SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Taekwondo: spenta la fiamma olimpica, a Senigallia si accende la passione sportiva

L'Amministrazione ha assegnato la gestione della palestra della Pascoli alla Allblacks Marche

2.494 Letture
commenti
Taekwondo

Seppur spenta la fiamma olimpica, è ancor viva nel ricordo, la finale di Carlo Molfetta, che ha chiuso i giochi di Londra 2012 regalando all’Italia l’ottava medaglia d’oro olimpica, entusiasmando i telespettatori italiani incollati davanti la TV.

Seppur giunta alla quarta olimpiade ufficiale (sesta, se consideriamo le due edizioni dimostrative di Seoul 1988 e Barcellona 1992), la disciplina sportiva del Taekwondo ha saputo coinvolgere, con la sua spettacolarità e l’intensità agonistica dei suoi combattimenti, ben 4.033.000 di spettatori con un 33,9% di share, secondo i dati Auditel, di sabato 11 agosto, assestandosi al primo posto, distaccando il pugilato, stimato al 32,59% e nientemeno che l’atletica leggera, ferma al 22,84%.

Molfetta ha battuto Bolt, quindi, ma soprattutto ha saputo dare al Taekwondo quel posto di rilievo che gli spetta poichè, seppur considerato nel novero dei cosiddetti “sport minori”, è riuscito a produrre una grande performance mediatica.

Chi sicuramente non aveva bisogno di questo exploit, per apprezzare il modo di operare del sodalizio taekwondoistico, è stato l’assessore Gennaro Campanile e tutta l’amministrazione comunale, che ha sempre sostenuto le iniziative di questo sport.

“Siamo partiti lo scorso anno, ospitando la trentesima edizione del campionato marchigiano di combattimento al Palapanzini, una manifestazione che ha portato a Senigallia oltre 400 atleti da tutta Italia, visto che nel Taekwondo le gare sono tutte ‘open’ “ – cita Campanile – per poi proseguire, grazie alla disponibilità del Centro Olimpico Tennistavolo, con uno stage di aggiornamento con il maestro Park, cintura nera 9. dan, il coreano che ha portato il Taekwondo in Italia oltre quarant’anni fa”.

“Il dinamismo dei dirigenti della Allblacks Taekwondo Marche, la società sportiva che opera a Senigallia – aggiunge Campanile – ci ha consentito inoltre di consolidare la città di Senigallia e le sue strutture sportive, quale sede di raduni estivi internazionali di allenamento, pubblicizzati attraverso il sito specifico, in lingua tedesca, www.trainingscampforfriends.at, riuscendo ad ospitare ben 150 atleti stranieri, nei mesi di luglio ed agosto.”

“E proprio per ottimizzare l’impegno e le iniziative di questa società sportiva, l’amministrazione ha deliberato di assegnare alla polisportiva Allblacks Taekwondo Marche, la gestione della palestra comunale della scuola “Pascoli“, dove ora, rafforzati dai brillanti risultati olimpici, potranno operare al meglio nella promozione del Taekwondo, magari riuscendo anche a portare a Senigallia, il campione olimpico Molfetta.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno