SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Caso Dadone: nessuna denuncia per stalking

L'uomo accusato di aver causato l'incendio in via Molinello avrebbe avvicinato la ex

2.260 Letture
commenti
L'incendio sviluppatosi dopo l'esplosione ha reso inagibile il palazzo

Nessun provvedimento giudiziario nei confronti di Francesco Dadone, il 57enne indagato per l’incendio divampato nella notte a cavallo tra il 26 ed il 27 novembre scorso nella palazzina in via Molinello, dove risiedeva l’ex Nives Bigelli.

La donna ha denunciato nuovamente l’uomo: il 17 settembre scorso avrebbe cercato nuovamente di avvicinarla seguendola fino alla zona dove si è consumato il ben noto rogo. Nei confronti del 57enne però non è stata formalizzata una denuncia ufficiale per stalking in quanto, si sarebbe trattato di un singolo episodio isolato.

E’ attesa a breve invece la decisione da parte della Procura di Ancona riguardo il rogo: le indagini infatti si sono ufficialmente concluse e Dadone è l’unico sospettato dell’incendio di natura dolosa.

Allegati

Commenti
Ci sono 3 commenti
giuliana 2013-10-11 19:12:56
aspettiamo che commetta anche l'omididio
cicci 2013-10-12 18:04:56
Se non sbaglio ieri è passata la legge sul femminicidio che dà la possibilità anche a conoscenti parenti e amici di denunciare l'uomo, non è più solo la donna molestata che lo deve fare,per cui che qualcuno si faccia avanti prima che sia troppo tardi!
Catlo 2013-10-12 20:29:13
Se non sbaglio , mi sembra di Ricordare che un intero palazzo è dovuto ricorrere ad una emergenza . Quindi volendo .......
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura