SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ostra, la minoranza attacca il sindaco Olivetti sul progetto Smart Town

"I cittadini si aspettino solo in futuro telecamere e pannelli informativi: ora solo costosa predisposizione"

1.578 Letture
commenti
Ostra, Piazza dei Martiri

Si è svolto giovedì 17 maggio il Consiglio Comunale tanto atteso dalla minoranza, ma si attendono ancora delle risposte.

La Giunta, che in seduta di consiglio ha demandato ai responsabili dell’ufficio tecnico il compito politico di motivare la scelta, ha espresso meraviglia nei confronti delle richieste postegli dall’opposizione dicendo: ma come, una volta che facciamo una cosa, venite a lamentarvi? Effettivamente, però, si parla di 744.000 €!

Allora, signor Sindaco a cosa servequesto progetto?
Ci mancava solo che in un momento come questo si spendessero tutti questi soldi a scapito dei servizi (vedi previsto aumento delle tariffe dell’asilo nido che prevederà una quota fissa per tutti, non più calcolata in base alle presenze come aveniva prima).

Ma lui, il sign. Sindaco, che la parte se l’è studiata e le riviste specialistiche di argomento tecnologico le legge, specie il sabato o la domenica, ci ha detto che sta portando il futuro in città e che l’Europa ce lo sta chiedendo.

Insieme alla riforma pensionistica e a quella del lavoro, l’Europa chiede a Ostra, non Ostra Vetere nè Ostrava in Repubblica Ceca, di mettere in piedi una piattaforma tecnologica di nome Smart Town.

L’unica certezza arriva dalla bocca dell‘ing. Libanori che candidamente sostiene di aver scelto Smart Town perchè “dovevamo trovare un progetto a prova di bomba contro i ricorsi“.

Affidamento diretto e 744.000 € non vanno molto d’accordo, ma i sistemi si trovano sempre.

Ma soprattutto, quelle tabelle e quei numeri tanto sventolati in Consiglio sulle magiche cifre che risparmieremo, perchè non sono stati forniti alla minoranza per prenderne visione?

Insomma, la cittadinanza si aspetti telecamere per i privati e internet e pannelli informativi, ma solo in futuro, quando questa costosissima operazione, oggi solo predisposizione, diventerà realtà; nel frattempo rilassatevi e pensate di stare ad Ostrava, dove il sindaco non è obbligato dall’Europa a spendere per la Smart Town.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura