SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pizzeria ZeroZero

Il 25 agosto Serra de’ Conti torna al buio con la “Nottenera 2012”

Oltre 40 protagonisti e compagnie di artisti per un ricco programma nonostante la crisi, "da vivere a pieno"

Presentazione di Nottenera 2012

E’ un puzzle. Che fa della trasformazione il tema del 2012 ma che ha nel DNA quella sua caratteristica di mischiare linguaggi e modalità espressive, arti, pensieri, concetti e protagonisti che pochi eventi hanno, capace di darsi quindi un volto o una pelle sempre diversa, accumunata da soli due fattori che rimangono uguali: il nome, Nottenera, e il luogo, Serra de’ Conti.

Dagli spettacoli (anche per bambini, come per la Nottenera Junior) al teatro di strada, dalle arti visive alle installazioni, dalle performance ai laboratori e workshop sul teatro di narrazione, sul circo contemporaneo, sulla musica, la scienza e astronomia, sul cinema d’animazione. Ogni anno a Nottenera, che si svolgerà il 25 agosto, dal tramonto all’alba, propone un panorama ricchissimo di eventi e iniziative quasi impossibile da riassumere: citarne alcune sarebbe quasi fare un dispetto ad altre.

Un momento di Nottenera a Serra de' ContiSi tratta di lavori profondamente legati al territorio di Nottenera, o perché qui espressamente nati ex novo, o perché a esso adattati nell’ascolto delle sue peculiarità” ci tiene a sottolineare Sabrina Maggiori, direttrice artistica assieme a Paula Carbini. “Gli artisti coinvolti a Nottenera sono infatti sempre chiamati a un forte ascolto del territorio e ad avanzare proposte uniche di intervento ‘site-specific’, quest’anno sul tema della trasformazione“.

Molteplici i volti che partecipano e rendono unica questa edizione di Nottenera 2012: sono 40 gli artisti e le compagnie che approfitteranno del buio a Serra de’ Conti, per presentare lavori in prima nazionale o regionale, ma soprattutto attivando riflessioni ed emozioni, anche su temi civili e sociali.
Da Mariangela Gualtieri a Leonardo Delogu, da Valter Curzi-Francesca Ferri-Matteo Giacchella a Chiara Stoppa, dai 15Febbraio a Javier Cura e Moss Beynon Juckes. E ancora: Francesca Gironi e Francesca Tilio, Lorenzo Bastianelli Matteo Uggeri, gli “Above the Tree”, Mirco Rinaldi, Carlo De Mattia e Claud Hesse, Enrico Beltrani e Lorenzo Arcangeli, Federico Paino e Lorenzo Binotti, Renato Gasperini, Andrea Martignoni e Gaia Segattini.

Un vicolo di Serra de' Conti durante NotteneraTante le novità da scoprire al buio in questa Nottenera dall’ingresso a 5 euro (gratis fino a 14 anni) e con servizio di autobus navetta che collegherà i numerosi ospiti dai punti di affluenza principali fino al centro storico. “Non una vetrina di spettacoli, ma un’esperienza da vivere in pieno” spiega Sabrina Maggiori.

Un’esperienza che vedrà anche un momento “istituzionale” quando i sindaci della valle del Misa accoglieranno Stefano Draghetti, il primo cittadino di Cavezzo, uno dei comuni terremotati più colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio.
Poi le emozioni illuminate solo da fiaccole, torce e luci led faranno il resto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura