SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, 3 milioni di euro per la messa in sicurezza delle scuole

Opportunità e fondi per l'edilizia scolastica con la Legge "del fare", ma rimangono pochi giorni per muoversi

Insegnanti, scuole, scuola, banchi, alunni, studenti,

Il 15 settembre 2013 è il termine entro il quale gli enti locali interessati (Comuni e Province) dovranno presentare alle Regioni i progetti esecutivi di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici immediatamente cantierabili.

Entro il 15 ottobre 2013, invece, le Regioni trasmetteranno le graduatorie al MIUR che informerà il Ministero dell’Economia e Finanze, dei finanziamenti assegnati e provvederà al trasferimento delle risorse agli enti locali per permettere i pagamenti entro il 31 dicembre 2014.

Le risorse disponibili, 150 milioni, saranno ripartite a livello regionale (per le Marche sono disponibili tre milioni di euro) e successivamente assegnate agli enti locali proprietari degli immobili attraverso un decreto del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Sono queste le indicazioni contenute previsti dalla Legge cosiddetta “del fare”: (art. 18, commi 8-ter e 8- quater della legge n. 98, del 9 agosto 2013 “conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 giugno 2013, n.69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia“), che ha autorizzato per l’anno 2014 la spesa di 150 milioni di euro per l’attuazione di misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali, con particolare riferimento a quelle in cui è stata censita la presenza di amianto.

Legautonomie Marche quindi sottolinea “l’urgenza di provvedere entro il 15 settembre alla presentazione alla Regione dei progetti esecutivi immediatamente cantierabili di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici“.

La mancata trasmissione delle graduatorie, infatti, da parte delle Regioni entro il 15 ottobre comporta la decadenza dall’assegnazione dei finanziamenti assegnabili.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura