SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Assemblea PD arceviese. Bomprezzi chiede rinnovamento nelle liste

"Per il ricambio tra i candidati, numero massimo di tre legislature, senza deroghe o eccezioni"

1.355 Letture
commenti
Andrea Bomprezzi

Si è svolta domenica 14 ottobre ad Arcevia, l’Assemblea del Circolo cittadino del Partito Democratico, alla presenza del Segretario provinciale Lodolini e del Sindaco di Arcevia Bomprezzi e e del Coordinatore di zona per il Partito Democratico per la valle del Misa Mazzoni.

L’assemblea è stata l’occasione per un dibattito pubblico sui temi dell’attualità politica, su tutti il rinnovamento del partito, le primarie per la scelta del candidato premier e il rapporto con il governo Monti.

Il segretario provinciale Lodolini fa affermato che il PD deve puntare in primo luogo sul cambiamento e la partecipazione e farsi promotore di un nuovo modello di sviluppo. Lodolini ha sottolineato l’importanza della Carta d’intenti dei democratici e dei progressisti, ricordando come questo documento sia ispirato alla Carta di Parigi che ha unito sulla stessa piattaforma politica i socialisti francesi di Hollande, la SPD e il PD.

Lodolini ha poi ribadito il concetto in base al quale l’ordine di priorità per chi fa politica nel Partito Democratico deve avere in cima l’interesse del paese, seguito poi da quello del partito e solo alla fine dalle ambizioni personali .

Il sindaco di Arcevia Bomprezzi ha ribadito l’importanza di una proposta politica basata sul rinnovamento: un obiettivo che passa in primo luogo dal ricambio dei candidati e dal principio che non sono ammissibili deroghe o eccezioni al numero massimo di tre legislature.

Il sindaco di Arcevia ha poi affermato che chi svolge una funzione nelle istituzioni deve portare a termine il proprio incarico fino alla fine del mandato. Inoltre, in merito al rapporto tra Stato e Enti Locali, Bomprezzi ha sollecitato un atteggiamento più critico della dirigenza nazionale del PD nei confronti di un governo che fino ad ora ha colpito solamente gli enti locali disagiati e le fasce deboli della popolazione.

L’assemblea, aperta dall’intervento del segretario cittadino Bussoletti con una relazione su temi di politica locale e nazionale, è stata caratterizzata da numerosi interventi da parte del pubblico, segno di un buon livello di partecipazione e interesse, a conferma del fatto che il PD continua a essere un soggetto politico forte e vivace, unico partito realmente democratico nello scenario politico nazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura