SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pioggia battente per ore: a Senigallia esonda il fiume Cesano

Acqua e fango bloccano Strada della Bruciata e Strada Statale 16, evacuato centro commerciale

PioggiaInsistente, abbondante e senza sosta: la pioggia che per ore, domenica 28 novembre, ha flagellato Senigallia ha lasciato un pesante strascico, con il fiume Cesano che è tracimato nei pressi della foce ed ha invaso strade, parcheggi, negozi nella zona del centro commerciale Il Maestrale, immediatamente evacuato.

Nel pomeriggio che tante persone, complice l’inclemenza del tempo, avevano deciso di trascorrere all’interno della galleria di negozi a Cesano di Senigallia, il fiume che scorre vicino al complesso di capannoni e prefabbricati è esondato, invadendo Strada della Bruciata dal cavalcavia autostradale fino alla rotarioria che si innesta sulla Strada Statale 16.

Sono finiti sott’acqua tratti stradali, la rotatoria stessa, il sottopassaggio che conduce alla residenza Le Piramidi ed il parcheggio di fronte al complesso di negozi che si affaccia sull’incrocio: diverse le vetture rimaste bloccate e molti disagi per l’acqua che è arrivata fin dentro i locali di diversi esercizi commerciali.

Sul posto sono giunti mezzi anfibi dei Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia Municipale con gommoni e attrezzature per gestire l’emergenza: è stata evacuata tutta l’area, anche se la galleria di negozi ed il parcheggio del Maestrale, ovvero le zone più affollate, sono state solo lambite dall’acqua. Inoltre sono stati chiusi al traffico gli accessi da via Mattei, dalla Statale da sud e da nord, invitando le vetture a percorrere strade collinari o l’autostrada, a seconda delle destinazioni. Messa al sicuro la tanta gente che si trovava in zona, è iniziata la lunga fase di drenaggio dell’acqua, protrattosi per tutta la notte, che fortunatamente è stato facilitato dal fatto che in tarda serata la pioggia ha smesso di cadere.

Grande attenzione, in centro a Senigallia, pure per il livello del fiume Misa, salito vistosamente durante la giornata, pur rimanendo a debita distanza dalla sommità degli argini. Anche in questo caso la fine degli scrosci di pioggia ha fatto tirare un sospiro di sollievo a quanti stavano tenendo sotto osservazione il corso d’acqua, che stava diventando sempre più impetuoso, come si può vedere dalle foto sotto.

Il fiume Misa in piena, lato ovest guardando dal ponte di corso II GiugnoIl fiume Misa in piena: il ponte di corso II GiugnoIl fiume Misa in piena, lato est guardando dal ponte di corso II Giugno verso il Foro Annonario

In allerta anche per la situazione di strada delle Saline chiusa al traffico per via dell’acqua che scendeva dalla collina. Molti tratti erano letteralmente infangati rendendo pericolosa la circolazione per gli autoveicoli.

di Luca Ceccacci

Luca Ceccacci
Pubblicato Lunedì 29 novembre, 2010 
alle ore 1:08
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
six 2010-11-29 09:44:13
Panico!!!! Ieri sera mi ci sono trovata anch'io a passare per la rotatoria verso le 20,45! Tanta acqua...macchine ferme e lampeggianti...
Per quanto in forma lieve (rispetto le alluvioni che ci sono state...)non è bello trovarcisi in mezzo....vuoi andare avanti ma sei fermo...bloccato, suoni, ti agiti ma non puoi passare.
Per fortuna ieri è passato...oggi c'è uno spiraglio di sole...domani si vedrà.....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura