SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fermonotizie.info

Figlie Femmine a Corinaldo: uno sguardo maschile sulla violenza alle donne

Sandro Bellassai, Stefano Ciccone e Alfonso Botti discutono di virilità, cultura e violenza

Presentazione di "Figlie Femmine"

Venerdì 16 alle ore 21, Corinaldo accoglie nella residenza municipale, FIGLIE FEMMINE. Riflessioni anche per gli uomini sulla violenza alle donne e incontra i professori Sandro Bellassai, Stefano Ciccone e Alfonso Botti che discutono di virilità, cultura, violenza nell’ambito del ciclo di conversazioni che costellerà la vallata fino a fine maggio con ventiquattro ospiti a confronto sui meccanismi e le conseguenze della violenza: quella diretta sulle vittime, quella indiretta sui figli. Un progetto ideato da Sartorie Culturali e promosso dall’Area Vasta 2 di Senigallia per opporre cultura a violenza e riflettere sulle strategie che possono arginare la violenza e lo stalking.

Sostenuta con passione dall’assessora Simona Mancini, ricordando come i dati sulla violenza alle donne siano allarmanti anche nella nostra regione, la conversazione chiama tre uomini ad affrontare il tema della violenza di genere, come studiosi e come appartenenti al genere maschile, mettendo a fuoco e in discussione quei modelli maschili che continuano a rendere accettabili violenze e discriminazioni nei confronti delle donne.

Sandro Bellassai, storico della società dell’Università di Bologna, ha lavorato a lungo su genere e mascolinità e da ultimo ha pubblicato La nascita della virilità, un’indagine storica su politica e immaginario maschile nell’Italia contemporanea. Mentre Stefano Ciccone, biologo dell’Università di Roma, cofondatore di Maschile Plurale, che riunisce gruppi di uomini interessati a pensare sulla propria identità e suoi modelli maschili, nelle pagine di Essere maschi, tra potere e libertà, propone il suo personale viaggio alla ricerca di una via per superare lo squilibrio, anche relazionale, fra donne e uomini. Ne discute con loro Alfonso Botti, storico e specialista della Spagna contemporanea dell’Università di Modena, in una dimensione che va oltre i confini del nostro paese.

Durante la serata viene promossa l’iniziativa Un libro per un’ora d’aria, colletta di libri per gli istituti di pena marchigiani. Chi vuole partecipare può donare un libro… meglio se di una scrittrice.

Per informazioni:
associazionesartorieculturali@gmail.com
www.sartorieculturali.wordpress.com

PROGRAMMA FIGLIE FEMMINE
Riflessioni anche per gli uomini sulla violenza alle donne

Urbino
mercoledì 14 marzo, sala del maniscalco
L’intervallo tra le cose
ore 17.30
Conversazione su Esperienze di cinema dalle
ceneri della Jugoslavia. Bosnia Erzegovina,
con l’autrice Silvia Badon
discussant: Giovanna Errede (La Ginestra Urbino)
ore 21
Snijeg (Snow), con la regista Aida Begic

Corinaldo
venerdì 16 marzo, residenza municipale, ore 21
Con altri occhi. Virilità, cultura, violenza
Conversazione con Sandro Bellassai (Università di Bologna) e
Stefano Ciccone (Maschile Plurale)
discussant: Alfonso Botti (Università di Modena Reggio Emilia)

Arcevia
giovedi 29 marzo, casa del parco, ore 21
128 femminicidi in 12 mesi.
Così muoiono le donne in Italia
Conversazione con Barbara Spinelli (Giuristi Democratici,
piattaforma 30 anni di CEDAW),
e Francesca Santorelli (Centro Antiviolenza Pesaro)
discussant:  Domenico Sivilli (Università di Urbino)

Senigallia
venerdì 13 aprile, mediateca comunale, ore 21
Mille e una violenza. Storie ribelli di donne migranti
Conversazione con Daniela Danna (Univ. Statale Milano),
Selly Kane (segretaria CGIL Marche), M.S. (vittima di violenza)
discussant: Mounya Allali (Nuovo Orizzonte Pesaro)

Senigallia
venerdì 20 aprile, mediateca comunale, ore 21
Di madre in figlio. Le narrazioni violente del femminile
Conversazione con Cristiano Maria Bellei (Università di Urbino)
discussant: Ilaria Biagioli (Università di Urbino)

Serra de’ Conti
venerdì 27 aprile, residenza municipale, ore 21
Prima le donne e i bambini:
la violenza che non esce di casa
Conversazione con Simona Cardinaletti (Casa rifugio Zefiro Ancona)
e Stefania Scodanibbio (On the Road, Martinsicuro),
discussant: Cardenia Cingolani (Area Vasta 2 Senigallia)

Ostra Vetere
venerdì 11 maggio, palazzo de pocciantibus, ore 21
Gli “infami”: pena e riabilitazione
dei sex offenders
Conversazione con Eleonora Cionna (Amm. penitenziaria, Ancona-Pesaro)
e Mario De Maglie (Centro d’ascolto uomini maltrattanti Firenze)
discussant: Adriana Magnarini (Area Vasta 2 Senigallia)

Senigallia
venerdì 25 maggio, mediateca comunale, ore 21
Di genere umano: dal conflitto
alla collaborazione
Conversazione con Joumana Haddad (An Nahar Beirut)
e Luigi Alfieri (Università di Urbino)
discussant: Cristiano Maria Bellei (Università di Urbino)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura