SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mattia Casabianca: da Senigallia a pasticciere d’eccellenza dell’Alma

Tra i migliori alunni di Pasticceria della scuola internazionale di cucina di Gualtiero Marchesi

Mattia Casabianca e i docenti della scuola di cucina ALMA

Mattia Casabianca, il diciannovenne senigalliese ex alunno dell’ “I.I.S. “A. Panzini” di Senigallia, diplomatosi nel 2012 in “Tecnico dei servizi ristorativi”, è risultato – assieme alla trentenne padovana Liduina Brunello – il miglior studente della XIII edizione del Corso Superiore di Pasticceria promosso da Alma – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, con sede a Colorno (Parma), di cui è Rettore Gualtiero Marchesi.

ALMA forma ogni anni anno cuochi, pasticceri, sommelier e manager della ristorazione provenienti da ogni paese per farne veri professionisti grazie ai programmi di alto livello realizzati con gli insegnanti più autorevoli. Il XIII Corso Superiore di Pasticceria ha diplomato, quest’anno, 31 neo Pasticceri Professionisti dopo un percorso di studio partito sette mesi fa e articolato tra fase residenziale a Colorno e periodo di stage.

Una delle "opere" di pasticceria di Mattia CasabiancaAlla cerimonia di consegna dei diplomi sono intervenuti Riccardo Carelli, amministratore delegato di ALMA, lo chef Luciano Tona, direttore didattico, lo chef Matteo Berti, responsabile del Corso Superiore di Pasticceria, e Antonio Ranieri, chef docente.

Una delle "opere" di pasticceria di Mattia CasabiancaSia Carelli sia lo chef Tona hanno esortato i ragazzi a non limitarsi solo al mercato del lavoro italiano, ma a considerare di fare un’esperienza all’estero. “Viaggiate, abbiate curiosità e imparate ad assaggiare“, ha detto Tona, “per diventare un grande pasticcere bisogna allenare il palato e continuare a studiare. Questo per voi è un punto di partenza, un trampolino di lancio per saltare in un mondo bellissimo“.

Una delle "opere" di pasticceria di Mattia CasabiancaAvete scelto il mestiere più bello del mondo“, hanno confermato i docenti Berti e Ranieri, “perché con il vostro lavoro potete rendere le persone felici. Sarà un percorso lungo e impegnativo fatto da mille scalini e altrettanti muri. Imparate a darvi tempo per capire i passi che avete fatto e per fare sempre meglio, considerando gli errori e le imperfezioni momenti di crescita, come vi abbiamo insegnato qui ad ALMA“.

Mattia Casabianca ha svolto il periodo di stage al Ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto (Bergamo), sotto la guida dello chef Enrico Cerea (tre stelle Michelin). Ha conseguito il diploma di Pasticcere Professionista in ALMA con il punteggio di 93/100.

Commenti
Solo un commento
Giammarco Guiducci 2013-05-09 20:06:07
Bravoooooo,buon sangue non mente, gran pasticcere il padre
gran pasticcere il figlio.
Complimentiiiiii
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno