SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sel Senigallia: “dove sono i bandi per radiologia e cardiologia?”

Il partito critico: "il campanilismo non c'entra. Siamo molto preoccupati per la riforma regionale"

1.512 Letture
commenti
Il reparto di cardiologia all'ospedale di Senigallia

La riforma sanitaria che la Regione Marche sta attuando e la sua ripercussione sulla nostra Area Vasta 2 preoccupa Sel Senigallia.


Non si tratta di fare campanilismo, ma di prendere atto della realtà dei fatti: ad oggi (oltre i numeri negativi dell’Asur a riguardo i posti messi a concorso) non sono stati fatti i bandi per i primariati di Cardiologia e Radiologia del nostro Ospedale; Radiologia a Senigallia è già stata impoverita e attualmente è senza manutenzione di apparecchiature; misteriosamente una RMN destinata a Senigallia è stata dirottata a Fabriano e quella in dotazione nel nostro Ospedale è obsoleta; nel Pronto Soccorso c’è un solo medico di turno durante la notte e questa situazione è insostenibile durante la stagione estiva; la medicina del territorio è alla deriva.

In questo contesto, in cui Senigallia risulta essere oggetto di smantellamento da parte della Giunta Regionale del presidio ospedaliero cittadino, Sel Senigallia ritiene fondamentali e irrinunciabili tre priorità per la nostra città:

-Il mantenimento dell’U.O.C. di Radiologia (con la nomina del primariato);

-Il mantenimento dell’U.O.C. di Cardiologia (con la nomina del primariato);

-Il potenziamento del dipartimento territoriale per le emergenze.

Queste tre priorità rispondono ad un sano processo riformatore di razionalizzazione e di equa distribuzione dei servizi sanitari in Area Vasta 2 tra Fabriano, Jesi, Ancona e Senigallia.

Respingendo spinte di potere territoriale e corporative messe in atto dalla Regione Marche.
Come Sel Senigallia riteniamo che la politica della nostra città deve fare una proposta perché non venga declassato il nostro Ospedale, anche a fronte di una riduzione occupazionale negli ultimi anni di 250 lavoratori della sanità.

Consapevoli che è necessario far massa critica contro la proposta regionale, lanciamo queste tre priorità a tutte le forze politiche per costruire un’azione comune a difesa della nostra sanità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura