SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Autobomba esplode a Beirut, Libano: almeno 8 le vittime

Quasi 90 i feriti in un attentato terroristico

Attentato con un'autobomba in Libano

Sono otto finora le vittime accertate e quasi 90 i feriti nell’attentato che ha sconvolto la capitale del Libano, Beirut, nel primo pomeriggio di venerdì 19 ottobre. L’attentato si è consumato grazie ad un’autobomba carica di esplosivo, fatta saltare in aria nella zona est della città.

Il quartiere vicino la piazza di Sassine Square è uno dei più frequentati da turisti e visitatori per via delle passeggiate e dello shopping, un quartiere densamente abitato o frequentato da cristiani e ha nelle vicinanze anche la sede del partito oppositore al regime siriano di Assad “Falange Cristiana“.

Almeno due i palazzi coinvolti dallo scoppio: in uno di essi si è anche sviluppato un incendio e ancora la conta dei feriti non è terminata.

Subito si sono mobilitati i vertici del paese: il presidente libanese Michel Suleiman si è incontrato con il premier Najib Miqati per capire come affrontare la situazione, catturare i colpevoli e punirli severamente per un atto terroristico ingiustificabile come definito dal portavoce del governo siriano Omran al-Zoubi.

Commenti
Solo un commento
O. Manni
Paul Manoni 2012-10-20 04:06:46
Dialogo interreligioso tra religione che si autodefiniscono "dell'amore"...!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura