SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Niente animali in vendita alla Fiera di Sant’Agostino di Senigallia

Il Tar ha confermato le decisioni del Comune

4.720 Letture
19 commenti
Netservice - Cartucce rigenerate
Vendita di animali alla fiera di Sant'Agostino 2012 di Senigallia: lo stand di Hobby Zoo

Niente animali in vendita alla Fiera di Sant’Agostino 2013. Il Tar ha infatti confermato la delibera in questo senso espressa dal Consiglio comunale di Senigallia nel 2012.

La decisione, era stata a suo tempo contestata dall’azienda “Hobby Zoo”, che aveva ottenuto la sospensione del provvedimento dallo stesso Tribunale.

A causa di ciò, in extremis anche nella scorsa edizione della Fiera di Sant’Agostino gli animali erano stati venduti, come negli anni precedenti.

Ora, da parte del Tar è arrivata la comunicazione della validità del provvedimento comunale che già dall’edizione 2013 tornerà in vigore vietando la vendita degli animali nel corso dell’evento fieristico.

Commenti
Ci sono 19 commenti
Roberta 2013-03-01 09:39:32
Non ci posso credere! Aspetto questo giorno da tanto tempo e non pensavo, visto che sono pessimista per natura, che sarebbe arrivato tanto presto. Ringrazio tutte le forze politiche della nostra città che hanno appoggiato il provvedimento, ringrazio tutti gli animalisti di tutta Italia che hanno espresso il loro dissenso in proposito e tutti i cittadini che ci hanno sostenuto con le loro firme.
D'altra parte è un segno dei tempi.
Apprendiamo che anche alle recenti elezioni politiche molti parlamentari vicini alle lobbies dello sfruttamento degli animali o favorevoli alla sperimentazione animale hanno ceduto il passo ad altri che apertamente si sono schierati contro tutto ciò già dalla campagna elettorale. Ma sono certa che ce ne siano molti altri, specie fra i più giovani (http://www.lav.it/index.php?id=2040). Sappiamo che altri ricorsi sono possibili per la ditta Hobby Zoo, ma penso che la strada ormai è aperta per i diritti degli animali.
floriano schiavoni 2013-03-01 10:38:41
Festeggeremo qualche disoccupato in più. ce lo possiamo permettere.Se un animale non si vende nemmeno nasce!!nemmeno vive!!
Roberta 2013-03-01 12:36:30
Ringrazio per la sensibilità del sig. schiavoni. Il fatto di non sbatacchiare animali in giro per fiere con qualunque tempo meteorologico non significa non venderli affatto. Hobby Zoo a Macerata ha una grande proprietà in cui alleva e importa animali anche dall'Est, come rilevato da controlli effettuati (e allora si potrebbe dire perchè non alimentare l'allevamento interno invece che estero seguendo la sua logica) e dunque chi vuole può prendere la macchina e andarlo a trovare. Così lavoreranno di più i benzinai. Stia tranquillo: l'unico venditore rimasto nella nostra fiera non rimarrà disoccupato. La invito in generale a conoscere le questioni prima di esprimersi. I tempi cambiano, malgrado alcuni si ostinino a remare contro. Un giorno decidemmo di non tagliare più teste o impiccare persone: la chiamammo civiltà e i boia cambiarono lavoro.
Roberta 2013-03-01 12:38:08
Che dice: se si eliminano le auto blu ed incoraggiamo i nostri politici ad usare i mezzi pubblici i concessionari e gli autisti non perdono il lavoro?
Roberta 2013-03-01 12:44:55
Caro signore dimenticavo: sa quanti cani ci sono nei canili della sola provincia di Ancona a spese dei comuni (cioè nostra)? 800. Non hanno chiesto di nascere. Sopprimerli è barbaro perchè la nostra insipienza nel gestire animali domestici non deve essere pagata da loro. Allora non abbiamo bisogno di far nascere altri cani . Nemmeno di razza per il diletto egoistico di alcuni.
Si faccia un giro in Internet e scopra cos'è la piaga dei canili lager su cui hanno lucrato in tanti, anche la mafia. Si documenti prima di esprimersi con questa insensibilità ed ignoranza della questione. Distinti saluti.
glauco galucoma 2013-03-01 13:38:10
evvaiiiii!!!!!!! personalmente appoggiavo questa delibera al 100% ....Floriano dai su...lascia perdere va!! se ci tieni tanto comprati tanti cani così i poveretti di Macerata non saranno licenziati..che animo buono che sei....evvaiiiiiiiii basta aninamali alle fiereeeeee evvaiiiiiiiiiiiii
glauco galucoma 2013-03-01 13:51:26
Roberta...se incentiviamo la gente a comprare in città falliscono i centri commerciali...se incentiviamo la gente a comprare dentro i centri commerciale facciamo fallire la città.... se diamo incentivi per le macchine elettriche lasciamo a piedi i benzinai...... ecc ecc ecc....Floriano parla di una cosa che molto probabilmente non conosce oppure lo tocca da vicino (forse non potrà vendere i suoi animali alla fiera)..basta fare una ricerca in internet e vedrebbe che tutti i venditori di animali che popolavano la fiera (credo solo 2 o 3) fanno parte di aziende che reggeranno tranquillamente la disgrazia di non vendere cani qui da noi….che dici Floriano……ora l’Italia rischia il fallimento visto che non si possono vendere animali alla fiera?? Io partirei subito con dei bei cortei per le strade di Roma inneggiando slogan tipo : ripristiniamo il maltrattamento degli animali altrimenti l’Italia falllisceeeee hi hi hi contento te che ci credi!!!!
Roberta 2013-03-01 14:04:28
Ma infatti glauco non dico questo stavo facendo un ragionamento sulle scia delle idee di Schiavoni. Il che non vuol dire che lo pensi veramente. E comunque il protezionismo da quell'unico esame di economia che ho dato all'università è una strada fallimentare. :)
Rocco 2013-03-01 17:17:08
@floriano schiavoni: a me sembra che tu sia nato e vivo, e (almeno spero per te) nessuno ti ha comprato o venduto!
stefano 2013-03-01 18:09:43
C'è sempre chi la butta su qualche disoccupato in più........per aprire bocca a sproposito.
alberta 2013-03-02 07:56:01
La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.
(M. K. "Mahatma" Gandhi 1869-1948)
Graziella 2013-03-02 11:24:28
Oh che bello! anche io aspettavo questa notizia da tanto.Evviva!!!
Roberto 2013-03-02 15:08:26
meno cagate per le strade :-)
salona 2013-03-02 15:31:41
FINALMENTE!!!Lucrare attraverso le fiere sulla vita di questi esseri....SPECIALI! Per una volta tanto il Tar nè ha azzeccata una.
Marco 2013-03-02 18:41:06
Bravissima Roberta e tutte le altre/i che hanno reso possibile questa cosa !! Non si tratta solo di un divieto di vendita, si tratta di un cambiamento culturale !!!!
barbara 2013-03-02 19:04:11
ewwiwa!!!!!non comprateli e non mangiateli.siate vegetariani!!!!!!
+ io 2013-03-03 19:08:23
@ barbara
ewwiwa!!!!!non comprateli e non mangiateli.siate vegetariani!!!!!!

ei ! vorrei sapere se qualcuno mangia gli animali che si vendono in fiera!!! ma come si può pensare una cosa simile!
Ho due cani ed un gatto rabbrividisco ad una cosa del genere ! come se l'uomo diventasse un cannibale.
POI penso che se trattati bene gli animali possono essere venduti tranquillamente alla fiera!
è un modo di avvicinare i nostri amici animali ai bambini che oggi non sanno più distinguere un cane da una capra; e di sicuro purtroppo tante persone non vanno ai canili a prendersi un cane abbandonato; ma alla fiera chissa perchè poi lo comprano!
Comunque dal mio punto di vista non è una buona cosa l'intervento dei magistrati nel commercio ; forzano l'economia in certe direzioni e basta
Roberta 2013-03-04 19:08:47
Per avvicinare gli animali ai bambini ci sono canili, oasi feline pieni di randagi. Queste realtà i bambini dovrebbero conoscere non il messaggio: "PAgo dunque ho". Gli animali non si possiedo, sono nostri compagni e ci accompagnano in questa vita. Comunque signor io, parli con qualsiasi veterinario: ancora non è sentito nessuno sostenere che possono essere venduti anche nelle bancarelle: 4 gg dentro gabbie, più o meno grandi, anche di notte. Per tante fiere. Poi guarda caso, l'ultimo venditore rimasto a Senigallia per il can can sollevato dagli animalisti, quest'anno li deteneva in mini box. Ma lo stesso a CAstelfidardo, San Benedetto, Loreto, ecc... li deteneva in piccole gabbie affastellate fino a 4 piani nelle quali per ln cane adulto dorme 16 ore al giorno. Un cucciolo dipiù. E la presenza di avventori come per noi è fastidiosa per un sano riposo. Quando dico essere informati...
sandrinu 2013-06-18 19:01:48
Io sono uno dei commercianti che fino all'anno scorso era presente alla fiera di Senigallia vendevo acquari e pesci riscuotendo negli anni sempre più complimenti sia verbali che scritti da enti preposte al benessere degli animali (ASL, VIGILI VETERINARI E GUARDIE FORESTALI) maturando negli anni un numero importante di clienti che dalle marche venivano a ritirare fino a casa mia in emilia romagna le merci più ingombranti impossibili da portare in fiera(tipo acquari di una certa capienza)...la mia è una piccola azienda a conduzione familiare che da questa sentenza accuserà un buon colpo...qui vedo parlare di cani, gatti ed hobby zoo...ma la sentenza vieta molto altro ed ad altri...non credo ve ne siate accorti..credo piuttosto che alcuni siano focalizzati solamente verso una sorta di ripicca da infliggere all' azienda di Macerata..Detto questo...aggiungo che esposizioni fatte con criterio da personale qualificato possano solamente giovare alla fiera di sant'Agostino la quale negli anni a venire perderà il suo fascino diventando una delle fiere solite dove si trova solamente teli, asciugamani e magliette...vi invito a criticarmi ma prima a capire cosa ho scritto...se qualcuno volesse approfondire sono disposto a mettere a disposizione mail o numero di telefono!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura