SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si è spento Tonino Guerra, poeta e scrittore cui Senigallia dedicò un omaggio

L'esposizione in via F.lli Bandiera nel 2010, anno in cui ricevette il David di Donatello alla carriera

1.806 Letture
commenti
PesaroUrbinoNotizie.it
Tonino Guerra

Si è spento mercoledì 21 marzo il celebre poeta e scrittore romagnolo Tonino Guerra. Sceneggiatore e collaboratore di tanti registi, come Fellini, Taviani, Antonioni e Rosi, aveva compiuto il 16 marzo scorso 92 anni.

Maestro elementare, nel 1943, durante la seconda guerra mondiale viene deportato in Germania e internato in un campo di concentramento a Troisdorf. Dopo la Liberazione si laurea in pedagogia presso l’Università di Urbino, nel 1946.

Guerra è diventato famoso presso il grande pubblico nel 2001, come testimone della catena di negozi di elettronica UniEuro, creando il tormentone dell’ottimismo, ripreso tra gli altri dal suo compaesano, e pronipote, Fabio De Luigi in un suo personaggio comico, l’Ingegner Cane.

Nel 2010, in occasione dei suoi 90 anni, riceve il David di Donatello alla carriera. Sempre nello stesso anno, Senigallia gli rende omaggio con una mostra a lui dedicata, con esposizione di sue opere in tre esercizi commerciali di via F.lli Bandiera, evento patrocinato dal Comune di Senigallia.
Da qualche tempo aveva lasciato la sua casa-museo a Pennabilli per tornare alla sua città natale, Santarcangelo di Romagna.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno