SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Un virus ferma il senigalliese Cecchini ai Mondiali di beach volley

Sconfitta senza giocare contro i fenomeni brasiliani Alison-Emanuel

1.916 Letture
commenti
Paolo Nicolai, primo piano

Non riescono ad ottenere il primo successo ai campionati mondiali di beach volley in svolgimento fino a domenica 7 luglio in Polonia i due beacher azzurri Paolo Ingrosso e Matteo Cecchini, che hanno preparato la rassegna iridata a Senigallia, città dello stesso Cecchini.

Dopo la sconfitta di martedì 2 luglio nel match d’esordio contro i lettoni Plavins e Peda, il duo azzurro ha rimediato mercoledì 3 luglio un nuovo k.o. contro i fenomeni brasiliani Alison Cerutti e Emanuel Rego (medaglia d’argento olimpica).

Una sconfitta senza giocare: i carioca si sono infatti imposti 2-0 (21-0, 21-0) a tavolino, per la mancata presenza della coppia italiana: la causa, un virus intestinale con febbre proprio di Matteo Cecchini, già in non buone condizioni nel comunque apprezzabile match di debutto.

A questo punto è in dubbio anche il match conclusivo della prima fase, previsto per giovedì 4 luglio (ore 9.45) contro Lech e Wojtasik.

Bene invece gli altri due italiani, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, già sicuri della qualificazione al secondo turno dopo aver vinto le prime due partite.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno