SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Revival a Senigallia: musica e immagini per "Quei mitici anni ’60"

Tanti volti noti il 27 agosto per la prima edizione del "Premio Spiaggia di Velluto" - VIDEO e FOTO

Premio Spiaggia di VellutoSi è svolta venerdì 27 agosto l’iniziativa per la celebrazione di Senigallia e dei senigalliesi degli anni ’60: musica, testimonianze, premiazioni e immagini che hanno ricordato i grandi nomi e i grandi eventi che affollavano i locali di intrattenimento come Villa Sorriso, il Dancing Maurizio Club, la Rotonda sul mare, e la spiaggia in quegli anni.

La serata è nata da un’idea di Vladimiro Riga, noto organizzatore di eventi, 2° campione del mondo di boxe e vincitore del guanto d’oro al Madison Square Garden di New York, e di Michele Ercole del locale Marakella e di altri locali senigalliesi. Con il patrocinio del Comune di Senigallia, l’evento è stato organizzato con la collaborazione dei fratelli Rifugio dei locali Me Gusta gelateria e piadineria, e del ristorante Casa del Mar.

Vladimiro Riga e Melissa di MatteoAlle 20.30 circa Vladimiro Riga e Melissa Di Matteo, responsabile della regia e brava cantante, hanno inaugurato la serata, che si è tenuta in Piazzetta Milano, anfiteatro tra il locale Me Gusta e il locale Marakella.

Insieme ai due presentatori, girava tra i tavoli intrattenendo e coinvolgendo il pubblico il brillante Ciro Montanari di Nero su Bianco, mentre Dario Pescosolido di Senigallia con la sua Piccola Orchestra Swing, e le due sorelle cantanti Elisabetta e Giovanna Diamantini, hanno accompagnato musicalmente la prima parte della serata.

Affacciato sulla Spiaggia di Velluto, lo spettacolo ha avuto come protagonisti artisti di grande fama: il risultato è stato la creazione di un evento di grande spessore artistico e sentimentale per la città di Senigallia, grazie alle musiche degli anni ’60, gli aneddoti raccontati direttamente dai protagonisti, le immagini e i video di quegli anni che scorrevano in video dietro al palco a cura del regista Gabrio Marinelli.

Durante la serata si è esibito il cantautore Michele Pecora, che ha vissuto per un breve periodo a Senigallia frequentando le scuole Fagnani con il campione di ping pong Massimo Costantini. L’artista si è esibito proponendo canzoni di Gianni Morandi.
Presente anche l’artista senigalliese Paolo Terminesi che ha cantato brani di Adriano Celentano.

Andrea MingardiA seguire Andrea Mingardi, da trent’anni protagonista della musica leggera italiana e amico di Vladimiro Riga, ha preso parte alla serata come mattatore della scena, ed è riuscito ad intrattenere e a far divertitire il pubblico con le sue gag e canzoni, supportato da una fantastica orchestra.
L’artista durante il suo show ha anche presentato in anteprima la rivisitazione tratta dall’opera Carmen di una canzone che uscirà nei prossimi mesi, incisa insieme a Katia Ricciarelli.

Durante la serata si è esibito anche il duo marchigiano Opera Pop, composto dal tenore Enrico Giovagnoli ed il soprano Francesca Carli.

La consegna del "Premio Spiaggia di Velluto" è stato il momento clou della serata: una delle statuette "Penelope di Senigallia" realizzate dall’artista Gianni Guerra, è stata donata Famiglia Chiostergia Luciano Chiostergi, detto "il maghetto", in memoria di quando negli anni ’60 organizzava feste e il premio "Nettuno d’Argento" nell’incantevole Villa Sorriso di Senigallia.

Premiati anche i senigalliesi Mauro Uliassi, come portatore dell’eccellenza culinaria senigalliese nel mondo, Gabrio Marinelli, famoso regista e produttore di documentari e film televisivi, e il cantante Andrea Mingardi.

I premi sono stati consegnati dalla bella Alessandra Frulla, nuotatrice agonista e sorella del noto P.R. senigalliese Robyeffe.

Per il grande spirito di partecipazione sono stati premiati dal Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e dalla Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, Sindaci premiaticinque sindaci dell’entroterra marchigiano: Simone Spadoni Sindaco di Morro d’Alba, Settimio Bravi Sindaco di Sant’Angelo in Vado, Saturnino Di Ruscio Sindaco di Fermo, Giuseppe Medardoni Sindaco di Genga e Giorgio Monchi sindaco di Piobbico.
I cinque sindaci hanno portato in dono simboli delle loro eccellenze cittadine al Comune di Senigallia.

Sorpresa della serata la telefonata in diretta di Pippo Baudo, che ha acclamato le doti turistiche della città di Senigallia che lui conosce bene: tanti gli applausi del pubblico mentre ascoltavano le sue battute.

Jacqueline DonnaAlla manifestazione erano presenti molti volti noti e vip, tra cui Jacqueline Donna, che ha annunciato i festeggiamenti del matrimonio di Amalia Ercole, figlia di Michele Ercole, che si terranno presso il Miu J’Adore nei prossimi giorni, Dario Becci dell’Assicurazione SAI di Senigallia, Stefano Marangoni di Life People e una rappresentanza del Dancing Maurizio Club, ora Ristorante Pizzeria Vicoletto.

Presente anche il noto baritono anconetano Ivano Berti, padre dell’attuale compagna di Andrea Boccelli, Veronica Berti. Il baritono si era esibito a Senigallia presso il ristorante Pizzeria il Vicoletto di Michele Ercole nel luglio 2008.

Hanno seguito la serata anche rappresentanti delle Forze dell’Ordine, con il Questore di Pesaro Italo D’Angelo e il nuovo Questore di Ancona Arturo De Felice, il giornalista Giancarlo Trapanese, il Presidente degli Industriali della Valmisa Riccardo Montesi, gli amministratori delle Grotte di Frasassi, Graziano Uliani organizzatore del Festival di Porretta, e i titolari del Consorzio Cappeldoc di Montappone che hanno regalato al pubblico cappelli Panama.

Viveur senigalliesiNon potevano mancare in questa serata dedicata alla Senigallia degli anni ’60, i testimoni e noti viveur senigalliesi dei tempi Ivan Marchione, Marco Venturi, detto "Mumù", il medico Renato Canneto, Ivano Magi Galluzzi, noto dj della riviera adriatica, nonchè barbiere, Mario Gambelli, ex direttore della Biblioteca Comunale di Senigallia, Roberto Federiconi, detto "Furcinon".

E naturalmente presente la redazione di 60019.it con Massimo Mariselli e Manuela Miriam Winter della Netservice sas.

Infine vi segnaliamo che la prossima settimana pubblicheremo un approfondimento sui locali ed i viveur dal ’65 ad oggi.

di Massimo Mariselli

Commenti
Ci sono 2 commenti
Anonimo2010-09-02 10:38:44
Bravo Max & C. bellissimo articolo ... un gran tuffo nel passato. Aspettiamo con curiosità l'approfondimento dei viveur.. ....
Dominique 2011-01-03 17:02:49
Grazie col vostro articolo ho ritrovato un mio amico che faceva parte dei "viveur". Si tratta di Mumu che avevo conosciuto a Monte-Carlo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura