SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Idv Senigallia soddisfatta per la sentenza a favore del Comune contro Paradisi

"Un provvedimento importante sul piano politico e morale"

1.485 Letture
commenti
Tribunale, sentenza

Per noi dell’Idv Senigallia la sentenza n. 30649 del 2011 della Corte di Cassazione che ha accolto il ricorso del Comune di Senigallia (n° 2683/2010) contro l’avv. Paradisi Roberto è molto importante sul piano politico e morale di concepire il vivere e l’usufruire dell’area pedonale tenendo conto delle esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale (art. 7 C.d.S.).Conformemente alle direttive impartite dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentiti, per le rispettive competenze, il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio ed il Ministro per i beni culturali e ambientali“.

La sentenza che afferma che “per ‘circolazione‘ deve intendersi (…) non solo il movimento, ma anche la sosta e la fermata dei veicoli sulla sede stradale” e aggiunge che “anche il movimento del veicolo spinto a mano costituisce circolazione“, premia il rispetto della legalità e toglie ogni dubbio sull’usufruibilità delle aree pedonali che la nostra maggioranza con la sua progettualità ha sempre tutelato.

Commenti
Ci sono 4 commenti
mario 2012-05-28 20:51:07
voi invece vdella italia dei lavori come vsiete per5 me siete peggio voi
Roberta 2012-05-29 19:14:55
Sebbene concordi pienamente con quanto scritto trovo strano che per altro genere di comunicato i rappresentanti di IDV si firmino, per questo invece no. Forse temono di vedersi faccia a faccio con l'Avvocato? Non lo fanno solo loro: i nostri politici cittadini, quando devono fare comunicati "spiacevoli" si trincerano dietro ad un simbolo (è stato un gruppo dunque nessuno). PEr altri comunicati più "glamour" mettono la firma. Ahi, ahi, ahi...
Mario 2012-05-29 19:21:23
Certo che l'altare da cui proviene la predica non ha dignità di religione, quest'IDV non predica e non razzola perché è privo dei due sensi, ma ha ben radicato l'impianto dell'opportunismo in sovrapposizione alla Lega.
max 2012-05-29 20:13:54
Quindi, per voi paladini della legalità di Senigallia, quando qualche amministratore che difendete con la mano sul fuoco usa l'istituzione "Comune di Senigallia" per svergognare sulla stampa un consigliere di opposizione che ha perso una causa con l'ente, è tutto regolarissimo. Quando invece l'istituzione "Comune di Senigallia" perde cause con i privati e sborsa milioni di soldi pubblici o semplicemente opera in situazioni di non traparenza senza che nessuno della maggioranza e giunta ci metta la faccia, nessuna parola da parte vostra e di nessun altro, tutto deve essere messo a tacere fino a dimenticarsi, e per informarsi bisogna andare "clandestinamente" a chiedere ai vecchi dei bar.
Un consiglio da "fratello": fossi io al posto vostro dopo questo ennesimo vostro agghiacciante comunicato non solo lascerei la politica, ma pure la città.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura