SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Senigallia “Senzanbocch”: Giornata del baratto e del riuso

Domenica 24 marzo 2013 dalle ore 9.00 alle ore 18.30 alla vecchia pescheria del Foro Annonario

Il Foro Annonario di Senigallia

Senzanbocch“, ovvero senza soldi, per promuoverela cultura del riciclo e del riuso. Domenica 24 marzo 2013 dalle ore 9.00 alle ore 18.30 alla vecchia pescheria del Foro Annonario, senza bisogno di moneta, gli oggetti riprendono nuova vita per la giornata del baratto.

L’iniziativa è organizzata dalla Banca del Tempo con il patrocinio del Comune di Senigallia e la collaborazione di Agesci, SenaLug, CaritaseNon lo faccio per i soldi.

L’obiettivo è quello di promuovere la cultura del riciclo e del riuso, scambiando i propri oggetti, in buono stato di conservazione ma che non usiamo più, con altri che potrebbero farci più comodo. Ma non solo. A “Senzanbocch” si può anche decidere di scambiare e donare il proprio tempo, la propria professionalità e capacità artistica.

Volantino di Senzanbocch', giornata del baratto a Senigallia“Sosteniamo con entusiasmo l’iniziativa” ha detto l’Assessore alle Attività Economiche Paola Curziperché crediamo che sia un modo per ripensare alle buone pratiche di sostenibilità ed a nuovi modelli di consumo, orientati al benessere sociale ed ambientale; un’occasione che consente anche di recuperare modelli relazionali alternativi rispetto a quelli dominanti ma soprattutto può essere una modalità concreta per aiutare chi in questo momento difficile soffre di più la crisi economica. Attraverso il baratto si garantisce l’equità del negoziato perché è un’idea di economia senza vincitori né vinti. Il Foro Annonario, il mercato, diventa il luogo di incrocio di cose e di umanità, un’occasione per tessere relazioni. “Senzanbocc” è una bella occasione per ripensare ai nostri scambi che non sono solo oggetti ma anche capacità, saperi e abilità utilizzando il tempo e non il denaro come misura dello scambio: una proposta che sottolinea una volta di più come questa amministrazione sia da tempo sensibile ai temi della solidarietà sociale”.

La pescheria del Foro Annonario sarà dunque il luogo naturalmente deputato per una giornata senza moneta, un luogo reale di incontro e di scambio, di relazioni, di amicizia e di confronto sulla necessità di nuovi stili di vita: più sobri e più solidali.

L’iscrizione alla Giornata del Baratto è gratuita e il regolamento completo è scaricabile all’interno del blog //senzanbocch.blogspot.it/ . E’ possibile avere informazioni ai numeri 071.7927260 (Banca del Tempo) o 3460118364 (Simone Tranquilli).

Commenti
Solo un commento
Antonio 2013-04-13 00:59:32
L'unico antidoto alla crisi è il baratto! Segnalo a tal proposito il sito www.mangrow.net dove utenti di tutto il mondo possono scambiare servizi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura