SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

C’era una volta la tranquillità sulla spiaggia di velluto…

Il caso - Disagi per l'animazione musicale in alcuni stabilimenti balneari di Senigallia

7.945 Letture
37 commenti
Pizzeria ZeroZero
L'estate al mare di Senigallia, spiaggia di velluto

“C’era una volta una bellissima spiaggia di velluto, dove chi aveva la fortuna di frequentarla poteva trascorrere meravigliose vacanze in santa pace, godere del sole, del bel mare e di tanta, tanta tranquillità. Ora non più”. E’ questo l’esordio di un lettore di SenigalliaNotizie.it che ha inviato alla redazione una lettera di lamentele per la vita “animata” senigalliese.

Non solo la movida serale viene presa di mira, ma anche e soprattutto quell’animazione che dovrebbe intrattenere tante persone in spiaggia ma che spesso si rivela di disturbo per altre che al mare ci vanno per godersi un po’ di tranquillità.

E Il nostro lettore, Umberto, ci scrive che in alcuni stabilimenti balneari di Senigallia “sono arrivati gli animatori: quelli che normalmente sono presenti nei villaggi turistici e che quindi svolgono il loro chiassoso compito all’interno del territorio ben delimitato e chi sceglie i suddetti luoghi di vacanza é già informato delle modalità di intrattenimento in essi prevista”. Ma a Senigallia invece capita che questa animazione, consistente in giochi, balli e aquagym (aerobica in acqua), venga realizzata nelle fasce orarie centrali delle mattine e dei pomeriggi “utilizzando continuamente microfoni e brani musicali da discoteca ad altissimo volume”, che “deve essere subita anche dai bagnanti degli stabilimenti circostanti”.

“Chi scrive – continua il nostro lettore – pur di fronte ad una spesa di circa 1500 euro per l’intera stagione, dopo un’ora di sopportazione, é costretto a lasciare la spiaggia e rientrare a casa. Figuriamoci il disappunto di chi viene da fuori che, ignaro di tale forzata tortura, oltre alla spesa dello stabilimento deve affrontare anche il più oneroso costo dell’albergo. Posso garantire che molti bagnanti mi hanno riferito che il prossimo anno cambieranno luogo di villeggiatura”.

“In accordo – prosegue la lettera – con un discreto numero di frequentatori degli stabilimenti circostanti é stata inviata una petizione, con tanto di firme autografe, alla Guardia Costiera e ai Vigili Urbani di Senigallia affinché intervenissero presso gli operatori a far svolgere tale attività ad un volume più sopportabile e in tempi notevolmente più ridotti. Al punto c) dell’art. 2 del Regolamento Comunale per l’utilizzo del litorale, é stabilito che é fatto divieto di tenere alto il volume di diffusione sonora solo nella fascia oraria compresa tra le 13.00 e le 16.00. Evidentemente il Comune di Senigallia non ha le idee chiare perché il punto b) dello stesso articolo sancisce che é fatto divieto di recare comunque turbativa alla quiete pubblica“.

“Sta di fatto che – conclude il nostro lettore – gli Amministratori del Comune di Senigallia, vedi movida autorizzata e musica a tutto volume sulla spiaggia, stanno cercando di depennare definitivamente la parola “tranquillità” e, fatto ancor più grave, di ridurre l’affluenza dei turisti”.

Commenti
Ci sono 37 commenti
Francesco 2013-08-18 08:24:13
ancora lamenti ! siamo diventati un popolo di lagnosi e riottosi . Ci si piange addosso per tutto , adesso anche per qualche ora di intrattenimento , ke seppur rumorosa a meno ke nn si voglia giocare a scacchi ... , ke serve proprio per svegliarci dal torpore tipico di una giornata in spiaggia . Tanto ormai ci lamentiamo anche dei bimbi ke sono a fianco del nostro ombrellone e che sollevano un po' di sabbia .Per piacere rilassiamo i nostri nervi tesi , buttandoci in questi sprazzi di vita !
Luca 2013-08-18 09:16:00
Non ce' proprio niente da fare. Noi senigalliesi, abbiamo sempre da lamentarci.Turismo di , con tutto il rispetto possibile, anziani. Si svegliano la mattina presto, vanno al mare,silenziosi, pranzo a casa , in affitto o hotel, ritorno in spiaggia dopo il riposo post pranzo,ritorno in hotel o casa 6..6:30 cena passeggiata lungomare per gelato o giu' di li, ora 10:30 massomo 11 a dormire. Il troppo caos magari no, ma, la stagione estiva e' sopratutto gente che si muove , anche giovani, sopratutto loro. Il mara cari signori , solo il mare , non basta piu' per attirare turismo.Sono anni che e' cosi.Negli anni 80 \90 queste cose accadevano in riviera..romagnola si intende, e noi qui tutti a guardare allinsu' verso nord intendo. Senigallia nn e' Rimini o Riccione, per fortuna dico, Senigallia offre molto di piu'( saro' anche di parte ma...)la tranquillita del centro storico e il lungomare mameli, il caos o...la movida zona rotonda.Se poi nei fine settimana , o in occasione di eventi come il sj..o il caterraduno , oppure nei bagni dove a una certa ora mettono musica ...anche " fastidiosa per certi versi" penso che si possa tranquillamente passarci sopra, alla grande. Oltratutto questo genere di attrattive iniziano intorno alle 6...quindi !!Non lamentiamoci sempre..migliorare si ,non lamentarsi. Turismo di giovani, e anche meno giovani...per tutti insomma , L'offerta del ...solo mare e spiaggia non basta piu', ma da un po.
gio 2013-08-18 11:57:21
per avere un po di tranquillità sono riusciti a far chiudere il " MARIACHI"

per avere un po di tranquillità staccarono la spina al barretto di fronte ai campi da tennis

solo per la tranquillità di alcuni

occorrerebbe fare un test di gradimento della vacanza a tutti i turisti da far compilare alla fine della vacanza
nel test deve comparire anche la spesa supportata
il test non deve essere anonimo
chi partecipa al test può partecipare ad una estrazione a premi
così alla fine si avrebbe una verifica di cosa effettivamente cercano i turisti qui a Senigallia
e si saprebbe anche quante lire ci hanno lasciato
gegè 2013-08-18 12:33:12
il fatto è che a senigallia siete un branco di caproni e basta senza offesa.
M.B. 2013-08-18 13:05:55
Tu sorella è un caprone ...
Federico 2013-08-18 13:11:54
quanto mai sarà dura "sopportare", in questi 3 mesi estivi, qualche evento-iniziativa in più!!! Ma ci mancherebbe che, specialmente durante il mese di agosto, non ci sia "qualcosa in più" da fare-vedere-ascoltare nella nostra città!
patrick cohen 2013-08-18 13:39:23
BASTA! BASTA! BASTA! Da abitante di Senigallia mi sono davvero stufato di sentire lamentele di persone "morte" basta diamine il tempo per la pace lo avrete nella tomba bastaaaa a lamentasse aoooooooo
gianmarco 2013-08-18 13:40:29
a senigallia non ci sono solo persone che vogliono riposarsi, ci sono giovani che hanno voglia di divertirsi, di andare a ballare ad esempio nelle feste in spiaggia.. ma che purtroppo stanno abolendo a causa delle lamentele.. ci sono famiglie che vengono in vacanza apposta per staccare la spina per godersi del tempo assieme al proprio partner, e chi tiene a bada un figlio se non un animatore? chi vuole riposarsi puo andare nelle spiaggie libere.. o nelle zone in cui non ci sono mai eventi.. non puoi pretendere di andare in zone principali come ad esempio i lidi vicino la rotonda e non pretendere che non ci sia un po di casino.. io queste persone proprio non le capisco
simona 2013-08-18 13:45:22
mamma mia veramente ! leggo gli articoli di questi giorni e non ci sono altro che lamentele! per il SJ, per attraversare una strada, per delle persone che fanno ginnastica o ballano al mare!!!
Mattia 2013-08-18 13:54:22
Ci vuole coraggio a chiamare quel davvero poco di vitalità che c'è al lungomare "movida". Io sono un ragazzo, non uno di quelli che puntualmente ogni sabato sera si ubriacano o fanno a botte, e in questo periodo sono la maggior parte dei sabato sera al lungomare e per noi ragazzi è davvero deprimente. "Musica alta" ma dove?! c'è musica giusto al mascalzone e in altri 2 locali e già ad appena 20 metri dal luogo della festa non si sente più niente. La verità è che Senigallia sta diventando una città per VECCHI!
Solo 3 anni fa c'era una festa ogni 5 stabilimenti balneari e li si che era divertente andare a lungomare! Adesso però, mi dispiace dirlo,se voglio divertirmi devo spostarmi da Senigallia e andare dove C'E' DAVVERO UN PO' DI MOVIDA !!!
Michele 2013-08-18 13:57:23
Il tipico discorso del senigalliese doc. Ma se siamo una città che campa di turismo com'è ancora possibile lamentarsi per un po' di musica in spiaggia? Il turismo moderno, quello giovanile, non è più riposo in riva al mare. La gente arriva a Senigallia per divertirsi, ed affitta l' ombrellone agli stabilimenti quasi esclusivamente per usufruire dei vari campi da gioco e non di certo per star tutto il giorno sdraiati sul lettino.
I bagnini l' hanno capito e giustamente organizzano iniziative, come la zumba, a scopo ricreativo nei confronti dei turisti.
Chiudere le porte a questi eventi, come evidentemente desidera il signor Umberto, sarebbe tagliare l' unica vera e forte fonte di ricchezza che abbiamo.
Eugenio 2013-08-18 13:58:59
Che tristezza, amministrazioni comunali penose stanno facendo marcire un luogo dove si poteva investire moltissimo. Addio Lungomare Senigalliese, estate 2013 da dimenticare
Riccardo 2013-08-18 14:11:42
Senigallia è una bellissima località di mare con grandissime potenzialità che devono essere sfruttate al massimo soprattutto in estate! Le continue lamentele di alcuni che egoisticamente vogliono imporre questo vivere monotono mi hanno stancato abbastanza! Sinceramente quando io vado al mare mi fa molto piacere sentire la musica e vedere la gente che in maniera spensierata si diverte secondo me è un fattore molto positivo!
Se volete vivere nell assoluta tranquillità, che secondo il mio punto di vista si trasforma in una logorante monotonia, scegliete delle spiagge isolate oppure andate in un casolare di campagna isolato quelli sono luoghi dove raggiungere un assoluto relax e senza confusione,se è ciò che vi piace!
La spiaggia in estate si trasforma in un centro di vita dove la vivacità dello svolgere la giornata è fattore caratterizzante e tale deve rimanere quindi cessate questi continui e strazianti lamenti e cogliete l'occasione per divertirvi un po' !
Per concludere il discorso voglio dare un consiglio da amico al sig. Umberto che non conosco personalmente. Umberto partecipa anche tu a quelle animazioni che avvengono sulla spiaggia sarà molto più divertente che firmare petizioni da consegnare alla guardia costiera o alla polizia municipale te lo posso assicurare!
Un saluto a tutti e buon divertimento estivo anche se l'estate è quasi volta al termine!
Anna 2013-08-18 14:14:11
... solitamente chi vuole stare TRANQUILLO si reca in montagna, non al mare ...
cicci 2013-08-18 14:21:46
Caro sig Umberto se il prossimo anno deciderà di passare le sue ferie in altra cittadina ce ne faremo una ragione ...non si preoccupi...vivremo lo stesso!!
entony 2013-08-18 14:25:12
io vorrei dire una cosa sola a tutti I turisti venuti in senigallia: siamo nel mese di agosto e seiamo in una localita balmeare e' normale che ci sia un po di movida in questo modo lavorano tutti I bar I ristoranti,anche perche vedendo e' la gioventu che spede per divertirsi ,e' anche vero che e' anche il turista che alloggia nei alberghi del litorele, concludo chi a bisogno di traquilita eesiste il camposanto li ve lo posso garantire che nessuno fa rumore DA BUON INTENDITORE INTENDA
Umberto 2013-08-18 14:52:50
manca solo un commento di questo tipo: "LE PERSONE ANZIANE E TUTTI QUELLI CHE DOPO UN ANNO AL FREDDO HANNO BISOGNO DI UN PO' DI SOLE E DI DISTENSIONE, SE NE STIANO A CASA E NON ROMPANO..."
Largo ai giovani ed ai gaudenti. A loro è concessa ogni libertà e pare sia divenuto un loro diritto. Chi ha lavorato una vita non ha più voce in capitolo.
Franco Patonico 2013-08-18 15:10:14
Io do ragione ad Anna. Al mare ci si viene per una vacanza gioiosa, non noiosa e poi il tutto si risolve in una quarantina di giorni. Purtroppo a Senigallia gli spazi sono corti e stando tutti a contatto di gomito ci diamo fastidio. C'è poi un solo viale, eccetto qualche breve tratto parallelo, dal molo a Marzocca largo qualche metro dove transitano pedoni, ciclisti, moto auto e bus. Nello sballo qualche volta si esagera, come nel traffico c'è sempre chi non rispetta le regole. Ma la stagione è tanto corta ... facciamo in modo che non succedano guai, per il resto ci riposeremo da ottobre a maggio. Buone vacanze a tutti!
gio 2013-08-18 16:07:42
Sig. Umberto si sposti in altro stabilimento. Balneare
Dobe vado io il bagnino non fa nulla e non. Organizza nulla
Filippo 2013-08-18 16:43:46
E' incredibile come le necessità di pochi, per non dire pochissimi, prevaricano il diritto di molti di divertirsi e la necessità degli operatori di adeguarsi alle richieste di una turismo diverso, che trae la sua forza dalla programmazione di eventi. La tranquillità viene ricercata dalle persone che frequentano agriturismi e campagna, non da chi frequenta le spiagge. Al sig. Umberto consigliamo il Cesano...ma sconsigliamo di voler imporre alla maggior parte le sue abitudini.
Kanto 2013-08-18 17:53:53
Amministratori vuoti di idee riempiono di alcol la città ed i suoi ospiti. Il 14 mattina il corriere adriatico titolava " ferragosto notte senza limiti"....e via con la grande latrina sotto le stelle.
GIANNINA 2013-08-18 19:05:06
MI SA CHE VOI GLI ANZIANI NON LI CONOSCETE...AGLI ANZIANI PIACE LA MUSICA!!! PIU' CE N'E' E PIU' SONO CONTENTI! LA MUSICA NON PIACE INVECE A CHI SI VUOLE RILASSARE DOPO UN ANNO DI LAVORO O CHI HA BIMBI PICCOLI E ALLE 11 DI SERA VUOLE ANDARE A LETTO...
E NESSUNO COMUNQUE DICE CHE NON DEBBA ESSERCI MA SOLO AD ORARI PIU' RIDOTTI!
caprone 2013-08-18 20:14:41
Movida è diventata sinonimo di imbriachiamoci come i folli la mia adolescenza fino ai 18/20 l'ho passata con serata ed albe in spiaggia e chitarre.. ora mi sembra la sagra degli ubriachi, ho rimpianto la chiusura del maraichi ai tempi ma si e passati da un estremo ad un altro e meditate se avete figli sui 15.
all is business.
vicino al cartello home of jamboree aggiungerei imbriaconi's beach
carolina 2013-08-18 20:19:16
io sono una bagnante pagante di questa spiaggia con animatori e questa estate i miei figli si sono divertiti da matti ben vengano gli animatori che ti fanno sentire '''''' che l'estate è vita gioia e colori quindi non capisco queste lamentele
almerino.belardinelli 2013-08-18 21:33:19
Volete la tranquillità in ferie o nella vita fate come me vivo in campagna con i suoi pro e i suoi contro se voglio tranquillità in ferie vado in montagna e non rompo i c.......i a chi si vuol divertire.
pie 2013-08-18 23:16:56
Concordo con ALMERINO!!!
Sara 2013-08-18 23:51:55
Senigallia andrà "turisticamente" morendo... Non c'è più nulla... Nessuna attrattiva! Non riesco a capire come possiate chiamare "movida" quel poco di musica che c'è il sabato sera (in pochi locali e non a volume elevato). Ragazzi che conosco che venivano in vacanza, dopo questa stagione, hanno deciso di chiudere con Senigallia e andare altrove, dove davvero c'è divertimento e movida.

Quante lamentele!!!
Complimenti a voi LAMENTONI... Ecco chi fa morire la nostra amata città!!!
tex 2013-08-19 01:43:22
Quando ero ragazzo c'erano tanti tedeschi, austriaci e francesi. Al giovedì, al mercato si sentiva parlare solo "straniero". Alla sera, compatibilmente con la scuola e il lavoro, andavamo a ballare a "Villa Sorriso" "Al Dado Verde" e quando avevamo qualche lira in più (raramente) alla "Rotonda". A quell'età "rimorchiavamo", si "Rimorchiavamo", anche se le uniche parole in tedesco apprese e trasmesse alle bionde turiste erano: "du bist main libe" e "spassire" (le scrivo così come le pronunciavamo allora). Un altro vantaggio, sotto il profilo della comunicazione, era rappresentato dalla lingua francese (a scuola si studiava solo quella lingua). I nostri bravi albergatori, rastrellavano la bella sabbia di velluto, pitturavano i loro "mosconi", rinnovavano gli ombrelloni, facevano bene da mangiare. Nonostante questo avveniva una lenta ma inesorabile flessione di "stranieri". La vicina e "rossa" Romagna, oltre ai servizi sopraindicati, offriva ai turisti, particolarmente quelli giovani qualche "rumore" in più. Il "velluto", per tanti anni, ha avvolto solo "la tranquillità" turismo interno e "mordi e fuggi". La ventata nuova, un po' di "ritorno al passato" è arrivata con il Cateraduno e con il summer:finalmente si sono riviste targhe da ogni parte d'Italia e soprattutto straniere e tanti, tanti turisti, particolarmente giovani. Radio, TV e giornali hanno fatto conoscere la nostra città (per due mesi RAI 2 parla di Senigallia). Ora ci vanno "stretti" i rumori? Qualche cartaccia in più? Qualche "vomitaticcio" in luoghi inopportuni? Buttiamo via il bambino con l'acqua sporca, denigratori da strapazzo, state tranquilli i "rossi" della vicina Romagna, sono pronti a raccogliere "il bambino", adottarlo e usarlo. Senigallia ripiomberebbe nel silenzio ad uso dei pensionati, alla cura della spiaggia, ombrelloni, sdraie. Avanti c'è posto!
Marco 2013-08-19 08:35:22
Senigallia ha 12 km di spiaggia, migliaia di posti letto in strutture di ogni genere, tantissime attività connesse, lungomari lunghissimi (da riorganizzare quasi interamente) un bellissimo e riqualificato Centro Storico. E' una città che può accogliere gli uni ( e gli altri a patto che si organizzino gli spazi e le regole siano certe e rispettate. Dove ci sono spazi, verde, servizi qualificati e regole certe e rispettate torneranno gli stanieri altrimenti... Per l'educazione sono tempi duri....ma molto di più, con la collaborazione degli operatori si può fare. E' bene cominciare ora perchèin questo momento di necessità tutti dovranno dare il meglio....
Hook60 2013-08-19 09:14:21
Dopo attenta lettura di tutti i commenti, che tristezza, siamo capaci di insultarci, dividerci tra vivi e rompiscatole, non sappiamo più cosa sia la tolleranza nemmeno in discussioni su come intendere una vacanza. Non invidio proprio chi deve governare un popolo come noi.
Gigi2012 2013-08-19 09:17:37
QUESTI TURISTI DEVONO ANDARE A CHIANCIANO O ALLO SPIZIO!!!!!
Graziella 2013-08-19 09:47:15
Se non diamo un Po di vita al nostro turismo ridotto all'osso possiamo pure posizionare un mega cartellacartello all'uscita dell'autostrada con scritto residenza per anziani
Hook60 2013-08-19 10:03:41
Chiedo scusa, ai saggi, sapienti e dottori, esperti di vivi e morti, l'Italia nella borsa internazionale del turismo e' offerta come luogo di sfrenato divertimento o per la sua bellezza, la sua arte i suoi luoghi unici. Mi piacerebbe leggere le vs risposte di esperti, in fondo ritengo siano veramente spese improduttive quelle stanziatie per il mantenimento, la ristrutturazione ed il recupero delle opere d'arte, non sono certo creatrici di reddito.
Al sig Gigi, e' a conoscenza dei bilanci delle terme di Chianciano? Vede sono offerte diverse, scegliere un modo di sviluppo del turismo, l'importante e' sapere scegliere il modello più valido per una comunità. Tutto il resto e' polemica, anche un po' stupida.
fernando 2013-08-19 10:06:47
non ho letto gli altri commenti per non essere influenzato.. ma secondo me adesso queste lamentele sono un po troppo esagerate.. senigallia non puo essere una citta di over .
L'età turistica si è molto alzata questo almeno come raccontano testimoni lavoratori stagionali di alberghi e hotel. c'è da dire che per i tempi che corrono la maggior parte delle persone che possono permettersi vacanze sono per lo piu i pensionati e senza di loro aumenterebbe la crisi presso questa localita turistica ma cio non significa che bisogna rendere questo luogo "vecchio" !!
A mio parere è giusto rendere un po animata anche la vita giornaliera estiva. Non significa esagerare ma almeno animare con musica e balli quell'ora abbondante per il fine settimana anche solo la domenica , cosa che anni addietro andava molto di piu non essendoci periodi di crisi .
Da dire che molti vanno in vacanza per cercare delle cose del genere! Sono d'accordo solo su una cosa ovvero la movida serale che purtroppo spesso e poco volentieri non si riesce a controllare.
Per il resto se davvero volete una vacanza senza chiasso ne bimbi che vi fanno buche vicino all'ombrellone o che giocano con un po d'acqua ..bè trasferitevi su un isola solitaria! :)
Marco 2013-08-19 10:21:58
SI GIGI I TURISTI A CHIANCIANO E I NOSTRI GIOVANI A LAVORARE ALL'ESTERO FIN QUANDO NON AVREMO IMPARATO A GESTIRE LE NOSTRE RICCHEZZE. AUGURI....
Melgaco 2013-08-19 18:27:09
Vedo che tutti vogliono morire giovani. Sono tutti convinti che non diventeranno mai anziani.
uver 2013-08-19 23:29:04
Vorrei consigliare al commentatore che si firma GIGI2012 e che suggerisce agli anziani di andare ALLO SPIZIO di iscriversi, dal prossimo settembre , alle scuole elementari.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura