SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Al Casolare - Ristorante, albergo, bar - Corinaldo

‘Senigallia 5 Stelle’ risponde ai commercianti di Palazzo Gherardi

"Aiutiamoci per impedire la vendita dell'immobile"

2.287 Letture
commenti
Senigallia: al centro palazzo Gherardi e i Portici Ercolani

Non si può dire che non siate reattivi! Ma ragioniamo insieme per capire in che modo vi potremmo avere offeso, e  magari scopriamo anche ( e voi con noi) che non abbiamo nulla di cui scusarci!

Dunque non vi (a proposito con chi stiamo parlando? sarebbe galante che le minacce portassero un nome e un cognome, n’est pas? ) è piaciuto il punto 4 che dice: “ Il prezzo fa pensare forse a una speciale benevolenza dell’Amministrazione verso una categoria, quella dei commercianti del centro, che spesso si sono sentiti poco sostenuti dalla politica di questa Amministrazione. In particolare ci viene riferito da chi è introdotto nel Palazzo, la assidua frequentazione delle stanze comunali di un esponente che si ritiene attivista del movimentocinque stelle “.
Questo brano, per metà è una ipotesi argomentativa e per l’altra un fatto percettivo noto a tutti i consiglieri e da voi stessi dichiarato al punto in cui dite che “ ci siamo recati in Comune, insieme ad altri colleghi commercianti affittuari di locali del centro storico di proprietà dell’Amministrazione Comunale, per chiedere un adeguamento dei canoni di affitto” e in cui precisate che “L‘attivista del meetup, al quale si fa riferimento nell’articolo, è stato designato come interlocutore e rappresentante di noi commercianti,” il che ne giustificherebbe una maggiore presenza in Comune in qualità di rappresentante.

Entusiasti per tutto il resto, perché ci pare di capire che siamo perfettamente d’accordo su tutto:Senigallia 5 Stelle’e voi sostenete che l’essere costretti dall’amministrazione a comprali vi mette in grave difficoltà, che se vi siete recati inizialmente in Comune per chiedere l’adeguamento del canone di affitto non si vede come possiate addirittura comprarli. Piacere vivo di sapere che stiamo dalla stessa parte.

Allora aiutiamoci per impedire la vendita dell’immobile che è un cattivo affare:

● per l’amministrazione che ci realizza poco dato che vende in un momento di depressione di mercato immobiliare;

● per i cittadini, veri proprietari dell’immobile, che se lo sentono strappato dal loro patrimonio storicosociale  culturale e che perdono la rendita degli affitti per gli anni futuri;

● per il donatore che lo ha lasciato ai propri concittadini con propositi ben altri ed infine

per voi stessi se espressamente dichiarate che :” in un momento di stagnazione dell’economia e la resistenza degli istituti di credito ad erogare finanziamenti ci rendono difficile fare investimenti. Tutt’altro avremmo voluto fuorché essere costretti ad ipotecare o vendere le nostre rispettive abitazioni per chiedere un finanziamento, al fine di cercare di acquistare, se le condizioni ce lo consentiranno, i negozi con i quali tiriamo avanti con enormi sacrifici.Tra l’altro, essendo il palazzo in pessime condizioni tanto da richiedere interventi per la copertura e la messa in sicurezza di tutto l’edificio, per noi significherà sborsare altre decine di migliaia di euro sulla base dei millesimi della proprietà, pena lo sfratto”. Vi informiamo, o commercianti di Palazzo Gherardi affittuari del Comune , che quando dite che “L’attivista del meetup, al quale si fa riferimento nell’articolo, è stato designato come interlocutore e rappresentante di noi commercianti, perchè collabora nel tempo libero a gestire ma quante cose fa ‘sto bravo ragazzo?l’attività “NETO”, egli è persona di fiducia ed ha agito nel nostro interesse, avulso da fini politici”, ci chiarite finalmente la posizione dell’attivista il cui comportamento dall’interno del meetup lasciava intuire un interesse particolare, mai dichiarato esplicitamente a quanti lo invitavano a fornire motivazioni e chiarimenti e ci palesate l’origine esatta del nostro dubbio . Che la persona in questione sia “persona di fiducia ed ha agito nel nostro interesse” noi non lo mettiamo in discussione ed è cosa che non ci riguarda, “avulso da fini politici” questo invece lasciatelo valutare a noi e a tutta la cittadinanza di Senigallia.

da Catia Fronzi, Stefano Urbano, Alessandro Bucci

Commenti
Ci sono 7 commenti
Giuseppe Pinella 2013-05-21 09:55:38
Nulla muta e nulla cambia nel panorama politico italiano, locale in questo caso, e anche i grillini si adeguano dividendosi in due gruppi e litigando come le comari...da Ancona a Senigallia la linea è la stessa, interessi e orgoglio portano per strade diverse, ma alla resa dei conti...dove sarebbe la novità? Forse nelle belle parole, ma non certo nei fatti.
leo 2013-05-21 11:39:48
Gentile Giuseppe Pinella, la novità non te la porta nessuno come l'acqua nelle orecchie. Ci sono persone che la combattono (gli avversari) e persone che la simulano (i falsi amici). E, certo, quando si vedono due persone che litigano, quella che ha ragione è sempre la comare che resta a guardare.
(aggiungo il mio nome per intero per rispetto riconoscente verso chi si dichiara. Leonardo Badioli).
La Piaga di Velluto 2013-05-21 17:42:19
Telefonatevi per queste beghe fra meetup e smettetela di massacrare grammatica e ortografia.
leo 2013-05-22 09:55:57
Cara Piaga, è vero che una telefonata salva la vita; ma mi ricordo che una volta tu ti presentasti sotto il falso nome di "Paolo" a uno dei promi incontri, e ne rimanesti disgustato. Contatto ad alto rischio. In ogni modo seguirò il tuo consiglio e proporrò al meetup degli energumeni di condividere un contratto you & me. In quanto al miglioramento di grammatica e ortografia, ci stiamo organizzando: saremo perfettamente a punto quando i nostri splendidi coorganizer avranno imparato a salvare in PDF.
leo 2013-05-22 09:58:15
non "promi": "primi". Voto: 6-
La Piaga di Velluto 2013-05-22 11:36:13
Caro Leo, normalmente non faccio osservazioni su ortografia e grammatica, ma in questo caso ho fatto un'eccezione, dato che la comunicazione politica dovrebbe essere accettabile, se non nei contenuti, almeno nella forma. Fra i due meetup, in cinque o sei comunicati stampa pubblicati è stato superato il livello di guardia della forma, rischiando di annullare il valore di eventuali contenuti. Sulla questione palazzo Gherardi: vi state incartando in un evidente conflitto d'interesse di un rappresentante dell'ALTRO meetup e non vedo quale possa essere il vantaggio per bene comune e moVimento.
gio 2013-05-22 13:29:16
Piaga sempre ottimo
E un peccato che manchi da un po di tempo dsl tuo blog
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura