SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

PPE-PDL Senigallia: “la mozione sull’Imu bocciata per motivi strumentali”

L'opposizione contro la maggioranza che "con ottusità non ha accolto una proposta di buon senso"

1.830 Letture
commenti
Negozi in affitto, crisi economica, canoni di locazione troppo alti

Non posso che esprimere profonda tristezza e rammarico per come si sia svolto il dibattito relativo alla mozione presentata dal sottoscritto e dai colleghi del gruppo consiliare PPE – PDL durante l’ultimo Consiglio comunale.

Una mozione finalizzata ad introdurre nella nostra città un abbattimento dell’aliquota dell’Imu in favore di tutti quei proprietari di immobili a destinazione commerciale o artigianale dati in locazione nel caso in cui venisse adottata una sensibile  riduzione del canone di locazione degli stessi.

Una proposta di buon senso, tecnicamente regolare dal punto di vista formale e finalizzata a ridurre da una parte la pressione fiscale per i proprietari di immobili dati in locazione, ma sopratutto con l’ambizioso obiettivo di ridare un po’ di ossigeno agli esercenti di piccole attività commerciali ed artigianali della nostra città, che molto spesso sono tenuti a pagare affitti molto elevati.

E’ sempre più ricorrente la drammatica situazione di mancati pagamenti di affitti, con ritardi di molti mesi, di reiterate insolvenze o autoriduzioni di canoni di locazione, il tutto con il reale  rischio di sfratti o la tragica decisione di chiudere le attività.

Basta guardare le strade del centro storico o le aree artigianali della città ed accorgersi dei numerosi immobili sfitti.
In questo senso la proposta avanzata dal nostro gruppo, avrebbe in qualche modo aiutato le attività commerciali e produttive, che oggi, seppur con molte difficoltà rappresentano un punto di riferimento fondamentale nella struttura sociale ed economica della nostra città garantendo lavoro e sviluppo.

Ebbene, innanzi a ciò, i gruppi politici della maggioranza, PD, SEL e Vivi Senigallia, hanno espresso il loro favore nel merito della proposta, valutandola come una idea positiva per lo sviluppo e la ripartenza dell’economia della città.
Fino a qui tutto bene, ma dopo questa dichiarazione di principio, arrampicandosi sugli specchi, con una enorme dose di politichese, assolutamente inaccettabile, hanno deciso impunemente di bocciare la nostra proposta.
Una bocciatura che ha il sapore della mera discriminazione politica.

Il problema sollevato è reale, la proposta è tecnicamente fattibile, l’idea è buona, purtroppo viene avanzata da un partito che sta all’opposizione, nella fattispecie il tanto odiato PDL ed allora va bocciata, rigettata e magari un domani ripresentata come farina del proprio sacco.

Ed ecco che alla fine del dibattito kafkiano tenutosi nell’aula del consiglio, 17 consiglieri di PD, SEL e Vivi Senigallia hanno deciso di sacrificare la nostra proposta sull’altare della politica politicante, respingendo la mozione, con motivazioni inesistenti e strumentali.

Un fatto grave compiuto ai danni dei commercianti ed artigiani di senigallia, che non potranno beneficiare della riduzione dei canoni di locazione.

Il nostro gruppo innanzi a tale e tanta ottusità politica ha comunque deciso di continuare in questa battaglia. Abbiamo infatti deciso di ripresentare la proposta in sede di commissione bilancio del consiglio comunale, al fine di togliere i pretesti addotti dalla maggioranza e di discutere ancora nel merito la mozione in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2013.

Allegati

Scarica e leggi la mozione presentata in Consiglio Comunale:

 

Mozione PPE-PDL per agevolazioni fiscali Imu (Pdf-10 kb)

Commenti
Ci sono 6 commenti
Mario Fabbri 2013-05-31 13:19:08
L'anno scorso sull'IMU non avete speso neanche una parola perché eravate contro il PDL. Avete cambiato il vostro nome in PPE togliendo ogni riferimento al PDL. Poi avete fatto campagna elettorale contro Berlusconi, Cicconi Massi ha sparato a zero più volte contro il PDL. Avete bussato alla porta del PD (sponda Renzi) e vi hanno detto di no. Adesso siccome non vi caga nessuno siete ritornati alla carica con il nome PPE-PDL. Ormai non siete più credibili e la gente di Senigallia l'ha capito e ve l'ha dismostrato più di una volta non votandovi mai. L'hanno capito i cittadini pensa te se non chi ci comanda da sempre ... Dimetteteti tutti perchè siete dei ridicoli !!!!
Fabio Quattrini 2013-05-31 13:32:39
Adesso che cosa fai vai a piangere da Renzi? Sei un dipendente statale, un ultra garantito che cosa nei sai del popolo delle partite iva? Prima di parlare vai a lavorare, apri una partita iva, paga tutte le tasse che paghiamo noi (tra cui l'imu) e poi allora puoi parlare. E' facile fare lo splendido (...omissis...).
Luca 2013-05-31 14:03:23
Bisognerebbe sentire anche l'altra campana, perchè così son buoni tutti a dir male degli altri!

PS: io di te mi ricordo, sei quello che quando hai visto le luci accese negli uffici del comune dopo la mezzanotte, invece di chiamare la vigilanza, hai riportato il fatto su facebook per farti bello.
Alessandro Cicconi Massi 2013-05-31 15:48:12
Carissimo Fabio, il popolo delle partite Iva lo conosco molto bene, se non altro perchè la mia famiglia è composta per 3/5 di partite iva, che rischiano tutti i giorni in proprio. Per quanto riguarda l'invito di andare a lavorare, la posso assicurare che la mia "produttività" è ampiamente certificata. Circa il mio legame con Renzi, non mi vergogno di sottolineare come ritengo che il sindaco di Firenze sia un politico ch apprezzo e che vorrei impegnato direttamente nella politica italiana.
Francesco Morabito 2013-05-31 22:08:25
Ma questi del PDL da dove li hanno scongelati, non erano ibernati nel loro dolce non far nulla?
tex 2013-06-01 03:06:15
Fabbri, che m'moria ch ciai! t' pagaria da bev! hai fatt un'arsunei mei d' quell chann fatt lora insiem a quel d' Montnov, voi dì quel d'la frana, voi di ancora quel cha argalat ma l'ex oppusizion guasi l'80% (ho ditt ben 80%!). Dat ch arparlam d'arsumei tu che ciai più m'moria d' me, dai trova ch' l'arsumei ndò c'era Renzi, Camrucc ...e. Hai ancora ragion, quel d' Muntignan, fulgurat n'antra volta sulla via di Arcore, pensa se mess a cred ch la Ruby è la nipot d' Mubarak, è quel che durant l'ultim el'zion invitava a vutà ma Monti. Ma co vò st robb c' stann, p'rchè quei malì, hann passat la vita a fà sol pulitica, è enn com la staccia: van d'inquà e d'inlà. Ciao Fabbri sei in gamba!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!