... ricordo l'aria tra i capelli e l'immensa felicità che provai quel giorno!!!Ci facevi sentire speciali e uniche,ci facevi fare e ci concedevi tutto quello che babbo e mamma proibivano!!!Sempre presente e preoccupato per noi...disponibile e protettivo...Bellissimo brontolone non sarà facile andare avanti senza di te.Non sarà più la stessa cosa...Quando stasera ti ho visto lì disteso,avrei voluto prendere su la bara eavrei voluto baciati in fronte come tu hai fatto con me quando ero nella culla a 29 giorni e dovevo operarmi..Gigante buono la vita non è stata clemente con te e non ti ha risparmiato tante sofferenze...spero solo che dove sei adesso riuscirai ad avere la tua rivincita e che riuscirà a rivedere le persone che ti mancavano tanto!Noi da qua ti salutiamo e ti abbracciamo forte unendoci agli abbracci e alle lacrime che tante persone in questi giorni stanno versando per te!!!per te zione!!!mancherai a tutti tantissimo...ciao passerone
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia