SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, niente spuntino alle materne: colpa della crisi

Alle mense rimane il biologico. L'Assessore Schiavoni: "Costretti a sospendere il servizio"

2.479 Letture
commenti
Manzoni Group
Stefano Schiavoni

Per ora è solo una sospensione del servizio. Non un’eliminazione, ma uno stop temporaneo fino alla fine dell’anno scolastico 2012-13 in attesa di capire quali margini di manovra ci siano per ripristinare la distribuzione della merenda alle scuole materne senigalliesi. Ma l’augurio che l’Assessore alla Pubblica Istruzione ha espresso è chiaramente di poterlo ripristinare con il nuovo A.S. 2013-14 di cui si discuterà a giugno.

Sono risapute – ha affermato l’Assessore Schiavoni – le difficoltà economiche in cui versa Senigallia e con essa l’Italia intera. Per il momento si tratta di una sospensione perché mi auguro che dall’approvazione di bilancio, che avverrà entro l’estate, si possa capire il prima possibile come muoverci per ripristinare questo servizio ora interrotto“.

Ci tengo a precisare però – continua Schiavoni – che si tratta solamente di uno stop temporaneo ad uno spuntino che viene servito da qualche anno dalle scuole della nostra città, mentre tutto il resto viene confermato, anche l’utilizzo di ingredienti biologici per la preparazione del pranzo. Siamo costretti a ritoccare qualche servizio, ma spero sia una cosa solo temporanea per la quale chiediamo la collaborazione delle famiglie, che diano ai bambini una merendina, uno spuntino da portarsi da casa, come si faceva anni fa“.

Commenti
Ci sono 8 commenti
Giglio 2013-03-14 19:59:13
Io mi chiedo se tra tutte le cose che si potrebbero "tagliare" questa sia la più "sacrificabile". Se invece di spendere migliaia di euro in summer jamborre, o sfilate estive, o una settimana di fuochi d'artificio, si pensasse a rimettere in sesto strade, LAMPIONI (che per la precisione si spengono uno si uno no alle 22.30), a comprare SEDIE E CARTA IGIENICA per le scuole? e perchè no anche uno spuntino ai bambini per dare un piccolo segnale di gratificazione nei confronti di quelle famiglie che con tanta fatica riescono a tirare fuori anche qualche euro in più per permettere al proprio figlio di stare SEDUTO su una sedia a scuola...
Francesco 2013-03-14 20:35:34
....non ci sono più ne le parole ne le parolacce per questi incompetenti...sarà una magra soddisfazione mandarli tutti a casa tra due anni perchè i danni che lasceranno saranno incalcolabili...
pie 2013-03-14 21:48:00
Condivido con ilcuore!! Ma qui e' ora di fare la rivoluzione!!
corra72 2013-03-14 22:08:59
invece di continuare a pagare l'avvocato per far togliere la bandiera dalla casa di Fibbi, ridiamo la merendina ai bambini..caro comune.? grazie
Rachele 2013-03-15 16:19:32
Io ho fatto la scuola materna ma la merenda me la portavo. Mi ricordo ancora il mio cestino portamerenda e il tovagliolino con le iniziali a punto croce. Perchè adesso i bambini non se la possono portare da casa?
mario 2013-03-15 16:53:56
quello delle merendine e' un problema marginale,ci sono vari problemi + seri da risolvere nelle scuole,non sacrifichiamo i nostri ragazzi sono il nostro futuro.
Dario 2013-03-15 19:30:45
Non ho sentito mai nessuno lamentersi che in una sezione di 25/30 bambini della scuola per l'infanzia,vengano stanziati IN 1 ANNO €140(centoquaranta): 14€ al mese per fogli di carta bianca e colorata,matite,pennarelli,gomme,giochi...pensierini ai genitori per Natale,Pasqua,Festa della mamma e del papà.....Non è da oggi che non si investe nella scuola purtroppo.La merenda penso che è un falso problema.Purtroppo fino a quando i governi taglieranno sulla sanità e sull'istruzione non avremo che minimo queste conseguenze.Ringraziamo che ci salvano degli EROI che ci lavorano(la maggior parte sono così)
Bendelari Giorgio 2013-03-19 14:13:55
caro Assessore è solo una sospensione?era proprio necessario arrivare a questo punto?sulla SCUOLA PUBBLICA sono anni che si investe meno e questo grazie alla MALAPOLITICA dei governi e di CENTRO-DESTRA e di CENTRO_SINISTRA mentre si dirottano finanziamenti pubblici alle SCUOLE PRIVATE.caro assessore per una persona come te che rinfacciavano:IO SONO PIÙ COMUNISTA di te ,al sottoscritto che COMUNISTA è rimasto mentre tu sei DIROTTATO al PD non è una affermazione coerente,non trovi? I governi centrali e locali si facciano caricare di investire sui NOSTRI GIOVANI che sono il FUTURO e la smettano di sperperare soldi PUBBLICI in opere stradali onerose quanto inutili...SMETTIAMOLA DI DEVASTARE IL NOSTRO TERRITORIO e torniamo a spendere i SOLDI PUBBLICI con oculatezza ,COIVOLGENDO le popolazioni dei nostri territori e non passando sopra le loro (nostre) teste;IL NOSTRO FUTURO SI COSTRUISCE BENE GOVERNANDO ALTRETTANDO BENE IL NOSTRO PRESENTE.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura